Bonelliani Siculi

I BONELLIANI SICULI A ETNA COMICS 2019

Nell’affollatissima Area Comics di Etna Comics 2019, quest’anno impreziosita da un’Artist Alley piena di ospiti di livello internazionale, ha spiccato in modo particolare l’attività svolta dall’associazione Bonelliani Siculi.


Nata nel 2016, l’associazione  promuove eventi culturali legati al mondo dei fumetti,  coinvolgendo autori, disegnatori, collezionisti e appassionati della nona arte.

La stessa denominazione sociale chiarisce da subito due cose: la prima è che l’associazione fa espresso riferimento ai fumetti della Sergio Bonelli Editore, come espressione principale, per longevità e notorietà, del fumetto italiano, e  la seconda che l’obbiettivo principale che si propone è quello di realizzare eventi dedicati a fumettisti siciliani, al fine di aiutarli a emergere in capo nazionale.

A Etnacomics 2019 i Bonelliani Siculi sono stati presenti con un loro stand in Area Comics,   ed hanno in pratica “sostituito” la Sergio Bonelli Editore, assente a questa edizione della fiera, svolgendo tutte quelle attività che normalmente la casa editrice garantiva.

Quasi tutti gli autori bonelliani presenti nell’Area Comics, infatti, sono stati “ospiti” dello stand dei bonelliani, dove hanno realizzato sketch o disegni e firmato e dedicato albi sia per i membri dell’associazione sia anche per quei fan che li avessero “mancati” all’area firme.

Nei quattro giorni della manifestazione alla stand dei bonelliani si sono alternati autori prestigiosi come Gianluigi Gregorini, Maurizio Di Vincenzo, Valerio Piccioni, Luigi Siniscalchi, Giovanni Freghieri, Laura Zuccheri, Moreno Chiacchiera e Marcello Mangiantini, oltre ai “sicilianissimi” Mautorr (Maurizio Torrisi) e Salvo Coniglione, recentemente realizzatore per la Bonelli di un albo della collana Storie, (ne abbiamo parlato qui). Un cenno a parte va obbligatoriamente fatto per la messinese Val Romeo, anch’essa presente allo stand in qualità non solo di disegnatrice ma anche di presidente onorario dell’associazione.

Tutti i disegnatori presenti hanno poi realizzato in media tre disegni ciascuno che sono stati donati ai soci tramite sorteggio, soci ai quali è stato inoltre consegnato uno splendido portfolio col logo dei Bonelliani e contentente ben 8 stampe in formato cartolina (per i cosi ordinari) e 8 stampe in formato A4 per i soci sostenitori.

Ma i Bonelliani non si sono fermati qui: ben tre, infatti, sono state le conferenze da loro organizzate presso la Sala Galatea, e che hanno coinvolto Giovanni Freghieri venerdì 7 giugno, Laura Zuccheri sabato 8 giugno e Emiliano Mammuccari domenica 9 giugno.

Un prezioso contributo, quindi, alla riuscita di Etna Comics 2019, da parte di un’associazione che, scevra da ogni formalismo, si presenta come una grande famiglia che unisce tutti gli appassionati del fumetto, attiva con continuità nel corso dell’anno tramite l’organizzazione di mostre, incontri, conferenze e momenti conviviali come l’ormai tradizionale tombola di Natale.

Ai Bonelliani l’augurio di continuare a crescere e a consolidarsi, affinché possano diventare un punto di riferimento nel panorama fumettistico italiano.

 

Francesco De Joannon

bonelliani siculi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>