Lacoste L!ve lancia le T-shirt manga con i personaggi di Tezuka

L’estate si sa, è il periodo dell’anno in cui si utilizzano e sfruttano di più polo, t-shirt and scarpe da tennis e la casa di moda La Coste, sempre giovane, sempre fresca e sempre al passo con i tempi, ha pensato bene di lanciare una campagna volta a legare il proprio marchio con quello della Tezuka Production e con i manga del Dio indiscusso dei manga Osamu Tezuka. Vista la natura dell’iniziativa, riportiamo di seguito il comunicato stampa ufficiale che la casa di moda ha diffuso nelle scorse ore.

Per il 2013 LACOSTE L!VE si allea con Tezuka Productions, rinomata casa editrice giapponese dedicata ai manga, al fine di creare un’esclusiva collezione capsule di polo, t-shirt e scarpe da tennis ispirata ai personaggi che popolano i mitici fumetti di Osamu Tezuka.

Osamu Tezuka (1928 – 1989) era un fumettista e regista d’animazione giapponese, nonché produttore, attivista e medico (senza aver mai esercitato la professione medica). Artista di manga di primo ordine, è conosciuto soprattutto come il creatore del Ragazzo Stellare, dell’Imperatore della Giungla (Kimba il Leone Bianco) e di Black Jack il chirurgo. Grazie alla sua prolifica produzione, alle sue tecniche pionieristiche e alle sue rivisitazioni innovative di generi, si è spesso guadagnato l’epiteto di “Dio dei Manga”. E’ considerato l’equivalente giapponese di Walt Disney, lume ispiratore del giovane durante gli anni formativi.

Anche dopo la scomparsa del suo fondatore, Tezuka Productions ha continuato a estendere l’eredità e l’influenza dei propri manga. Nel 1999 a esempio ha commissionato allo stilista Hiroaki il lancio della collezione “Astroboy by Ohya” come modo originale, per l’appunto attraverso la moda, di presentare i messaggi di Osamu Tezuka. Ora Tezuka Productions si è rivolta a Ohya-san di nuovo, in questo caso per realizzare il progetto con LACOSTE L!VE.

«Quando mi hanno proposto questa collaborazione mi sono subito ricordato di una frase presa da un saggio di Osamu Tezuka edito nel 2005: 201 Words That Help You to Open Up a Path to the Future», spiega Ohya-san. «Dagli albori del tempo, gli esseri umani hanno tre sogni: il primo è di volare, il secondo è di trasformarsi, il terzo è di comunicare con gli animali e la Natura».

Dunque, Ohya-san ha scelto le sue scene preferite (due immagini per ognuno dei tre sogni) da sei manga diversi per creare ciò che chiama i fumetti polo: «Le storie si sviluppano in quattro tappe – intro, esordio, cuore, fine – in modo progressivo sulla facciata anteriore del packaging, sul davanti e a volte sul dietro delle polo e t-shirt, poi sul retro della confezione», racconta lo stilista. «Quanto ai seguiti, saranno le persone che indosseranno i capi a inventarseli. Ma a trovare divertenti i fumetti polo firmati LACOSTE L!VE + Osamu Tezuka sarà anche la gente intorno, non solo chi porta la maglietta».

La capsule per la Primavera/Estate 2013 è caratterizzata da immagini che raffigurano “Il misterioso uomo sotterraneo” (il volo), “Il ragazzo stellare” (la trasformazione), e “Black Jack il chirurgo” (la comunicazione con la Natura), mentre quella per l’Autunno/Inverno 2013-2014, nei punti vendita a partire da agosto, richiamerà i manga “La fenice” (il volo), “Delitto e castigo” (la trasformazione) e “L’imperatore della giungla” (la comunicazione con gli animali). Infine, la collezione sarà completata da uno straordinario paio di sneaker Broadwich stampate con immagini tratte dal Ragazzo Stellare.

Il ragazzo stellare
Si tratta di un manga fantascientifico in cui il protagonista è un robot umanoide di nome Atom raffigurato come un ragazzo di una forza prodigiosa (100.000 cavalli). La storia è ambientata nel 21esimo secolo, in qualche società del futuro. In data 7 aprile 2003, grazie a tecnologie assolutamente all’avanguardia, il Dott. Tenma, Direttore Generale del Ministero della Scienza del governo giapponese, crea un robot assieme alla sua equipe. Dato che il suo unico figlio, Tobio, è morto in un incidente stradale, il Dott. Tenma decide di fare un robot perfettamente somigliante a lui. In principio, il Dott. Tenma ama il robot come se fosse un suo vero bambino. Ma quando vede che non cresce neanche un po’ si arrabbia sempre di più. Quindi, un giorno il Dott. Tenma vende il povero robot a un circo la cui maggiore attrazione è uno spettacolo fatto di robot. La gente del circo battezza il robot con il nome di Atom e lo costringe a partecipare allo spettacolo. Fortunatamente, il Dott. Ochanomizu, che nel frattempo è subentrato al Dott. Tenma come capo del Ministero della Scienza, arriva sulla scena e libera Atom. Il Dott. Ochanomizu si impegna molto, e con grande successo, nella battaglia per i diritti umani e la liberazione di tutti i robot. Con i suoi genitori, entrambi robot creati dal Dott. Ochanomizu, Atom inizia una nuova vita nei sobborghi. Frequenta una scuola elementare vicino a casa e viene coinvolto in molti scontri e altri episodi, lottando sempre coraggiosamente contro il male per salvare il mondo. Batte i suoi nemici con la sua potenza da 100.000 CV.

Il misterioso uomo sotterraneo
Questo manga fantascientifico parla della lotta combattuta dal bambino scienziato John e da suoi amici contro il popolo del sottosuolo che cospira per conquistare la Terra. Per realizzare gli ultimi desideri del padre morto in un incidente aereo, John inventa un treno di alta velocità capace di penetrare la terra in modo sicuro. Un giorno John incontra Mimio, un coniglio con l’intelligenza di un essere umano, e assieme partono per il centro del pianeta nel nuovissimo treno razzo. Ma al loro arrivo scoprono un mondo sotterraneo governato da una regina che trama per impadronirsi della Terra. John e i suoi amici, compreso lo Zio Bill giunto per dare una mano, fuggono in qualche modo. Tornano in superficie dove costruiranno un altro treno razzo per fare un nuovo tentativo.

Black Jack il chirurgo
Il protagonista di questo medical drama è un chirurgo molto capace ma non abilitato di nome Black Jack. Dotato di grande maestria chirurgica, Black Jack non manca mai di salvare prodigiosamente i pazienti gravemente malati o sulla punta della morte. Per i suoi servizi chiede però sempre un prezzo spropositato e qui sta il motivo del suo rifiuto da parte di tutte le cerchie mediche. Black Jack vive tranquillamente in una clinica in mezzo al nulla assieme al suo assistente Pinoko, cui vita aveva salvato. Ogni giorno vengono a trovarlo pazienti ormai dati per spacciati: per loro lui è l’ultima speranza. Molti anni più tardi Black Jack diventerà la fonte di ispirazione per un celebre personaggio della TV americana: il dottor House.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>