Il Corvo

¤ [Speciale Live Action] Il Corvo – Preghiera Maledetta (2005)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione Americana realizzata nel 2005 ed il cui titolo è Il Corvo – Preghiera Maledetta.


Il corvo – Preghiera maledetta (The Crow: Wicked Prayer) è un film del 2005 diretto da Lance Mungia. È il quarto film della serie basata sul fumetto di James O’Barr Il corvo. Il film è anche basato su un romanzo di Norman Partridge dallo stesso titolo.

Il cast della pellicola è composto da: Edward Furlong, David Boreanaz, Tara Reid, Dennis Hopper, Emmanuelle Chriqui, Marcus Chong, Tito Ortiz, Yuji Okumoto, Dave Ortiz, Macy Gray, Danny Trejo, Jorge Jimenez, Rena Owen, David Lea.

Un desolato territorio dell’Arizona. Il giovane Jimmy Cuervo, conosciuto nella sua cittadina come Jimmy il Corvo, sta finendo di scontare gli ultimi giorni di lavori forzati a causa dell’omicidio di un ragazzo che stava per violentare la sua fidanzata, Lily. Nonostante i maltrattamenti, e la repulsione che prova la comunità in cui vive, un giorno Jimmy decide di andarla a trovare per farle la proposta di matrimonio, ma i due alla fine finiscono uccisi a causa di un gruppo di satanisti e del loro capo Luc Crash che intende diventare come Satana attraverso un rituale. Il rituale consiste nel cavare gli occhi blu a Lily, che ha sangue indiano nelle vene e un potere che si trasmette da generazioni, e darli alla sua fidanzata Lola Byrne, anche lei satanista nonché una strega esperta nella magia nera, per donarle il potere di prevedere il futuro, e strappare il cuore a Jimmy per donare a Luc il potere che gli serve per trasformarsi nell’Anticristo. Luc e i suoi tre amici satanisti si identificano come i quattro Cavalieri dell’Apocalisse, ovvero Morte, Pestilenza, Carestia e Guerra.

     

Dopo aver ucciso Jimmy e Lily, li buttano in una discarica. Quella stessa notte, Jimmy ritorna sulla Terra, creatura in bilico tra la vita e la morte, posseduto dal mistico potere del Corvo. Jimmy, dopo aver preso il corpo di Lily e averlo riportato a casa, brucia la sua roulotte e si trucca come Lily aveva truccato lui un anno prima per la “Festa del Corvo”: da quel momento inizia la sua vendetta. Luc diventa l’Anticristo, ma soltanto temporaneamente visto che deve sacrificare una vergine pura per completare il rituale. Irrompono così a un matrimonio uccidendo tutti gli invitati, ma senza trovare la ragazza che stanno cercando. Intanto lo sceriffo Tanner, fratello di Lily, informa suo padre Harold che sua figlia è morta e quest’ultimo deciderà di uccidere Jimmy ritenendolo colpevole, non sapendo che è morto anche lui. Il primo di cui Jimmy si vendica è Pestilenza. Nel frattempo Luc, la sua fidanzata Lola, Guerra e Carestia continuano a fare vittime per completare il rituale che potrà permettere a Luc di divenire il diavolo incarnato. Quella stessa notte Jimmy ruba il carro funebre che trasporta il corpo di Lily, che poi seppellisce.

In sèguito uccide anche Carestia e dopo intraprende una battaglia con Luc/Morte e Guerra, venendo però ferito dallo stesso Luc, che riesce a ferire anche il corvo. Jimmy decide di scappare, salvando anche un bambino dalla furia omicida di Guerra. Tanner riesce a incontrare Jimmy, e quest’ultimo gli rivela tutto quello che è successo, facendolo diventare un suo alleato. Intanto Luc, Lola e Guerra faranno visita a El Niño che è a capo di una comunità satanista che abita in una chiesa sconsacrata, dove Luc e Lola completano il loro rituale. Nel momento stesso, Jimmy arriva sul posto e uccide anche Guerra, con l’aiuto dei cittadini della comunità. Lola, ha dei ripensamenti, ma viene convinta dal suo amante. Luc ora è divenuto il Diavolo, è molto più potente, e convince Lola, ora divenuta sua moglie, a uccidere El Niño, vendicandosi di averla fatta prostituire e aggregare alla sua setta. Jimmy, ora vulnerabile, viene ferito nuovamente da Luc, quindi quest’ultimo deve avere un rapporto sessuale con lei nel cimitero indiano per completare il rituale e acquisire maggiori poteri. Intanto Harold, suo figlio Tanner e altri suoi alleati liberano Jimmy e, con una danza voodoo, Harold fa guarire il corvo. Jimmy, dopo un duro combattimento, riesce a uccidere Luc mentre Lola è arrestata da Tanner, e Jimmy si ricongiunge per sempre con la sua amata.

La miscela di sangue, azione, amore, magia, morte, vendetta e vita oltre la morte è solo in minima parte coinvolgente e la sceneggiatura che soltanto all’inizio sembra proporre qualcosa di più originale dalla solita minestrina ormai senza più sapore, è alquanto ordinaria e perde colpi man mano che procede nel delineare una trama assai mesta sempre più ricca di banalità, di situazioni surreali affrontate con tocchi un po’ deliranti e sopra le righe (vengono trattati senza nè arte nè parte argomenti come il satanismo, la stregoneria, la magia nera e chi più ne ha, più ne metta…) e di dialoghi talvolta ridicoli e penosi. Ancora peggio poi la scelta degli interpreti… tutti insipidi e privi di fascino (insulsa e fuori parte soprattutto Tara Reid, la biondina ex-stellina di “American Pie” che come gli altri cattivi della storia, non fa altro che risultare involontariamente comica ogni qual volta in cui si sforza di rendere credibile il proprio personaggio) ad eccezione forse di Emmanuelle Chriqui che interpreta il ruolo della pura ed eterea Lily. 

Uno dei pochi pregi che però il film ha, è quello di essere forse l’episodio con maggiore sentimento e pathos della serie, infatti non riduce al minimo sindacale le scene d’amore incasellandole in dei flasback lampo, ma per la prima volta le approfondisce un po’ di più e le illustra con dovizia di particolari che inteneriscono e hanno il loro effetto. Dunque almeno l’aspetto romantico è ben trattato, riuscito ed efficace, con un epilogo davvero capace di emozionare e di arrivare al cuore.

La pellicola è arrivata anche in Italia approdando direttamente nel mercato Home Video italiano saltando il passaggio cinematografico. La pellicola ha beneficiato di una sola edizione Home Video in formato DVD uscita nel 2006.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>