Home Animazione Una gag del divano dei Simpsons realizzata in stop motion

Una gag del divano dei Simpsons realizzata in stop motion

47
0

Ancora una volta torniamo a parlare dei Simpson ed in questa occasione si mostrano come non li abbiamo mai visti, ed ancora una volta è la scena del divano presente nella sigla d’apertura a dare lo spunto per una gag nuova e surreale. Pochi giorni fa è andata in onda negli Stati Uniti la versione “Robot Chicken“, realizzata con la tecnica dello stop motion ed ecco che nella sigla d’apertura vediamo Homer, Marge e figli diventare pupazzi animati, nello stile dell’altra molto più giovane serie satirica, ma ormai diventata anch’essa un classico, creata dall’attore Seth Green per l’appunto Robot Chicken.

Questa già di per se potrebbe essere una citazione più che sufficiente per far ricordare ed apprezzare la “couch gag”, ma il destino ha voluto che la messa in onda dell’episodio in questione sia coincisa con un altro evento (un po’ meno piacevole) che ne alza ulteriormente il valore ed al tempo stesso trasforma la gag del divano in un doppio omaggio uno a Robot Chichen e l’altro a Ray Harryhausen.

Il nome, molto probabilmente, non vi dirà nulla, ma dovete sapere che Ray Harryhausen è stato un produttore cinematografico e ideatore di effetti speciali statunitense che ha talmente rivoluzionato la tecnica della ripresa a passo uno (ovvero la Stop Motion) da essere unanimemente considerato il padre di questa tecnica e proprio nei giorni in cui l’episodio in questione veniva programmato per la messa in onda, Ray Harryhausen ci ha lasciati ecco perché dicevamo che l’episodio in questione si è tramutato in un doppio omaggio.

Al momento non sappiamo ancora dirvi quando l’episodio in questione sarà trasmesso in Italia, quindi vi proponiamo la gag del divano in lingua originale e nel mentre, come di consueto, continueremo a seguire da vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui