Yamato Video lancia il Secret Project e l’estate diventa rovente

Nei giorni scorsi, in questo articolo vi avevamo parlato della serie di Astroganga che “potrebbe” uscire per la Yamato Video. Oggi torniamo a parlarvene perché disponiamo di nuove informazioni che ampliano quanti vi avevamo già detto.

La serie di Astroganga rientra in un misterioso progetto dell’editore milanese denominato “Secret Project” che raccoglie in se diversi nuovi annunci della Yamato Video. L’informazione viene data dallo stesso editore, sempre a mezzo Facebook che, non fermandosi alle immagini di Astroganga, ha proseguito la pubblicazione di altre immagini appartenenti ad altre serie che rientrano in questo “Secret Project”.

Sengoku basara  07Diciamo subito che si tratta di novità e di qualche conferma di titoli già annunciati in precedenza, a cui si aggiungono i Collector’s Box in DVD in uscita di alcune serie storiche.

Senza dilungarci troppo, vi forniamo un rapido riepilogo dei principali titoli annunciati fino ad ora. Partiamo dal più recente, svelato qualche ora fa: si tratta di Sengoku basara (Samurai Kings), anime del 2009 in due stagioni da 13 episodi ognuna tratto dal celebre videogioco Capcom (uscita prevista su DVD e Blu-ray).

Nella prima stagione la storia inizia nel Giappone dell’epoca Sengoku, vari stati si danno battaglia per la supremazia sul territorio. Il più violento e crudele di questi è lo stato di Oda, posto sotto il comando del sesto re demoniaco Oda Nobunaga. Alcuni stati, tra cui quello di Date e di Takeda, si alleeranno per eliminare una volta per tutte la minaccia di Oda.

Nella seconda stagione, durante una battaglia che vede fronteggiarsi i tre generali Masamune, Shingen e Kenshin, a Kawanakajima, vengono interrotti dall’arrivo di Toyotomi Hideyoshi e il suo esercito, che circonda tre fazioni, pretendo giuramento di fedeltà da parte dei tre generali, ottenendo però un rifiuto. Hideyoshi inizia così la sua conquista degli stati feudali che si sono rifutati di sottomettersi.

Dal videogioco è stato tratto anche un manga diviso in tre volumi denominato Sengoku Basara Ranse Renbu creato da Kairi Shimotsuki e pubblicato dalla casa editrice Udon Entertainment, pubblicato in Italia dalla Jpop.

Il 4 Giugno 2011 in Giappone è uscito il lungometraggio cinematografico intitolato Sengoku Basara: The Last Party.

Al momento non è ancora chiaro se nel Secret Project siano comprese solo le due serie tv o se vi sarà anche il lungometraggio.

Shin Getter Robot contro Neo Getter Robot  06Il secondo titolo annunciato dalle foto pubblicate sul profilo Facebook della Yamato Video è tratta da Shin Getter Robot contro Neo Getter Robot (uscita prevista su DVD e Blu-ray), una novità solo in parte, in quanto il primo dei 4 OAV che compongono la miniserie era già stato pubblicato a suo tempo dalla defunta Dynamic Italia. Un nuovo tassello “alternativo” della Getter Saga, quindi, si affianca a Getter Robot Last Day, già disponibile in DVD e Blu-ray, e all’annunciato (la scorsa estate) Getter Robot [re:model] (noto anche come New Getter Robot) di cui però al momento non si hanno ancora notizie certe.

In questa serie di OAV che, come accennavamo prima, scrive una storia alternativa dei Getter Robot, troviamo l’Impero del dinosauri che fa ritorno sulla superficie terrestre per impadronirsi nuovamente del pianeta. Abbandonata la superficie in un’epoca remota per trovare riparo dalle radiazioni dei misteriosi raggi getter che vi si stavano riversando dallo spazio più profondo, il popolo degli uomini rettile è pronto a risorgere dalle profondità della Terra per reclamarne il dominio. L’ultimo baluardo a difesa dell’umanità è la squadra Getter e il nuovo Getter Robot ideato dal professor Saotome.

Dancouga Nova 04La terza immagine postata dall’editore milanese è tratta da Dancouga Nova, una serie animata del 2007 in 12 episodi diretta da Masami Obari, impegnato anche come mechanical designer. Yamato fornisce in esclusiva ad AnimeClick la bella immagine di seguito (cliccateci sopra per ingrandirla in alta risoluzione).

Nel ventiduesimo secolo, la situazione politica mondiale è instabile per via di numerosi conflitti bellici in ogni angolo del pianeta. Si narra che quando i deboli stiano per essere schiacciati dai potenti, un gigantesco robot giunga dal cielo per porre fine ai combattimenti. Il suo nome è Dancouga!

Quattro giovani vengono contattati da una misteriosa organizzazione che propone loro un contratto come nuovi piloti di Dancouga. Hidaka Aoi, un’audace pilota di formula 1; Tachibana Kurara, un’abile agente di polizia dall’aspetto di una semplice ragazzina; Johnny Barnett, impiegato di una multinazionale; Kamon Sakuya, un giovane sbandato che vive per strada. Questa improbabile squadra dovrà pilotare i quattro veicoli trasformabili che formano Dancouga Nova!

Blue Earth SOS 03La quaarta immagine del Secret Project è una riconferma, infatti, si tratta di una serie di OAV annunciata nell’edizione 2008 di Lucca Comics & Games e di cui si erano perse le tracce, ora invece la serie sembrerebbe essere stata riconfermata. Stiamo parlando di Blue Earth SOS, serie OAV del 2006 in soli 6 episodi.

La storia di questa serie di OAV è ambientata nel Gennaio del 1995, quando un aeroplano bellico sperimentale scompare inspiegabilmente durante il collaudo lasciandosi dietro quello che sembra proprio un arcobaleno. Cinque anni dopo, un nuovo collaudo… Il miliardario Billy Kimura e il decisamente non-miliardario Penny Carter si incontrano ai test su un nuovo treno. O meglio si scontrano: secondo Penny il nuovo motore creato dalla compagnia del padre di Billy ha qualcosa di terribilmente sbagliato. E anche il treno scompare con tanto di arcobaleno…

Ginrei Special 01Il quinto titolo suggerito dalle immagini postate all’interno del Secret Projet è in realtà un riconferma visto che si tratta dei già da tempo annunciati tre OAV Giant Robot: Ginrei Special (o Gin Rei: The Animation), spin-off di metà anni Novanta del Giant Robot di Yasuhiro Imagawa che vede la sexy protagonista ora seminuda torturata dal nemico, ora lottare con un gigantesco robot dalle fattezze femminili, ora investigare sulla scomparsa di un team di scienziati… nel Far West e che saranno contenuti nell’edizione Blu Ray e DVD che conterrà la serie regolare di Giant Robot.

Il prossimo titolo annunciato dalle immagini del Secret Project è Astroganga, serie animata del 1972 in 26 episodi trasmessa nei circuiti televisivi regionali negli anni Ottanta di cui vi avevamo parlato in precedenza e quindi non ci dilungheremo oltre.

Hetalia Axis Power 08Il titolo successivo presentato dalla Yamato Video è relativo ad una serie tv demenziale composta da 52 episodi e dal titolo Hetalia Axis Power.

L’anime racconta in modo scherzoso, anzi facendone una vera e propria parodia, i fatti riguardanti la Prima Guerra Mondiale, dando ad ogni nazione una particolare personalità che, in qualche modo, riesce ad esaltare i pregi e soprattutto i difetti della popolazione di quella specifica area geografica. Insomma per tutti gli appassionati di storia ed in particolare della grande guerra, questo risulta essere uno spassoso appuntamento da non perdere.

Mazinkaiser contro il Generale Nero 09L’annuncio successivo, fatto sempre all’interno del Secret Project, di certo non è una novità ma di sicuro farà la felicità di tutti gli appassionati di robottoni in generale e di Go Nagai in particolare, infatti,  è stata annunciata la riedizione dell’OAV Mazinkaiser contro il Generale Nero, pellicola già uscita qualche anno fa per la D/visual.

La storia di questo singolo OAV si colloca successivamente agli eventi della serie di Mazinkasier, ma non vi è alcun collegamento particolare con la trama, quindi potrà essere visto benissimo anche da chi non avesse ancora visto la serie di 7 OAV che precedono questo titolo. Del resto non si può neppure dire che ve ne sia una vera e propria in questo episodio autoconclusivo di 55’ che dal titolo ricorda molto i vecchi film degli anni ’80.

L’incipit è dei più scontati, con una serie di mostri meccanici che mettono a ferro e fuoco varie zone del pianeta; al loro comando il Generale Nero, personaggio originario della serie de Il Grande Mazinga e suo acerrimo nemico. Le forze di difesa terrestre, unite all’armata mazinga (qui introdotta e costituita da una serie di robot minori e di dubbio gusto), cercano vane di resistere ad un attacco in così larga scala: anche il Grande Mazinga pilotato da Tetsuya si difende a fatica, a causa del sovranumero dei nemici. Ma dove sono Koji e il Mazinkaiser?

L’assalto del Generale Nero è stato studiato con attenzione, scegliendo il momento giusto per sfruttare una vacanza in Francia di Kabuto e Saiyaka assieme a parte dello staff del centro ricerche; in questo modo tutta la prima parte dell’anime è incentrata sul tentativo di ritornare in Giappone e riprendersi il Mazinkaiser per poter fermare l’ondata di mostri meccanici.

High school of The Dead 05Un altro annuncio interessate è quello di High school of The Dead, serie tv del 2010 composta da 12 episodi e che propri di recente ha beneficiato di un passaggio televisivo sul canale tematico Man-Ga.

In questa particolare serie tv a tema “zombie”, lo studente Takashi Komuro, si trova sulle ringhiere delle scale antincendio a guardare il “panorama”, quando dal nulla vede una persona alquanto strana che cerca di irrompere nella scuola passando dal cancello principale, naturalmente chiuso. Si avvicinano i professori e uno di loro viene morso. Il resto potete immaginarlo, no? Takashi si ritrova da solo con Rei Miyamoto e Hisashi Igou, poi si aggiungeranno via via altri personaggi.

La rassegna dei titoli presentati dal Secret Project con la foto che annuncia l’arrivo in Italia di The Cockpit, una serie di 3 OAV tratto da un’opera di Matsumoto.

The Cockpit 10Come accennavamo pocanzi, “The Cockpit” si compone di tre episodi di 24 minuti l’uno, ciascuno diretto, musicato e disegnato da star diverse come da tradizione. Fil rouge che lega le tre storie, ovviamente, il celeberrimo pensiero matsumotiano della sublimazione del sacrificio, del senso d’onore e dei sogni che rendono grande un uomo. Figlio della Seconda Guerra Mondiale e della Guerra Fredda, l’autore rivive il terrore dell’atomica, rendendola protagonista del primo racconto e di parte del secondo e in questo modo dando connotazioni eroiche ai suoi protagonisti, militari qualsiasi dell’armata imperiale nazista o nipponica in lotta con i mostruosi Americani, che hanno venduto l’anima al diavolo per l’uso del micidiale armamento, anche se questo significa trasformare in eroi i kamikaze come nella seconda storia – ragione per cui la produzione desterà un certo scandalo in America. Chiaramente, con racconti stand-alone di poco più di venti minuti certo è impossibile aspettarsi intrecci elaborati o protagonisti tridimensionali; nonostante tutto gli esili soggetti funzionano, i personaggi convincono nella loro basica semplicità e le visioni si rivelano piacevoli, lontane dalla compiaciuta lentezza a cui Matsumoto ci ha abituato in manga e anime.

Pandora Hearts 11Ultimo titolo della rassegna Secret Project, almeno per il momento è Pandora Hearts, una serie tv composta da venticinque episodi più nove OAV, diretto da Takao Kato. L’anime è stato prodotto dalla XEBEC nel 2009 con le musiche di Yuki Kajiura, dei Savage genius e di FictionJunction. È stato trasmesso sulla TBS dal 2 aprile al 24 settembre 2009 e presenta alcune differenze rispetto al manga. In Italia l’anime era stato acquistato dalla Yamato Video ma non se ne sapeva più nulla, almeno fino ad ora.

Vessalius Oz sta per compiere 15 anni e in quanto erede di una prestigiosa famiglia deve sottostare al protocollo e compiere la cerimonia di iniziazione verso la vita da adulto. Durante la cerimonia Oz e i suoi invitati vengono attaccati da un misterioso gruppo di persone con un mantello rosso. Oz scopere attraverso i suoi assalitori che la sua stessa esistenza è un peccato che va mondato via dal mondo, gettandolo nel carcere degli abissi. Qualcuno verrà a salvarlo, ma questo comporterà accettare un oscuro patto che lo porterà alla ricerca della verità su se stesso.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma non escludiamo che altri titoli possano ad arricchire il già ghiotto piatto del Secret Project quindi, come di consueto, continueremo a seguire da vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>