Acquistare fumetti on line

Acquistare fumetti on line

Acquistare fumetti on line è oggi non solo molto conveniente ma anche semplice ed immediato.
Desideri completarle tue collezioni e sei alla ricerca del numero mancante? Vuoi acquistare una serie completa, magari molto datata e difficilmente reperibile? Il sito web  icollezionisti.com è la risposta giusta alle esigenze dei collezionisti di fumetti. Attraverso pochi e semplici click è infatti possibile visionare comodamente i numerosi articoli del catalogo, osservarne le foto e consultare le schede corredate che nel dettaglio ne illustrano caratteristiche,  prezzi e modalità di acquisto.

icollezionisti.com una delle prime fumetterie on line dedicata alla vendita di fumetti e materiale collezionistico, offre ai propri clienti oggetti di difficile reperibilità, prezzi competitivi, ricerche facilitate da una grafica sobria e lineare, acquisti sicuri e consegne immediate.

Il nostro avanzato database mostra agli utenti i numerosissimi volumi e albi a fumetti disponibili: Batman, L’Uomo Ragno, Superman, i Fantastici Quattro, Thor, Tex, Dylan Dog, Ken Parker, Zagor, Diabolik, Satanik, Kriminal, Rat-Man… Ma anche classici Walt Disney, romanzi di Urania, poster e gadget…

fumetti KriminalNavigando sul nostro sito è possibile reperire anche fumetti esauriti da tempo presso le case editrici, o volumi pubblicati da case editrici non più presenti sul mercato fumettistico da anni, fornendo una possibilità di acquisto anche per articoli di difficilissima reperibilità.

classici walt disney

Anche coloro i quali sono appassionati di manga di recente pubblicazione o sono alla ricerca di oggetti da collezione come i gadget allegati alle pubblicazioni fumettistiche, possono trovare nella nostra fumetteria virtuale le risposte alle proprie esigenze.

Dopo aver preso visione dell’ampia varietà di prodotti disponibili suddivisi in diverse categorie e sottocategorie in continua crescita, sarà possibile acquistare gli oggetti di vostro interesse con la funzione del carrello di vendita, attraverso il quale è inoltre possibile visualizzare istantaneamente lo stato degli ordini effettuati.

fumetti Tex

poster DiabolikQuattro sono le formule di pagamento possibili proprio perché la nostra azienda, specializzata nello shopping di materiale collezionistico proveniente da ogni parte del mondo, vuole cullare i propri cliente e seguirli passo passo per rispondere ad ogni loro esigenza.
Gli utenti infatti possono scegliere tra le modalità di pagamento con: carta di credito (attraverso il sito paypal.it), contrassegno, postepay o bonifico bancario.

Le consegne dei prodotti acquistati avvengono a mezzo corriere o Poste Italiane in tempi molto celeri, contribuendo a contraddistinguere il nostro servizio di assistenza e supporto come qualificato e costante.

Per meglio curare il rapporto con la propria clientela, icollezionisti.com, nell’ottica del web 2.0, sono state studiate nuove tipologie di contatto attraverso Facebook  (il social network per eccellenza) ma anche attraverso Twitter e Google+

Si tratta dunque di un passo molto importante nel mondo in continua evoluzione del Web per cercare nuovi canali di comunicazione per interagire e coinvolgere gli utenti attraverso i social network, ci si può così aggiornare sulle novità e su eventuali promozioni.

E’ infatti, possibile leggere post che informano sul lancio di nuovi prodotti ed è possibile interagire lasciando commenti o dei semplici like. Attraverso il mondo dei social network icollezionisti.com vuole interagire sia con privati, che con i professionisti del mondo del collezionismo e invitarli a partecipare con commenti, richieste, opinioni ed anche suggerimenti.

Un progetto a lungo termine che l’azienda si pone affrontando questa nuova sfida, cercando di offrire un prodotto sempre al passo con i tempi per permette l’istaurarsi di un rapporto dinamico e diretto con gli utenti.

urania

7 comments to Acquistare fumetti on line

  • Rino  says:

    Spesso i Comic Book americani raggiungono quotazioni stratosferiche, ma il fumetto italiano più raro o meglio più caro di sempre qual’é?

    • Arzack  says:

      Non è facile rispondere a questa domanda, non sempre la rarità coincide con il prezzo il prezzo di mercato più alto; già perché è proprio il mercato a dettare i prezzi. Il criterio da tenere presente è quello della domanda e dell’offerta. A originare la domanda sono diversi fattori quali la nostalgia, qualità del prodotto, la continuità (la presenza attuale nelle edicole, o nelle librerie specializzate o alle Fiere specializzate).

      Degli esempi, faciliteranno quanto esposto sopra, nei primi anni ’70 il pezzo più ambito dai collezionisti era il supplemento al giornale di Topolino del 1933 Topolino contro Wolp, un albo, vuoi per il grande formato, vuoi per l’utilizzo del colore, aveva un fascino tutto suo sui collezionisti e che, 42 anni dopo, è ancora rarissimo ed accanitamente ricercato. Parallelamente negli stessi anni i collezionisti davano la caccia ad un altro supplemento quello di Linus: Alì Babà Speciale, (dato in dono ai soli abbonati). L’albo in questione veniva pagato anche 50/60 mila lire dell’epoca, oggi si vende a 50 Euro!! Perché accade questo? A distanza di oltre 40 anni l’albo non ha avuto apprezzamenti significativi questo perchè il collezionismo tipico degli anni ’70 legato alle riviste quali Linus, Eureka ed alla produzione classica degli anni ’30 ha lasciato spazio nel giro di un trentennio agli “estimatori” di Gim Toro, prima, di Tex, dopo, dei fumetti neri e sexy e dei supereroi, per arrivare agli odierni Manga. Questo perché, tranne pochissimi casi, il collezionismo di fumetti non è transgenerazionale, difficilmente gli eroi dei padri diventeranno gli eroi dei figli (fanno eccezione Tex, Diabolik e Topolino), una collezione iniziata dal padre difficilmente vedrà il figlio impegnato nell’opera di completamento della serie. Statisticamente il collezionista di fumetti più attivo ha di norma tra i 40 ed i 60 anni ed è quindi logico che vada a ricercare le pubblicazioni della sua gioventù.
      Ecco quindi che nel caotico mercato del collezionismo di fumetti fatto di trattative pubbliche e private, e oggi, anche su internet, alcuni albi o generi sono passati di moda, avendo di conseguenza un prezzo non congruo alla rarità dell’albo, altri come il citato Topolino contro Wolp vista la loro bellezza, importanza storica ed il non trascurabile fatto che Topolino si trovi ancora nelle edicole (passando così attraverso più generazioni) sia ancora ricercato e quotatissimo nel mercato dell’antiquariato.
      Lo stesso paragone vale per gli albi di Tex o Diabolik, che a fronte di tirature non proprio esigue hanno un valore collezionisti molto elevato (sono tanti i collezionisti che li cercano).

      Quindi rispondere in modo univoco alla domanda non è ne facile ne possibile, il mercato americano è fatto da una moltitudine di collezionisti (più forte e la domanda più alto sarà il prezzo), la domanda in Italia non è paragonabile a quella del mercato USA (che poi comprende tutto il mercato in lingua inglese) quindi mai vedremo per un albo italiano prezzi milionari certo che albi rari ne esistono anche in Italia e toccano un po’ tutti i generi
      Dal citato Topolino contro Wolp alle varie raccoltine di TEX o mitici primi 29 numeri, ma anche Diabolik o il rarissimo Masokis n 5 tanti sono gli albi degni di menzione, chissà se questa risposta non diventi spunto per un articolo futuro.

  • Paolimo  says:

    concordo appieno il fumetto in italia, tranne pochi rarissimi casi, non passa di generazione in generazione, tolti Topolino, Tex e Diabolik, gli altri fumetti sono STRETTAMENTE legati alla generazione che li ha letti da fanciullo, cosa che non succede in America dove i supereroi da Superman in poi (pur avendo diverse riscritture, o reboot come dicono gli americani) hanno praticamente seguito tutte le generazione di fumettari (mi si passi il termine)

    • Mens  says:

      Dimentichi i Peanuts, pubblicati per la prima volta nel 1950: dopo sessant’anni Charlie Brown e Co. possono ancora contare su un pubblico molto eterogeneo anche in Italia.

  • Filippo Campaniolo  says:

    Buon giorno.Chiedo alla Renoir Onona arte che sia è mai stato pubblicato il numero due di prince valiant?? se si come poterlo ordinare. vi ringrazio e…. cari saluti

  • Arzack  says:

    Il N 2 di Prince Vailant è stato presentato a Lucca 2013 se ne è parlato qui (con tanto di anteprima di ben 12 tavole), questo il suo ISBN 978 88-97062-71-4 quindi il volume esiste, ma credo non sia andato in distribuzione perchè non c’è modo di trovarlo e il sito di Renoir e da tempo in manutenzione. Solo il tempo potrà risolvere questo enigma.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>