Simona Atzori presenta a Roma Tutta la vita in un abbraccio

Riceviamo e con piacere pubblichiamo il seguente comunicato stampa pervenutoci direttamente dalla redazione della Tunué Editori dell’Immaginario e volto a presentare un’importante iniziativa editoria che si svolgerà materdì 30 Luglio alle ore 18.30, quando la ballerina e pittrice di fama internazionale Simona Atzori, con gli autori Luca Amitrano e Cristiano Silvi presenteranno la graphic novel Tutta la vita in un abbraccio disegnato da Marco Pugliese, presso la libreria Arion Monti di Roma, parlandoci di una storia che non può lasciare indifferenti, di una spinta incredibile e vitale a superare i propri limiti. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al comunicato stampa.

Martedi 30 luglio alle ore 18,30 appuntamento da non perdere con la testimonial d’eccezione Simona Atzori, la presenza degli autori Luca Amitrano, ideatore del progetto e Cristiano Silvi per la presentazione del graphic novel disegnato da Marco Pugliese. Una storia che non può lasciare indifferenti, una spinta vitale al superamento dei propri limiti. Il libro, vincitore nella categoria Miglior fumetto sociale del premio Full Comics and Games è attualmente in concorso al Premio Boscarato 2013.

“Un passato fatto di violenze che hanno lasciato sul corpo cicatrici indelebili. Una passione per la danza e per la vita così forte da far superare ogni difficoltà, ogni ostacolo”

Il libro

Dopo quasi vent’anni di fuga da un marito violento che sospettando la sposa bambina di adulterio, le amputa  brutalmente le braccia applicando la legge del taglione per Amira arriva il momento di lasciare la Turchia. L’arrivo in Italia segna una svolta per la giovane che grazie alla propria straordinaria determinazione, riuscirà a superare ogni ostacolo, arrivando a realizzare il suo più grande sogno: diventare una ballerina. Ma Tutta la vita in un abbraccio non è soltanto la storia di Amira e

della sua rinascita. È anche il racconto di come l’incontro con una persona così ostinatamente vitale trasformi profondamente l’esistenza di chi incrocia i propri passi con quelli della giovane. Grazie a lei infatti Raul Vanoli, celebre ex-ballerino ormai sulla cinquantina, depresso e dipendente dal gioco d’azzardo, troverà la forza di ricominciare a vivere e insegnare danza, creando una coreografia apposta per lei.

La testimonial: Simona Atzori

Nata senza gli arti superiori, è riuscita comunque ad avvicinarsi alla pittura e alla danza, ottenendo prestigiosi riconoscimenti internazionali, tra cui il Premio Michelangelo per l’Arte, il premio della critica al concorso per coreografi di Hannover e all’Holland Dance Festival. Ha avuto il grande onore di danzare una coreografia di Paolo Londi, con Marco Pierin, grande étoile della danza classica, oltre che con Roberto Bolle, che l’ha voluta con sé per le serate del Roberto Bolle and Friends.

Gli autori:

Luca Amitrano

Ballerino e coreografo per Rai e Mediaset tra l’Italia e New York, ha vissuto un’intensa esprienza presso il Tuscania, Gruppo Speciale dei Carabinieri, periodo nel quale viene a contatto con le questioni relative ai diritti umani in Turchia. Queste sinergie hanno ispirato l’ideazione di Tutta la vita in un abbraccio.

Cristiano Silvi

Appassionato di comics, cinema e arte, e insegnante, lavora a fianco del fumettista Luca Russo, firmando testi per l’Explosiveink Studio (Lanciostory e Skorpio, Eura), sino alla sceneggiatura dei fortunati (in) certe stanze (2007) e Guardami più forte (2008) per la Tunué.

Marco Pugliese

(Trieste, 1983) vive e lavora a Milano. Esordisce nel 2010 collaborando con il periodico Burumballa (Tunué). Nel 2012 disegna Il mio Vajont (sceneggiatura di Paolo Cossi, Lavieri). Fumettista, illustratore, storyboard artist freelance, a tempo perso trascura il suo blog, Il poco utile.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>