La Gazzetta dello Sport ripropone le serie tv di Ken il Guerriero

La gazzetta dello sport, negli anni, ci ha abituato a collane ed inserti che non solo arricchiscono le uscite del giornale ma, fanno anche la felicità degli appassionati di tutte le età e di tutti i generi. Lo dimostrano i titoli che sono stati presentati nelle varie collane, come ad esempio l’Uomo Tigre, Le avventure di Michel Vaillant ed il recente Lucky Luke, tutte interessanti iniziative editoriali legate al mondo del fumetto e dell’animazione di ottima qualità e sicuramente da collezionare. Anche questa estate la Gazzetta dello Sport non vuole essere da meno ed eccola pronta a stupirci, infatti, partirà il 29 agosto una nuova ed omperdibile iniziativa editoriale, questa volta interamente dedicata al guerriero dell’orsa maggiore che da 27 anni affascina e conquista milioni di lettori e settatori in tutto il mondo.

Per quei pochi che ancora non avessero capito di chi stiamo parlando, diciamo che si tratta di Ken il guerriero, il personaggio nato dagli autori Tetsuo Hara e Buronson, pseudonimo dello sceneggiatore Yoshiyuki Okamura, divenuto famoso grazie all’omonomo manga e consacrato al successo planetario grazie alle serie tv che hanno portato il personaggio sul piccolo schermo. La Gazzetta dello Sport, in collaborazione con la Yamato Video, ha prodotto una collezione completa che riassumerà in un’unica collana tutte le serie video dell’eroe giapponese, in versione deluxe.

Nel dettaglio il piano dell’opera comprende 40 uscite. Ci sono le 4 serie televisive prodotte negli anni. Oltre alle due serie televisive classiche più conosciute al grande pubblico, troveremo:

– la serie prequel “Ken le origini del mito”, che narra la storia di Kenshiro Kasumi, zio del più famoso Ken il guerriero, prima della crisi atomica che getterà il mondo nel caos

– lo spin-off su Raoul, fratellastro di Ken, “Raoul il dominatore del cielo”

KenShiro_Manchette_Uscita01_HD_Ok

La collana prevede anche il film sul personaggio: “Ken il guerriero – il film”,  prodotto dalla Toei Animation nel 1986.

Il titolo originale della serie può essere tradotto come Folca di Hokuto, Il colpo dell’Orsa Maggiore o ancora Il pugno di Hokuto. Protagonista è appunto Kenshiro, temibile guerriero.

In Italia Ken il guerriero arriva alla sua massima notorietà attraverso due serie animate (109 episodi la prima, 43 episodi la seconda), prodotte a partire dal 1984 da Toei Doga e Fuji Television e spesso riproposte da diverse emittenti TV locali. Sempre in Italia, nei primi anni novanta la Granata Press pubblicò il manga da cui furono tratte le due serie tv.

Al suo interno si trovano una gran quantità di stereotipi della cultura giapponese e dei manga: l’olocausto nucleare, le arti marziali, il senso del sacrificio, la tristezza, il dolore (in pratica il bushidō dei samurai), l’amicizia e l’amore. Questo fa capire il perché un simile prodotto abbia, nel tempo, raccolto una così grande quantità di appassionati sparsi in tutto il mondo ed è per questo motivo che la Gazzetta dello Sport non poteva certo ignorare un simile titolo senza inserirlo nell’elenco delle collane proposte fino a questo momento, ma non finisce certo qui, infatti, la versione deluxe proposta dalla Gazzetta dello sport sarà anche arricchita da un corposo quantitativo di contenuti extra che andranno ad arricchire ed impreziosire le serie.

I contenuti extra allegati ai dvd, riescono a darci in modo unico la dimensione culturale e narrativa del prodotto editoriale.

L’universo culturale della saga pesca a piene mani nell’immaginario orientale (tema del sacrificio, codice etico dei samurai) e in particolare in quello di un Giappone (atmosfere distopiche post-nucleari), che non aveva ancora metabolizzato lo choc della bomba atomica.

Ogni uscita sarà accompagnata da un booklet che racconterà storie e curiosità della saga, pescando a piene mani dalla collana manga, da cui si è generato il cartone animato, con ad esempio schede specifiche sulle tecniche dei vari guerrieri, alberi genealogici delle scuole di arti marziali menzionate e tutto quel background che spesso non riesce ad emergere dalla semplice visione televisiva.

Spazio inoltre a molte curiosità legate al personaggio. Tra queste ricordiamo l’aneddoto che vuole che Tetsuo Hoara nella seconda serie della saga si sia ispirato a “Cobra” di  Sylvester Stallone, con occhiali da sole e guanto chiodato.

La collana avrà cadenza settimanale. La prima uscita, il 29 agosto,  sarà in edicola al prezzo lancio di 1.99 euro più il costo del giornale.

L’iniziativa editoriale non si ferma solo a questo, ma prosegue con una ulteriore appendice, infatti, già da qualche giorno è stato messo online un mini sito interamente dedicato agli albi della collana, dove si possono attingere ulteriori informazioni ed approfondimenti, conoscere il piano dell’opera con il relativo calendario delle uscite o, meglio ancora, prenotare l’intera collana e così facendo si avrà la certezza di non perdersi nemmeno un numero. Online le singole uscite online costano tutte 9,99 €, la collana completa ha lo stesso prezzo dell’edicola. Per maggiori informazioni qui il link diretto al minisito dell’iniziativa:

Mancano ancora pochi giorni al lancio della collana, ma già sappiamo che sarà un successone e noi di Fumetti Anime And Gadget seguiremo l’iniziativa da vicino e vi promettiamo vi terremo aggiornati su gli ulteriori ed immancabili sviluppi.

Stay Tuned!!!

2 comments to La Gazzetta dello Sport ripropone le serie tv di Ken il Guerriero

  • testina  says:

    Sbaglio o mancano all’appello i tre oav che erano della defunta shinvision più i due film ed i tre oav pubblicati di recente dalla yamato video?

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>