I Simpson Censurati in Russia

Nati intorno al 1987 dal tratto inconfondibile del fumettista statunitense Matt Groening, I Simpson trovano la giusta chiave di accesso per approdare in molte nazioni con la loro a volte comica a volte pungente a volte moralistica satira sociale che attira a sé spettatori di tutte le fasce d’età.

Il successo è stato inevitabile tanto da portare la serie tv a sopravvivere ad oltre un ventennio ed alla sua incursione nel mondo del cinema con un loro lungometraggio, ma quel successo viene ora offuscato da eventi che poco hanno a che vedere con lo show in questione.

La mannaia della censura, infatti, colpisce ancora ed a farne le spese è proprio la popolarissima serie tv dei Simpson che, in Russia viene messa al bando.

I responsabili della “2×2”, la rete dedicata ai bambini, dichiarano guerra ai due personaggi marginali e fanno appello ad una legge che vieta la rappresentazione di violenza in tv. Nulla da temere, però, per i più grandi che potranno comunque seguire la 23 esima stagione dopo le 23.

Secondo le prime indiscrezioni nell’occhio del ciclone potrebbe finire anche un’altra creatura statunitense, “South Park”, la cui pecca sarebbe quella di far morire in ogni puntata Kenny, uno dei quattro bambini protagonisti.

Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>