Studio Ghibli che annuncia Hayao Miyazaki abbandona l’animazione

La notizia è di quelle che lasciano il segno e di sicuro non saranno solo i fan di Hayao Miyazaki a dispiacersene, tutto il mondo dell’animazione Giapponese ne sarà scosso, ma veniamo alla notizia in se.

Durante la conferenza stampa di presentazione di The Wind Rises – Kaze Tachinu al Festival di Venezia, Studio Ghibli ha annunciato ufficialmente che il regista Hayao Miyazaki non dirigerà altri film.

Tra una settimana si terrà una conferenza stampa in Giappone nella quale lo Studio parlerà più diffusamente di questa decisione (motivo per cui non sono stati organizzati incontri con la stampa durante il Festival), ma secondo quanto è stato riferito il Maestro ci teneva particolarmente a fare l’annuncio in questa occasione per via del suo amore per il Lido, che gli ha conferito un Leone d’Oro alla Carriera nel 2005.

The Wind Rises (di cui vi abbiamo già parlato ripetutamente in questo ed in quest’altro articolo) uscirà in Italia distribuito da Lucky Red. The Wind Rises – Kaze Tachinu è basato sull’ultima opera disegnata dello stesso Miyazaki e toccherà, un’altra volta, un tema molto amato all’artista come quello del volo e degli aviogetti. L’opera sarà infatti dedicata a Jiro Horikoshi, il designer responsabile del Mitsubishi A6M Zero fighter, l’aereo da guerra impiegato dal Giappone durante l’attacco alla base di Pearl Harbor.

Horikoshi è stato uno dei più importanti ingegneri aeronautici della Mitsubishi, per la quale è stato capo disegnatore di alcuni degi aerei da guerra usati dal Giappone durante la Seconda Guerra mondiale.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire da molto vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>