Alive

¤ [Speciale Live Action] Alive (2002)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione giapponese realizzata nel 2002 ed il cui titolo è Alive.


Alive è un film del 2002 diretto da Ryûhei Kitamura, un regista e sceneggiatore giapponese. Dopo aver studiato cinema in Australia, Kitamura debuttò nella regia cinematografica nel 1996, dirigendo il film d’azione Heat After Dark, seguito dall’horror Down to Hell.

Nel 2000 si fece conoscere definitivamente, dirigendo il fantasy Versus. Nel 2003 diresse Azumi, interpretato dalla idol Aya Ueto, e Aragami, che narra di due samurai, frutto di una scommessa con il regista Yukihiko Tsutsumi, che nello stesso anno diresse 2LDK, consistente nel realizzare un film con due soli personaggi e un’unica ambientazione. Nel 2004 Kitamura girò Godzilla: Final Wars, ventinovesimo film dedicato al celebre mostro giapponese Godzilla. Nel 2008 girò il suo primo film negli Stati Uniti d’America, Prossima fermata: L’inferno, in lingua inglese e interpretato da attori statunitensi.

     

Il cast della pellicola è composto da: Hideo Sakaki, Ryô che impersona Yurika Saegusa, Koyuki nei panni di Asuka Saegusa, Shun Sugata che interpreta Matsuda, Erika Oda che impersona Misako Hara, Tak Sakaguchi nel ruolo di Zeros, Jun Kunimura nei panni di Kojima.

Tenshu viene incarcerato e condannato a morte per aver ucciso gli uomini che violentarono la sua ragazza. Tuttavia, egli riesce a sopravvivere all’esecuzione e gli viene fatta un’offerta: sottoporsi ad una seconda esecuzione oppure sottoporsi ad alcuni esperimenti eccentrici quanto pericolosi. Tenshu sceglie quest’ultima opzione e viene messo in una cella assieme ad un violentatore e ad una donna infettata da un virus che si trasmette da persona a persona durante degli eccessi d’ira. Il virus viene tramesso a Tenshu, il quale deve affrontare i militari che nel frattempo hanno bloccato l’esperimento per impossessarsene.

Il film è tratto dal manga ominimo di Tsutomu Takahashi, un fumettista giapponese famoso soprattutto per Jiraishin, manga poliziesco dai toni cupi.

Il manga di Alive, da cui è tratta la pellicola, è un fumetto di genere horror pubblicato in Giappone nel 1999 da Shūeisha. Il protagonista è Tenshu Yashiro, un condannato a morte per omicidio. In Italia è stato pubblicato in un volume autoconclusivo da Star Comics nel 2004.

Nella storia originale, Tenshu Yashiro è stato condannato a morte per aver ucciso le quattro persone che avevano violentato la sua fidanzata e la ragazza stessa. Il giorno dell’esecuzione viene contattato da 2 persone ben vestite che gli offrono una possibilità di salvezza: se deciderà di andare con loro, potrà continuare a vivere. Ovviamente Tenshu sceglie di seguirli e viene portato, insieme ad un altro condannato, in un grande edificio. Lui e il condannato vengono rinchiusi in una stanza dove possono avere di tutto (cibo, alcol, vestiti puliti) tranne due cose: gli orologi e le donne. In realtà si tratta di un crudele esperimento dedito a far “trasferire” una malvagia creatura.

I personaggi principali della storia sono:

Tenshu Yashiro

È stato condannato a morte per aver ucciso 4 persone, ree di aver violentato la sua fidanzata. Successivamente uccide anche la ragazza, dato che non riesce più ad amarla come prima. Ha un carattere generalmente tranquillo, è soggetto però a forti scatti d’ira.

Gondo

È il secondo condannato a morte, rinchiuso con Tenshu. Ha ucciso 9 persone in totale per puro divertimento ed ha un carattere malvagio e perverso. Il suo debole sono le donne.

Misako

La fidanzata morta di Tenshu.

Tornando alla pellicola, pur avendo conseguito delle ottime critiche in patria, nel nostro paese non è mai arrivata né sul grande schermo, né nel circuito Home Video. Allo stato attuale il film è disponibile solo in edizione straniera e con sottotitoli in inglese. Al momento non siamo in grado di dirvi se e quando la pellicola (che possiamo considerare di nicchia) potrà arrivare in Italia.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>