¤ [Speciale Live Action] Mister-X (1967)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una coproduzione tra Italia e Spagna, un film del 1967 il cui titolo è Mister-X.


Il film è del 1967 e si ispira all’omonimo fumetto Mister-X, un fumetto nero italiano edito dalle Edizioni Cervinia di Milano.

La regia di questa trasposizione in live action è firmata da Piero Vivarelli con lo pseudonimo di Murray Donald, regista che è stato anche uno sceneggiatore e paroliere italiano di cui possiamo ricordare le regie di: Io bacio… tu baci, Oggi a Berlino, Rita, la figlia americana, L’addio a Enrico Berlinguer.

Il cast di Mister-X è così composto: Joe Atlanta, Renato Baldini nei panni di Jack Caruso, Armando Calvo nel ruolo di George Lamarro, Pier Paolo Capponi (con lo pseudonimo di Norman Clark) che interpreta Mister X, Franco Fantasia che impersona l’Ispettore Roux, Gaia Germani nei panni di Timy, Antonio Gradoli, Helga Liné nel ruolo di Gloria, Brizio Montinaro, Dante Posani che impersona Jim, Giancarlo Prete, Gaetano Quartararo, Umberto Raho che interpreta Pat McDash, Nieves Salcedo, Gustavo Simeone, Anna Zinnemann nei panni di Dolly.

La trama di questo lungometraggio non è poi così lontana dal fumetto a cui si ispira. Lamar, direttore della Trad Chimical, sta preparando un grosso colpo spacciando per mezzo della sua organizzazione un enorme quantitativo di oppio. Mentre ha convocato due gangster, Mac Dug e Caruso che dovranno unirsi a lui nell’impresa, per stornare le attenzioni delle varie organizzazioni poliziesche fa uccidere una sua collaboratrice facendo in modo che i sospetti dell’ispettore Lux cadano su di un misterioso Mister X. Costui, che non è altri che l’americano Max Robson, volendo chiarire la sua posizione, si reca, con la sua amica Timi, a Capri dove si trovano i due gangster ospiti nella villa di Lamar. Questi viene però tradito da due suoi collaboratori, Gim e Gloria, che al corrente del piano del padrone, tentano di volgerlo a loro esclusivo interesse ed eliminano così sia Caruso che Mac Dug. Ne approfitta Mister X che, salvando se stesso e Timi da diversi attentati, riesce ad eliminare lo stesso Lamar ed a condurre l’ispettore Lux dove si trova il deposito della droga.

“Il fatto che questo sia uno dei più riusciti adattamenti da un fumetto nero non deve stupire. Diversamente dagli altri personaggi, infatti, Mister X (altro eroe in calzamaglia nera dal look simile a quello del più famoso collega Diabolik) presenta aspetti decisamente più positivi e meno nichilisti. Novello Arsenio Lupin, Mister X è un ladro gentiluomo dalla mente vulcanica, ben più propenso rispetto ad altri suoi colleghi ad attuare i suoi furti in grande stile ai danni degli ambienti più altolocati e a difendere chiunque cada vittima di ricatti e soprusi. Di conseguenza la censura non poté intervenire più di tanto, essendo tra l’altro il film – così come l’omonimo fumetto edito dalle edizioni Cervinia di Milano – ben poco violento.

Nel costume di Mister X è celato Pier Paolo Capponi (con il nome d’arte di Norman Clark), mentre al suo fianco riconosciamo la “bellezza carosellara” – per usare la definizione di Marco Giusti – Gaia Germani, nel ruolo della compagna Timy. Al centro della storia c’è un omicidio di cui Mister X è ingiustamente accusato.
L’ispettore Roux (Franco Fantasia) è sulle sue tracce, ma in seguito a indagini personali il nostro eroe scopre che il responsabile dell’omicidio è il boss della droga George Lamarro (Armando Calvo). Quest’ultimo rapisce Timy, ma alla fine il nostro eroe riesce ad averla vinta.”

Nonostante si tratti di una produzione Italo spagnola, al momento non è ancora disponibile un’edizione Home Video. Chiunque volesse recuperare e/o vedere questa pellicola, dovrà necessariamente ripiegare sui circuiti home video stranieri perché, strano a dirsi, all’estero il film è disponibile in edizione DVD.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!



Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>