Intervista a De Giovanni coautore della Graphic Novel Gli Altri

Nei giorni scorsi la Tunué Editori dell’immaginario, a mezzo comunicato stampa, ha annunciato ai propri lettori l’imminente uscita della Graphic Novel dal titolo “Gli Altri” ad opera degli autori De Giovanni, Di Virgilio e Luca Ferrara. Nell’attesa che il volume sia disponibile, vi proponiamo uno speciale diviso in tre puntate in cui vi presenteremo i tre autori dell’opera. Quest’oggi vi proponiamo un’intervista fatta a De Giovanni.

Prima parte, sulla storia e i contenuti:

– Ci potresti dare una descrizione, breve, precisa ed efficace del libro?

R. Si tratta della coesistenza dei vivi e dei morti nello stesso spazio e nello stesso tempo. Dei vivi che pensano di essere morti, dei morti che pensano di essere vivi. E delle relazioni tra loro.

– Qual è il punto saliente della/e storia/e?

R. La sopravvivenza dell’amore e dell’odio, delle passioni inestinguibili, alla vita stessa.

– Da che cosa è nata l’ispirazione (musica, film, libri, viaggi, sogni…)?

R. Dalla consapevolezza del fatto che le grandi passioni impregnino lo spazio dove sono state vissute, rimanendo nell’aria come un olezzo, bello o brutto, che alcuni sono in grado di percepire. E dall’essere parte di una città, Napoli, che vive questa consapevolezza naturalmente.

– A chi si rivolge?

R. Alle madri, ai padri. Ai figli. A chiunque ami, o abbia amato.

– C’è un luogo dove avvengono le azioni che è cruciale nell’evolversi della storia e che possa essere collegato con la realtà?

R. Tutti e tre i brani che compongono l’opera sono fortemente connessi ai luoghi dove si immagina siano stati vissuti: i Quartieri Spagnoli, il Ponte della Sanità e un appartamento.

– Perché credi che il tuo libro debba essere letto?

R. Non credo affatto che debba essere letto. Racconta tre storie che spero siano interessanti, e che possano commuovere.

– Cinque aggettivi che descrivano al meglio la tua/e storia/e.

R. Paterna. Materna. Filiale. Matrimoniale. Dolorosa.

Seconda parte, sulla promozione del libro e ufficio stampa:

– Ci sono delle ricorrenze, anniversari legati al tuo progetto?

R. No.

– Puoi suggerirci delle reti di contatti, associazioni, istituzioni utili per la promozione del tuo libro?

R. In questo momento credo, senza presunzione, di essere piuttosto riconoscibile all’interno della rete delle librerie italiane, sia dei megastores che delle indipendenti, nonché dei festival e delle fiere letterarie.

– Ti vengono in mente riviste, quotidiani, trasmissioni radio e/o televisive che possano essere interessate al libro?

R. L’ultimo mio romanzo, “Vipera”, edito da Einaudi Stile Libero, è stato recensito dalle maggiori testate italiane e dalle principali reti televisive, pubbliche e private. Sono stato ospite a tutte le trasmissioni che trattano di editoria.

– Conosci o vuoi segnalarci giornalisti da sollecitare per una recensione, intervista, pezzo…?

R. Vedi sopra.

– Come sai Tunué partecipa a incontri, fiere, mostre, eventi saresti disponibile? Preferisci degli eventi a cui ti piacerebbe partecipare, vuoi segnalarceli?

R. Nessuna preclusione.

Ti ringrazio per il tempo che ci hai dedicato, ma soprattutto perché il tuo aiuto e il tuo punto di vista ci permetteranno di capire e comunicare meglio il tuo lavoro. Noi di Fumetti Anime & Gadget chiudiamo qui questo prima appuntamento con lo speciale in tre puntate volto a conoscere e presentare al grande pubblico gli autori della Graphic Novel “Gli Altri” che, lo ricordiamo è edita dalla Tunué Editori dell’Immaginario e vi diamo appuntamento a domani con la seconda puntata di questo speciale

Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>