Mondadori Comics ufficializza il ritorno di Ken Parker

Nelle scorse ore Mondadori Comics ha ufficializzato il ritorno di Ken Parker. Il gradito ritorno è stato fissato per aprile 2014, sarà la stessa Mondadori Comics ad occuparsi della diffusione in edicola, fumetteria e libreria delle avventure del personaggio nato dalla fantasia di Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo nel lontano 1977.

In un breve post pubblicato sul sito ufficiale dell’editore dal titolo “Il richiamo dell’avventura” si legge: «I personaggi, come i figli, una volta messi al mondo, diventano autonomi. Ken Parker ha deciso di riprendere il cammino. Noi stiamo sellando i cavalli. Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo».

Ad accompagnare le parole, un video, altrettanto semplice e breve, che mostriamo in calce a questo articolo. Un ottimo modo per suscitare la curiosità non solo dei vecchi, appassionati lettori, ma anche delle nuove generazioni.

Ken Parker (nome completo Kenneth Parker) è un personaggio di un fumetto italiano creato da due fumettisti italiani, Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo, nel 1977. Ken Parker si presenta come un personaggio particolare e atipico del genere western; la sua serie a fumetti di Ken Parker si distingue per originalità, per ambientazioni e per gli argomenti trattati che, spesso, esulano dai canoni tipici del fumetto western.

Il fumetto è stato pubblicato per la prima volta, nel giugno 1977, dalla casa editrice Sergio Bonelli Editore, all’epoca chiamata Cepim.

Le avventure di Ken Parker sono ambientate nell’America del Nord, nella seconda metà del XIX secolo.

L’ultima storia realizzata, dal titolo Faccia di Rame, viene pubblicata nel febbraio del 1998 su Ken Parker Speciale n°4. I lettori della serie si aspettavano un albo che raccontasse la conclusione delle avventure di Ken Parker, invece viene pubblicato un fumetto dove è lo stesso Ken a raccontare una storia, ambientata prima della sua incarcerazione.

La saga sembrava già avvicinarsi a una conclusione con il terzo numero degli speciali Le avventure di Teddy Parker, dove Teddy, il figlio di Ken, trovava l’amore e sembrava avere davanti a sé un futuro tranquillo. A questo punto era logico pensare che il numero successivo avrebbe narrato le ultime vicende della storia di Ken Parker; invece gli autori decidono di lasciare un finale aperto senza spiegare il destino di Ken.

Lasciando la storia con un finale aperto, una scuola di pensiero ha interpretato Faccia di rame come la fine del periodo storico vissuto da Ken Parker. Il fumetto narra della morte dell’ultimo discendente della tribù Yana, dopo che questo gruppo etnico era stato sterminato dai coloni che puntavano alla conquista del West. Gli autori vogliono comunicare al lettore che tutto finisce prima o poi e lasciano all’immaginazione degli appassionati il finale che preferiscono per la saga di Ken Parker.

Un’altra scuola di pensiero spera che il finale aperto, stia a significare e che prima o poi Berardi e Milazzo riprendano a scrivere le avventure di Ken Parker.

Non sappiamo ancora dirvi se l’annuncio della Mondadori Comics significhi una semplice riproposizione del fumetto o, come molti sperano, anche una prosecuzione delle storie.

Al momento non disponiamo di altre informazioni, ma come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino gli annunci dell’editore e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!


YouTube Direkt

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>