Un nuovo manga per celebrare il 60°anniversario della Principessa Zaffiro

La principessa Zaffiro è una serie manga di Osamu Tezuka, da cui è stata tratta anche una omonima serie tv, non ha certo bisogno di presentazioni. Tra qualche giorno questo manga compirà ben 60 anni, un compleanno da non sottovalutare sia per l’età, sia per l’autore, sia perché stiamo parlando del primo shojo manga che è diventato un anime nella storia dell’animazione, nonché uno dei primi prodotto a colori.

Per tutti questi motivi  il 19 luglio debutterà il manga Re:Born – Kamen no Otoko to Ribon no Kishi. Si tratterà di una nuova serie manga online pubblicata sul sito Puratto di Homesha. I disegni saranno curati da Shôko Fukaki e la sceneggiatura sarà firmata da Atsushi Kagurazaka. Un capitolo del manga sarà pubblicato gratuitamente ogni venerdì, ma intanto per chi sia incuriosito è già disponibile una piccola anteprima che potrete sfogliare a questo link: http://puratto.homesha.jp/e/p.php?tag=vi/st&wx=046&ep=001

La simpatica e magrolina principessa dai grandi occhi verdi è protagonista di una storia di ambientazione medioevale che i cultori del genere hanno amato fin da subito. La bambina nasce nel regno di Silverland, e per colpa di un angioletto pasticcione di nome Choppy (Tink nel manga), ha dentro di sè due nature una femminile e una maschile (sono temi caro al mangaka, quello della diversità e dell’accettazione delle differenze e la critica alla disparità di diritti tra sessi). Per via della successione al trono viene educata come un ragazzo, e in più alla morte del padre, la ragazza è costretta ancora a spacciarsi per maschio, per non far cadere il regno nelle mani del cugino del padre, il duca Duralluminium che vuole impossessarsi del trono. Spade, combattimenti e alla fine anche una storia d’amore: Zaffiro si innamorerà del principe Franz.

Dopo la prima serializzazione del fumetto, datata 1953-56, a partire dal 1958 è stata seguita da una 2° nel 1958-59: questa è una continuazione della serie originale e vede i due fratelli gemelli – un maschio e una femmina – figli di Zaffiro e Frantz, come personaggi principali della storia.

A causa della malvagie trame ordite contro di loro dalla Duchessa Daria, il principe viene abbandonato nel bel mezzo della foresta; la sorella gemella decide allora di prender le parti d’entrambi, travestendosi come il fratello per mantener segreta la sua scomparsa. Ma dopo che è stato scoperto il trucco ella viene confinata nelle terre del nord; con l’aiuto di un cigno e travestita da maschio riesce a fuggire dalla torre in cui era stata rinchiusa.

La 3° serie, durata tra il 1963-66, è in parte una riscrittura della prima versione: qui il ruolo di Mephisto viene assunto da una non meglio specificata “Signora Inferno” (un personaggio femminile stregonesco), mentre come nuovo personaggio viene aggiunto un pirata di nome Brad. La vicenda prende via via sempre più un diverso sviluppo a partir dalla metà della storia; qui il Duca e Neelon riescono a scoprire il segreto di Zaffiro il giorno stesso della sua intronizzazione, perché la regina lo rivela sotto l’effetto di una bevanda drogata, un siero della verità.

Nella 4° versione, del 1967-68, si vira di più verso una trama ed ambientazione fantascientifica.

Ancora non sappiamo nulla di questo nuovo manga ne, tantomeno, se avrà un’edizione italiana ma, come di consueto, continueremo a seguire da vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>