Vampirella

Il reboot di Vampirella

Negli Stati Uniti, ormai da tempo, imperversa la moda dei numeri uno, i due colossi dei comics fanno praticamente a gara a far partire le storiche testate dal N 1 (la DC Comics con The New 52, la Marvel Comics con l’universo Ultimate e più di recente con Superior Spider-Man), così anche la Dynamite, complice il quartacinquennale della nascita di Vampirella, riazzera la serie facendola ripartire dal N 1, con ben sette cover diverse.

Era il 1969 quando Forrest J. Ackerman per la Warren Publishing, creò (con l’indispensabile contributo di Trina Robbins e Frank Frazetta) Vampirella fumetto che è diventato un’icona anche fuori del suo genere.

Per degnamente celebrare la ricorrenza si ripartira con un nuovo numero uno: In Feast of Shadows, il primo albo di un arco narrativo di sei: Our Lady of Shadows scritto da Nancy A. Collins, con i disegni di Patrick Berkenkotter:

“Vampirella è inviata dal Vaticano per indagare il rapimento di una bambina da parte di Ethan Shroud e i seguaci del culto del Chaos, la nostra protagonista si ritroverà suo malgrado al cento di un rituale quale vittima sacrificale per invocare dea oscura che governa le ombre: Lady Umbra, la sposa e sorella del Chaos, Signora delle ombre.”

Vampirella torna così alle sue radici horror, al team creativo Collins – Berkenkotter oltre a Terry Dodson, autore della cover ufficiale una nutrita schiera di straordinari artisti Mimi Yoon, Jenny Frison, Art Adams, Jay Anacleto e Joe Jusko… realizeranno le variant cover che potete vedere nella gallery in calce all’articolo.

Vampirella

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>