RW Lion taglia i prezzi dei propri albi

Direttamente dalle pagine del proprio sito web, l’editore RW Lion diffonde un comunicato stampa per informare i propri lettori dell’adozione di una nuova politica di taglio dei prezzi relativo ai propri albi che l’editore ha deciso di intraprendere. Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale.

“CUT PRICE FOREVER!”

Ciao a tutti,
abbiamo già annunciato in precedenza l’esordio in edicola dei Giovani Titani a partire da maggio con GIOVANI TITANI/CAPPUCCIO ROSSO N.1 (ovvero GIOVANI TITANI N.25), con il cut price a 3,95 euro invece di 4,95 (come la precedente incarnazione da fumetteria dei Titani). L’esordio nelle migliori edicole del gruppo di giovani supereroi e dei Fuorilegge capitanati da Cappuccio Rosso è molto importante, perché porta al pubblico più vasto alcuni personaggi dell’universo DC che mai avevano avuto questa possibilità,  e porta avanti la filosofia Lion di diffondere sempre di più gli eroi che ci appassionano da decenni.

Ma è anche la possibilità di parlare di quella che è una vera “spending review” per gli albi da edicola. Infatti quello che doveva essere il cut price iniziale diventa il prezzo standard di GIOVANI TITANI/CAPPUCCIO ROSSO, che troverete sempre a 3,95 euro.

Ma questa “spending review” non si ferma qua, e investe anche altri nostri mensili da edicola.  Dopo l’esordio a giugno, anche il nuovissimo mensile SUPERMAN L’UOMO D’ACCIAIO rimarrà fisso a 3,95 euro, e da luglio, con l’esordio della nuova serie JUSTICE LEAGUE 3000 e nell’attesa del nuovo comprimario che arriverà al termine delle sage di Vibe e Katana, anche il prezzo di JUSTICE LEAGUE AMERICA 8 si uniformerà allo standard.

Rimane solo CONSTANTINE a un prezzo maggiore, direte voi. Invece no. Molto presto anche la testata “dark” del nuovo universo DC rientrerà nella fascia dei 3,95 euro!

Una vera rivoluzione per quanto riguarda il mercato (avete mai visto qualcosa il cui prezzo DIMINUISCE?), mai il costo per poter seguire tutta la DC è stato così basso in italia!
Una scommessa  che Lion ha fatto perché crede nei personaggi che pubblica e che si possa sempre fare uno sforzo per venire incontro a quello che è il patrimonio non solo di ogni casa editrice, a fumetti e non, ma anche di una nazione: i lettori.

A presto, con nuove sorprese!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>