Home Animazione Live Action Movie (parte 11)

[Speciale] Live Action Movie (parte 11)

35
0

Rieccoci, come di consueto, al nostro speciale domenicale dedicato al mondo dei Live Action tratti da Anime e Manga. Questa settimana proseguiamo il cammino incominciato la scorsa settimana con il secondo dei tre film dedicati alla Blu Girl dedicandoci al terzo e conclusivo film della trilogia.

Il film, dal titolo La Blue Girl 3: Lady Ninja, è stato diretto da Kaoru Kuramoto e prodotto da Smally Izumi, Tetsutaro Ono e Yoko Miyake è stato realizzato, come per i precedenti due episodi, in Giappone nell’ormai lontano 1995.

Nell’episodio precedente l’arrivo di due nuove ninja del Clan Miroku non aveva sortito granché effetto. Miko è costretta a letto a causa delle ferite riportate nello scontro, Misaki e Shizuka(le amiche del cuore di Miko) sono state possedute e combattono dalla parte del male, la figlia di Miyu è ormai in balia dei Demoni del Sesso e sta per aprire loro la strada verso il nostro mondo…

Quando la situazione sembra ormai disperata, tutte le discendenti delle varie famiglie del Clan Miroku si riuniscono, adesso gli Shikima dovranno vedersela con le Cinque Sexy Ninja!

Il film, disponibile per il mercato estero unicamente in DVD, oltre ai sottotitoli (purtroppo solo in inglese) necessari per la fruibilità della pellicola, non possiede caratteristiche particolari. C’è però giunta voce che il gruppo di Dnotomista ha realizzato e distribuito i sottotitoli di tutti e tre i film della Blu Girl, quindi chiunque fosse interessato a vedere in maniera comprensibile uno di questi titoli tre titoli o tutti e tre, potrà farlo tranquillamente recuperando i relativi sottotitoli da abbinare al divx del film che interessa.

Come per i precedenti film, anche in questo caso gli effetti speciali risultano essere di fattura estremamente bassa quasi casereccia anche se leggermente superiori rispetto agli due film.

Questi difetti, come già detto per le altre due pellicole, sono più che compensati dal valore del film stesso, per ciò che rappresenta e per il coraggio dimostrato dalla produzione nel voler portare avanti il progetto di una simile opera nonostante l’ancora risicato budget a disposizione, del resto il primo film non avendo riscontrato un enorme successo non è stato in grado di fare da trampolino di lancio per il secondo capitolo della saga ed il secondo film non ha fatto di meglio. Tutte cose che, comunque col tempo, potrebbero far aumentare il valore del prodotto. Del resto una cosa simile l’abbiamo vista con le commedie sexy degli anni 70 girate e prodotte in Italia e tutte rigorosamente a basso budget, quindi collezionisti ed amanti del genere siete avvisati, recuperate ora i film o rischiate di non trovarli più.

Questo film è consigliato ad un fan della saga o ad un collezionista di genere, ma per tutti gli altri è meglio evitare anche solo l’idea dell’acquisto.

Anche per questa settimana è giunto il momento di congedarci, ma non prima d’avervi dato appuntamento alla prossima settimana con un altro film in Live Action tratto da anime e lo faremo tronando a parlare di una nostra vecchia conoscenza, infatti vedremo un nuovo film dedicato a Fantaman, personaggio tratto dal romanzo Ogon Bat di Takeo Nagamatsu e dall’omonimo manga di Osamu Tezuka, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui