Tunué presenta il volume Videoculture

Riceviamo e con piacere pubblichiamo il seguente comunicato stampa pervenutoci dalla redazione della Tunué Editori dell’immaginario volto a presentare ai propri lettori il volume Videoculture. Storia, teorie ed esperienze artistiche dell’audiovisivo sperimentale, con prefazione di Alberto Abruzzese. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al comunicato stampa.

Presentazione del saggio di Alfonso Amendola nell’ambito della rassegna FLUSSI venerdì 30 agosto presso la Casina del Principe a Avellino.

Nell’ambito di Flussi (media arts festival), venerdi 30 agosto alle ore 18,00 presso la Casina del Principe ad Avellino, verrà presentato il volume Videoculture. Storia, teorie ed esperienze artistiche dell’audiovisivo sperimentale, con prefazione di Alberto Abruzzese.
Ne parlano con l’autore, Alfonso Amendola:
Stefano Perna (docente di Sound design presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli)
Stamatia Portanova (phd University of East London)
Vincenzo Romania (docente di Sociologia della comunicazione, Università di Padova)
Mario Tirino (dottorando di ricerca in Scienze della Comunicazione, Università di Salerno)
Coordina
Pier Giuseppe Mariconda (Phd in Theory, Model and Advanced Application in
Communications, Physics and Computer Sciences, Università di Salerno)

Videoculture, costituisce una vera e propria cartografia di grande ricchezza sulla videosperimentazione in Italia.

La video arte e le sue molte espressioni infatti hanno goduto, dagli anni sessanta a oggi, nel nostro Paese, di uno sviluppo e di un rigoglio insospettabili che la pongono in una posizione di tutto rispetto all’interno dello scenario internazionale. Il volume, dopo un excursus sulle video arti – videoinstallazioni, videodanza, videoteatro, videopoesia, videoclip ecc. – e una trattazione approfondita di come appunto la «nuova» tecnologia del video abbia determinato la nascita di nuove modalità di espressione artistica, si concentra sul panorama italiano attraverso una vasta rassegna di opere e artisti degli ultimi anni.

L’autore
Alfonso Amendola
è docente di Sociologia degli audiovisivi sperimentali presso l’Università
degli Studi di Salerno.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>