Il mio Nome è Modesty

¤ [Speciale Live Action] Il mio Nome è Modesty (2003)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione Americana realizzata nel 2003 ed il cui titolo è Il mio Nome è Modesty (My name is Modesty: A Modesty blaise adventure).


Il mio Nome è Modesty (My name is Modesty: A Modesty blaise adventure) è un film d’azione americano del 2003 diretto da Scott Spiegel. Prodotto da Quentin Tarantino. È stato rilasciato direttamente su DVD. Il film è basato sui primi anni del personaggio Modesty Blaise, un ex boss del crimine diventato agente segreto. Questa è la terza produzione che porta sullo schermo il personaggio di Peter O’Donnell, Modesty Blaise, dopo il film Modesty Blaise con Monica Vitti nel 1966 e il pilota televisivo Modesty Blaise con Ann Turkel nel 1982.  

Il cast della pellicola è composto da: Alexandra Staden, Nikolaj Coster-Waldau, Raymond Cruz, Fred Pearson, Valentin Teodosiu, Eugenia Yuan, Ion Haiduc, Bogdan Dumitrescu, Marcello Cobzarju, Dragos Bucur, Dan Astileanu, Damian Oancea, Mihai Bisericanu.

Modesty Blaise lavora come croupier in un casinò a Tangeri. Un gruppo di criminali violenti assassina il suo datore di lavoro ed entra nello staff di tiro del casinò e richiede l’ingresso alla cassaforte del casinò. Modesty ritarda le sue ritorsioni e le sue retribuzioni mentre protegge le vite del suo staff. Quando i criminali uccidono l’unica persona in grado di aprire la cassaforte, Modesty ordina ad un altro dipendente di raggiungere chi ha la password per il computer che contiene i dettagli per entrare nel caveau. Mentre i criminali ei loro prigionieri attendono l’individuo, Modesty assume il ruolo di leader dei criminali al gioco della roulette. Sono d’accordo sul fatto che se vince due volte di fila un prigioniero che giurerà di non dire cosa è successo sarà rilasciato; quando perde, deve dire la verità sul suo background al leader dei criminali che è rimasto affascinato da lei. Riferisce la sua storia a poco a poco alla maniera di Shahrazad.

Modesty racconta la sua storia di vita in un flashback che inizia come una bambina orfana in un campo profughi nei Balcani, all’incontro con il suo mentore che le insegna la sua conoscenza di varie lingue e arti marziali fino alla sua morte in Algeria, dove si fa strada verso Tangeri e diventa un croupier. Alla fine i criminali entrano nella cassaforte ma si trovano di fronte a una Modesty vendicativa.

L’impostazione del tempo del film è vaga. Sebbene le sequenze di flashback che coinvolgono la guerra invocano la Seconda Guerra Mondiale o altri conflitti tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50 (in linea con il fumetto originale), Modesty da adulta viene mostrata utilizzando computer e altra tecnologia corrente (per il 2004).

Dopo che il regista Scott Spiegel ha girato From Dusk till Dawn 2 nel 1999, il produttore Harvey Weinstein ha chiesto a Spiegel di dirigere My Name Is Modesty. Quentin Tarantino è entrato a far parte delle riprese come produttore esecutivo. Le riprese si sono svolte a Bucarest, in Romania, e sono durate 18 giorni. Il film è stato prodotto pro forma per la Miramax Films per mantenere i diritti sul materiale sorgente, il fumetto di Modesty Blaise.

Peter O’Donnell è stato consulente del film con una sequenza aggiornata nella storia che rispecchiava come O’Donnell aveva incontrato per la prima volta la ragazza che lo aveva ispirato.

Il film, essendo stato sviluppato per il circuito Home Video, non è mai arrivato nelle sale Italiane, ma ha comunque beneficiato di una rarissima e introvabile edizione Home Video in formato DVD uscita nel 2017. Chiunque fosse interessato a questa pellicola dovrà, necessariamente, ripiegare nei mercati dell’usato o battere a tappeto tutti gli e-commerce italiani per sperare di trovarne una copia.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>