Largo Winch

¤ [Speciale Live Action] Largo Winch – serie tv (2001)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione giapponese realizzata tra il 2001 ed il 2003 ed il cui titolo è Largo Winch.


Largo Winch è una serie tv in 39 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 2 stagioni dal 2001 al 2003. Si basa sulle avventure del personaggio di Jean Van Hamme, che ne ha scritto decine di romanzi e fumetti.

Il cast della pellicola è composto da: Paolo Seganti nei panni di Largo Winch, Sydney Penny che impersona Joy Arden, Diego Wallraff nel ruolo di Simon Ovronnaz, Serge Houde che interpreta John Sullivan, Geordie Johnson nei panni di Georgy Kerensky, Charles Edwin Powell che impersona Michel Cardignac, Michelle Lipper nel ruolo di Marissa, Agathe De La Boulaye che interpreta Diana Murray, Victoria Sanchez nei panni di Vanessa Ovronnaz, John Teodoro che impersona Henchman, Tyrone Benskin nel ruolo di Waldo Buzetti, Sonia Benezra che interpreta Alicia Del Ferill.

Un giorno Largo Winch non possiede nulla, il giorno dopo eredita dal padre 385 milioni di dollari e la presidenza di una delle più potenti multinazionali del mondo: il Gruppo W. Largo eredita inoltre numerosi nemici, primo fra tutti il Comitato Adriatico, che tra l’altro è l’organizzazione responsabile della morte di suo padre Nerio.Ad aiutare Largo nella sua battaglia c’è una squadra formata da Simon Ovronnaz, un amico di vecchia data, George Kerensky, un ex-agente del KGB esperto di computer, Joy Arden, un ex-agente della CIA e John Sullivan, il consigliere personale di Nerio Winch.

Come accennavamo in apertura, il telefilm è tratto dal fumetto Largo Winch di Philippe Francq e Jean Van Hamme. Largo Winch è un fumetto belga scritto da Jean Van Hamme e disegnato da Philippe Francq e pubblicati dalla Casa Editrice Dupuis.

Largo Winch nasce negli anni ’70 come serie di romanzi ad opera di Van Hamme, poi interrotta a causa dello scarso successo e del nuovo impegno di Van Hamme come scrittore di fumetti. Successivamente Philippe Francq contatta Van Hamme per lavorare assieme e a quel punto scelgono di recuperare il personaggio in versione fumettistica con nuove e avvincenti storie.

Il giovane Largo Winch, dopo la morte del padre adottivo, deve lottare contro il Gruppo W per poter proteggere il suo impero finanziario. Il giovane dovrà affrontare i mille pericoli e assalti alla sua azienda nel corso di innumerevoli avventure.

Le avventure di Largo Winch sono state pubblicate in molti paesi europei e anche in Italia da Eura Editoriale.

La serie a fumetti esordì nel 1990 e, fino al 2015, vennero pubblicati venti volumi. Ogni episodio è diviso in due volumi. Nel 2015 Van Hamme dichiarò di voler interrompere il suo impegno nella serie lasciandola in mano al disegnatore Philippe Francq che scelse come suo successore, su incaricato dalla casa editrice Dupuis, Éric Giacometti. In Italia Largo Winch è stato pubblicato da Aurea Editoriale a partire dal 2005.

La serie tv non ha riscosso grande successo al punto di non dover lasciare i confini nazionali e non arrivare mai in Italia. Questo ha ne ha impedito l’uscita anche per il mercato Home Video e, nel momento in cui scriviamo, non siamo ancora in grado di dirvi se e quando questa serie beneficerà, anche in Italia, di un’edizione in DVD e Blu Ray. Possiamo, però, suggerirvi di cercare nelle edizioni Home Video estere.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>