Macerie Prime

¤ BAO Publishing festeggia un’anteprima di successo per Macerie Prime

Mediante un apposito comunicato stampa, l’editore BAO Publishing racconta ai lettori la lunga maratona per la presentazione del volume Macerie Prime, di Zerocalcare che presenta il suo lavoro in un tour in tutto il paese, volume la cui uscita è avvenuta lo scorso 14 Novembre 2017.


Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale.

Dalle 21 alle 8 del mattino dopo. Così si è conclusa la nottata d’anteprima di MACERIE PRIME, il nuovo libro di Zerocalcare!

Una lunga notte insieme a Zerocalcare per il debutto milanese di Macerie prime, l’autore generosissimo e i lettori meravigliosamente simpatici e pazienti.

ll debutto milanese di Macerie prime di Zerocalcare è iniziato ieri sera alle 21:00 alla libreria La Feltrinelli di Piazza Piemonte ed è terminato, con l’ultima dedica, stamattina poco prima delle otto. Zerocalcare (che, lo ripetiamo a scanso di equivoci, fa queste tirate di sua volontà) è stato eroico e generosissimo e i lettori sono stati meravigliosamente simpatici e pazienti.

Ci vediamo mercoledì 15 a Napoli, e poi in tutte le altre date del tour!
Il 18 novembre a Bologna, il 21 novembre a Bari sempre presso La Feltrinelli, a seguire la data di Siena il 22 novembre a cura di Mondadori Bookstore Siena con l’evento presso l’Aula Magna dell’Università per Stranieri di Siena in Piazza Carlo Rosselli 27/28. 

Ancora poi a Genova il 24 novembre presso La Feltrinelli, e poi a Sarzana, sempre in Liguria, il 25 novembre con presentazione a cura di Comic House. Il 29 novembre Zerocalcare sarà a Padova, presso Mondadori Bookstore Padova. Il 30 novembre ci sarà la presentazione a Torino, nella sede del Circolo dei lettori, con la collaborazione di POP Store. 

Dal 7 al 10 dicembre Zerocalcare sarà a Roma a Più libri, Più liberi, presso La Nuvola, il 12 dicembre sarà a Catania presso La Feltrinelli e infine il 15 dicembre di nuovo a Roma presso Borri Books (Stazione Termini).

Macerie prime, è il nuovo libro di Zerocalcare  disponibile in tutte le fumetterie e librerie d’Italia dal 14 novembre 2017.
Macerie prime è una storia su cosa ci rende umani. Sulle cose che, per quanto siano messe a dura prova dalla vita, dobbiamo proteggere a ogni costo. 

Secco fa l’insegnante. Cinghiale si sposa. Le cose cambiano, velocemente. 
Nel suo libro più corale a oggi, Zerocalcare racconta la difficoltà di crescere, di scoprire il proprio ruolo nella società, di non perdere i legami che contano. Macerie prime ha un cast che attinge a tutti i libri precedenti dell’autore di Rebibbia, ne aggiunge di nuovi, e calibra con cura la distanza tra di loro, in una storia densa di simbolismi.

La copertina regular è disegnata da Zerocalcare e colorata da Alberto Madrigal. Il volume sarà disponibile anche con la copertina variant da libreria di Zerocalcare limitata a 5.000 copie numerate e una copertina variant da fumetteria, che sarà limitata a 1.500 copie numerate.

A maggio 2018 uscirà un volume dello stesso formato e della stessa foliazione, intitolato Macerie Prime – Sei mesi dopo. Quando lo leggerete, saranno trascorsi sei mesi anche nella vita dei personaggi, alcuni dei quali nel frattempo si saranno persi di vista. Saranno successe cose, mentre voi e loro vivevate sei mesi senza pensare a questa storia. Aprendo il libro, scoprirete cosa è successo nello stesso momento in cui lo scoprono i protagonisti della storia.

Zerocalcare è nato ad Arezzo il 12 dicembre 1983. Dopo aver vissuto in Francia, si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui l’autore è molto legato. Da sempre molto attivo nel mondo dei centri sociali, partecipa a numerose edizioni della manifestazione Crack Fumetti Dirompenti, iniziando così un periodo in cui realizzerà numerose locandine di concerti e copertine di dischi e fanzine. Nel 2011 realizza il suo primo libro a fumetti, La profezia dell’Armadillo, che nel 2012 viene ristampata in un’edizione a colori dalla casa editrice milanese BAO Publishing. Il suo blog, zerocalcare.it, diventa in breve tempo uno degli spazi web più visitati, al punto da ottenere nel 2012 la candidatura come “Miglior Webcomic” al Premio Attilio Micheluzzi del Comicon di Napoli, e il premio Macchianera Award come “Miglior disegnatore – Vignettista”. Sempre nel 2012, La profezia dell’armadillo si aggiudica il premio Gran Guinigi indetto da Lucca Comics & Games come “Miglior storia breve”. Nel frattempo continua il sodalizio con la casa editrice BAO Publishing, per la quale nello stesso anno pubblica il suo secondo libro, Un polpo alla gola, in cui per la prima volta si cimenta con un racconto di ampio respiro. Nel 2013, la BAO Publishing pubblica Ogni maledetto lunedì su due, raccolta delle storie del blog in cui è presente una storia inedita che funge da raccordo tra i vari spezzoni. Sempre nello stesso anno, per la casa editrice milanese esce Dodici, racconto di genere apocalisse-zombi, una non troppo celata dichiarazione d’amore verso il proprio quartiere, Rebibbia. Nel 2014 viene pubblicato Dimentica il mio nome, quarto libro dell’autore, che nel 2015 viene candidato al Premio Strega. Dopo essere arrivato nella dozzina dei finalisti, il libro si aggiudica il secondo posto nella sezione “Giovani”. Nello stesso anno, ottiene il riconoscimento “Premio dell’anno” della trasmissione Fahrenheit di Radio 3 Rai e il “Premio Speciale Librerie Feltrinelli” ai Gran Guinigi di Lucca Comics & Games. A inizio 2015, sulla rivista Internazionale, Zerocalcare pubblica un reportage a fumetti intitolato Kobane Calling, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Il reportage, arricchito da una seconda parte inedita, è stato pubblicato dalla Casa editrice milanese BAO Publishing nel 2016, diventando in pochissimo tempo un best seller in libreria con una tiratura da 100.000 copie.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino gli annunci dell’editore e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>