Presentate due nuove action figures del Joker

Presentate due nuove action figures del JokerIl Joker è un personaggio dei fumetti, creato da Jerry Robinson, con la collaborazione di Bill Finger e Bob Kane, pubblicato dalla DC Comics ed apparso per la prima volta sul n. 1 di Batman (1940). È probabilmente uno dei più celebri supercriminali dei fumetti e il più celebre della casa editrice statunitense, oltreché la nemesi di Batman. Nelle prime traduzioni italiane del fumetto di Batman il Joker era stato chiamato il “Jolly”, nome italiano più diffuso della omonima carta da gioco.

Joker è sadico, burlone ed eccentrico, ma in altre interpretazioni è, a seconda dei casi, innocuo e ladro o grottesco e schizoide. La sua follia lo rende uno dei più terribili criminali di Gotham, nonché uno dei personaggi col più alto numero di omicidi (circa 2.000 compresi donne, bambini, eroi e poliziotti) nel fumetto. Joker è stato reso sano di mente quando una guerra nucleare ha privato tutti gli esseri viventi dei loro super poteri; tuttavia la sanità mentale è solo temporanea, e presto il Joker è tornato ad essere quello di un tempo. Nella serie animata degli anni novanta, tuttavia, gli viene dato un lato giocoso e festoso, tanto che in alcuni momenti della serie si rivolge direttamente al pubblico dando consiglio ai bambini più piccoli, ad esempio con frasi come «non fatelo a casa bambini!»

Si è classificato al secondo posto nella classifica dei più grandi cattivi nella storia dei fumetti secondo IGN. La rivista Wizard l’ha posto al primo posto, mentre Empire all’ottavo. Nel sondaggio tra i migliori 100 personaggi dei fumetti, Joker si è classificato al trentesimo posto.

Le sue origini sono state rinarrate e approfondite da Alan Moore e Brian Bolland in The Killing Joke (1988), e da Ed Brubaker e Doug Mahnke in L’uomo che ride (2005). Tuttavia, Joker afferma spesso di non ricordare (o non voler ricordare) molto del suo passato.

Un personaggio fumettistico che ha avuto diverse interpretazioni in live action le più famose sono senza ombra di dubbio quella di Jack Nicholson  e l’ultima (in ordine di tempo) interpretata dal compianto Heath Ledger avvenuta 19 anni dopo quella di Nicholson.

Un personaggio tanto ricco di sfaccettature ed intrigante, non poteva certo lasciare indifferenti le case che producono action figures ed infatti già in passato, sono state diversi i prodotti a lui dedicati ed anche oggi se ne continuano a produrre, non a caso siamo qui per presentarvene ben due.

Le figure che vi presentiamo oggi sono una action figure da 23 cm prodotta dalla nipponica Square/Enix dedicata al Joker di Heath Ledger portatore sano di caos e distruzione e una nuovissima versione realizzata da Sideshow Collectibles, che su licenza DC Comics ha creato un Joker in formato action-doll (30 cm in altezza con abiti in tessuto) che è una rivisitazione ispirata all’originale a fumetti.

Per quanto riguarda gli accessori entrambe le versioni non si fanno mancare nulla, la figure di Ledger, in uscita a maggio, include una testa intercambiabile con la maschera da clown indossata dall’attore durante la sequenza della rapina in banca, incipit del sequel Il cavaliere oscuro, con l’aggiunta di un coltello, carte da gioco e un paio di mani guantate.

L’action-doll DC è un tripudio di accessori oltre al tipico completo viola con cappello, come quello indossato da Nicholson nel Batman di Tim Burton, c’è una testa extra che sostituisce il ghigno della prima con una spaventosa risata e naturalmente accessori a profusione; carte da gioco, accendino, candelotti di dinamite, un rasoio, revolver con bandierina Bang!, bastone con teschio e diverse mani intercambiabili tra cui un paio guantate con “Buzzer”, l’aggeggio per dare la scossa e tanto per non farsi mancare nulla nella dotazione ci sono anche un paio di pesci Joker.

Al momento non siamo ancora in grado di dirvi se le due action figures arriveranno o meno anche nel mercato italiano ma, come di consueto continueremo a seguire da vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed inevitabili sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>