Richie Rich e il desiderio di Natale

¤ [Speciale Live Action] Richie Rich e il desiderio di Natale (1998)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione americana realizzata nel 1998 ed il cui titolo è Richie Rich e il desiderio di Natale (Richie Rich’s Christmas Wish).


Richie Rich e il desiderio di Natale (Richie Rich’s Christmas Wish) è un film del 1998 diretto da John Murlowski, sequel di Richie Rich – Il più ricco del mondo.

Il film è basato sull’omonima serie di fumetti degli anni ’50 della Harvey Comics e sulla successiva serie televisiva a cartoni animati prodotta nel 1980 dalla Hanna & Barbera.

La regia della serie è firmata da John Murlowski, un regista Tra i suoi film come regista, ricordiamo: Appuntamento con la morte (2015), Prossima fermata: Omicidio (2010).

Il cast della pellicola è composto da: David Gallagher nei panni di Richie Rich, Eugene Levy che impersona Professor Keanbean, Keene Curtis che interpreta/ Herbert Cadbury, Jake Richardson nel ruolo di Reggie Van Dough, Martin Mull nei panni di Richard Rich, Lesley Ann Warren che impersona Regina Rich, Richard Fancy che interpreta Mr. Van Dough, Marla Maples nel ruolo di Mrs. Van Dough, Michelle Trachtenberg nei panni di Gloria, Blake Jeremy Collins che impersona Freckles, Austin Stout che interpreta Pee Wee, Kathleen Freeman nel ruolo di Miss Peabody, Richard Riehle nei panni di Sergeant Mooney, Don McLeod che impersona Irona/Evil Irona, Billy Burnette che interpreta Nigel.

     

Richie Rich, dopo aver fatto esplodere senza volerlo i regali per i bambini poveri della città, esprime per sbaglio il desiderio di non essere mai nato alla Macchina dei Desideri inventata dal professor Keanbean: il bambino finisce così in un mondo alternativo in cui, non essendo mai nato, nessuno lo riconosce, a parte il suo cane. Con l’aiuto del professor Keanbean, Richie riesce, alla fine, a tornare a casa.

Richard “Richie” $ Rich, Jr. (spesso stilizzato in Ri¢hie Ri¢h) è un personaggio immaginario protagonista di una serie a fumetti prodotto dalla Harvey Comics negli anni cinquanta. Soprannominato “the poor little rich boy” (il povero bambino ricco) è l’unico figlio di genitori incredibilmente ricchi, risultando dunque il bambino più ricco del mondo. È talmente ricco, che il suo nome contiene il simbolo del dollaro, $. Nel periodo di maggior diffusione degli Harvey Comics (1950–1982), apparve in oltre cinquanta pubblicazioni, fra cui Richie Rich, Richie Rich Millions, Richie Rich Dollars and Cents, e Richie Rich Success Stories.

La rivista Forbes lo ha inserito al quarto posto tra i personaggi di fantasia più ricchi del mondo attribuendogli un patrimonio di 9,7 miliardi di dollari. Il personaggio ha avuto una trasposizione televisiva a cartoni animati nel 1980, due trasposizioni cinematografiche negli anni novanta e una serie televisiva nel 2015.

Nonostante gli stereotipi negativi associati con la sua incredibile ricchezza, il personaggio è gentile e caritatevole. Vive in una lussuosa dimora e possiede due cose di quello che il denaro può comprare. è un bambino di una età imprecista fra i sette e i dieci anni e indossa un gilet, una camicia bianca con il colletto Eton nascosto da un enorme nodo di cravatta rossa e scarpe blu. Frequenta la scuola nella sua città natale di Harveyville insieme ai compagni di classe Little Dot e Little Lotta.

Venne ideato nel 1953 da Alfred Harvey e Warren Kremer. Il personaggio ha esordito sul primo numero di Little Dot nel settembre 1953 e la prima testata dedicata esordì nel 1960, Richie Rich, e venne edita per 254 numeri fino al 1991 con una interruzione fra 1982 e il 1986; seguì poi una seconda serie, Richie Rich (vol. 2) edita per 28 numeri dal 1991 al 1994. Altre testate importanti furono Richie Rich Millions, 113 numeri fra il 1961 e il 1982, Richie Rich Dollars and Cents (109 numeri fra il 1963 e 1982), e Richie Rich Success Stories (105 numeri fra il 1964 e 1982). Nel 1982 l’editore interruppe le pubblicazioni per riprenderle nel 1986 sotto una nuova proprietà; in questo periodo alcune pubblicazioni vennero interrotte e il personaggio, come molti altri della Harvey Comics, è stato pubblicato solo sporadicamente dal 1994.

Nel 2011 Ape Entertainment ha prodotto una nuova serie di fumetti su Richie Rich, molto diversi dagli originali.

Tornando alla pellicola, trattandosi di una produzione a basso budget con un cast non certo stellare, Richie Rich e il desiderio di Natale ha avuto una distribuzione a macchia di leopardo e, attualmente, non è ancora arrivato in Italia.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>