Asterix e la corsa d’Italia

¤ Presentato ufficialmente Asterix e la corsa d’Italia

Ve ne avevamo parlato qualche settimana fa in questo nostro articolo, oggi torniamo sull’argomento perché, lo scorso giovedì è stata presentata ufficialmente l’edizione italiana di Asterix e la corsa d’Italia, il nuovo ed attesissimo volume delle avventure di Asterix e Obelix che, in Italia, sarà pubblicato dalla Panini Comics.


ASTERIX E LA CORSA D’ITALIA: IL NUOVO FUMETTO ESCE OGGI IN ITALIA

IL MINISTRO FRANCESCHINI: “VALORIZZAZIONE DELLA CULTURA ITALIANA”

Una gara di bighe nell’Italia dell’anno 50 a.C., carri ed equipaggi della Roma imperiale e di tutto il mondo allora conosciuto, la rocambolesca corsa di Asterix e Obelix per tagliare per primi l’ambito traguardo. Sono questi gli elementi di “Asterix e la Corsa d’Italia”, il nuovo albo a fumetti sui famosi personaggi creati nel 1959 da Albert Uderzo e René Goscinny. È’ il trentasettesimo volume della serie sui due simpatici e irriducibili Galli, che finora ha venduto più di 370 milioni di copie nel mondo, tradotte in ben 111 lingue e dialetti. Questo nuovo volume sarà distribuito in oltre 25 Paesi del mondo. L’edizione italiana, tradotta da Andrea Toscani e Vania Vitali e edita da Panini Comics, è in vendita da oggi. E’ stata presentata stamani in anteprima a Roma al ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, direttamente dai due autori francesi, Jean-Yves Ferri per i testi e Didier Conrad per i disegni, insieme ad una delegazione di Panini e di Hachette. “Questo divertente Grand tour italiano dei Galli più cult di tutti i tempi”, ha dichiarato il ministro Franceschini, “è un’importante e simpatica occasione di valorizzazione della nostra cultura”.

     

La trama di “Asterix e la Corsa d’Italia” prende spunto dalla decisione di Giulio Cesare di approvare l’organizzazione di una corsa di bighe aperta a tutti gli abitanti del mondo conosciuto e destinata ad affermare il prestigio di Roma e l’unità della penisola italica. Nei piani dell’imperatore dovrà essere il carro romano a tagliare il traguardo. Ma alla gara si iscrivono anche Asterix e Obelix, che, ancora una volta, rischiano di mandare all’aria i suoi sogni di grandezza. La corsa farà tappa in molte città e regioni italiane: Monza, Venezia, Parma, Pisa, Firenze, Siena, l’Umbria, Tivoli e Napoli. La vicenda si svilupperà tra avventure rocambolesche, sberle e colpi di scena, piatti appetitosi e abbondanti, monumenti antichi e paesaggi di rara bellezza. Non mancheranno anche incontri memorabili, alcuni dei quali potrebbero ricordare ben noti personaggi contemporanei.

“Ci siamo resi conto che per Asterix e Obelix era arrivato il momento di farsi un’idea più precisa di ciò che veramente era l’Italia”, hanno spiegato gli autori Jean-Yves Ferri e Didier Conrad. “L’Italia non si riduce a Cesare, Roma e il Colosseo! Anche se a Obelix dispiace un po’, gli abitanti dell’Italia antica non sono tutti Romani, anzi! Gli Italici ci tengono a preservare la propria autonomia e non vedono di buon occhio le velleità espansionistiche di Giulio Cesare e delle sue legioni”.

“Da quando ho avuto l’onore di leggere per la prima volta ‘Asterix e la Corsa d’Italia’ sono rimasto emozionato e colpito dal vedere il nostro Paese, nella sua complessità e pluralità di genti e paesaggi, finalmente rappresentato in un volume di Asterix”, ha detto Marco M. Lupoi, direttore Publishing di Panini. “Ed è davvero un onore, per la seconda volta, essere l’editore di un nuovo capitolo di questa epopea a fumetti, che da decenni emoziona i lettori del mondo e che ora arriva anche a rappresentare la bellezza del nostro Paese nelle sue tavole rutilanti di immagini, battute e sorprese. Un grande momento, davvero”.

Il volume “Asterix e la Corsa d’Italia” è disponibile in due versioni. La prima ha un formato standard (21,8×28,7cm), foliazione di 48 pagine, cartonata, prezzo 12,90 euro, distribuita in edicola, libreria e fumetteria. La seconda è la versione Deluxe, con un formato più grande (26×36,5 cm), foliazione di 128 pagine, cartonata con dorso in tela e arricchita da imperdibili extra (tra cui la riproduzione delle matite originali di Didier Conrad e un ricchissimo dossier con tutti i materiali di produzione), prezzo 34,90 euro, solo in libreria e fumetteria. Ulteriori informazioni su www.paninicomics.it.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino gli annunci dell’editore e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>