Dylan Dog Mater Morbi

Mater Morbi in mostra al Treviso Comic Book Festival

Stava veramente stretto il formato bonelliano alla saga Mater Morbi, magistralmente scritta da Roberto Recchioni e illustrata da Roberto Carnevale, che quando la BAO ha pubblicato il volume cartonato di questo autentico gioiello di narrazione il lavoro certosino di Massimo Carnevale, in questo grande formato, ha acquistato una marcia in più, consacrando definitivamente l’opera all’attenzione di tutti i media, che di solito si occupano di fumetto in maniera molto marginale.

La storia, uscita, originalmente, nelle edicole nel 2009, ha ottenuto immediatamente una grande attenzione mediatica: il paese era spaccato in due dalla discussione sul testamento biologico dopo i casi Welby ed Englaro, così l’uscita di questa avventura dell’Indagatore dell’incubo incentrata sulla malattia ha fatto subito scalpore. Scalpore che non si è affatto placato dopo l’uscita nel lussuoso formato, arrichito anche da schizzi inediti.

Trasportato con urgenza in ospedale per un improvviso malore, per Dylan Dog inizia un calvario senza fine nel peggiore degli orrori: la malattia. Un male oscuro si è impadronito di lui, torturandolo e consumandolo giorno dopo giorno, senza che nessuno possa fare nulla per salvarlo. L’unica via d’uscita pare essere quella di affrontare la creatura che lo sta uccidendo, raggiungendola nel cuore della sofferenza. Un luogo che si trova a un passo dalla morte.

Poche le storie che hanno segnato l’immaginario collettivo del fumetto italiano come Mater Morbi, adesso al Treviso Comic Book Festival dal 21 al 29 settembre tutti i fan di Dylan Dog avranno l’imperdibile occasione per ammirare le tavole originali illustrate da Roberto Carnevale, assieme a schizzi preparatori e appunti realizzati in coppia con Roberto Recchioni; l’esposizione sarà in mostra a Ca’ da Noal nell’ambito del Treviso Comic Book. Un’occasione unica per ammirare dal vivo alcune delle tavole più belle realizzate nell’ambito del fumetto popolare recente.

L’autore della storia Roberto Recchioni, nelle vesti di nuovo curatore della collana di Dylan Dog, sarà presente al Treviso Comic Book pronto ad incontrare il pubblico per rispondere alle tante domande che da tempo girano sulla “sorte” dell’indagatore dell’incubo.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>