RW-Lineachiara presenta I Puffi L’integrale

Come avevamo annunciato qualche giorno fa, l’edizione 2013 di Etna Comics ci ha regalato l’annuncio di un gradito ritorno in Italia, quello del fumetto dei puffi che, in concomitanza con l’uscita del secondo lungometraggio nelle sale italiane, ci verrà riproposto dalla RW-Edizioni all’interno della collana Lineachiara. A qualche giorno dall’annuncio, l’editore torna a parlarci della nuova riproposta dei Puffi aggiungendo ulteriori dettagli a quanto già detto. Vista l’importanza dell’annuncio, vi proponiamo di seguito il comunicato stampa ufficiale rilasciato dalla RW-Edizioni.

Per tutti i lettori Linechiara e non solo ecco una breve presentazione del nuovo albo I Puffi L’integrale 1 realizzata da Andrea Mazzotta Coordinatore Editoriale per RW Lineachiara:

I prossimi mesi saranno densi di novità per Lineachiara, l’etichetta RW dedicata al fumetto europeo e internazionale!
Si comincia alla grande con il ritorno in Italia di un classico della BD e del fumetto mondiale, che vede come protagonista i folletti blu creati nel 1958 sulle pagine di Johan et Pirlouit (John e Solfamì, in italiano) da Pierre Culliford, in arte Peyo.

A partire da settembre, Lineachiara riproporrà le storie classiche in favolosi e corposi omnibus di quasi 300 pagine, supportate da un ricco apparato redazionale, e le nuove storie ancora inedite in Italia, in volumetti autoconclusivi.

Tuttavia, la passione e l’amore per il grande fumettista belga non poteva limitarsi nel proporre solo i suoi personaggi più celebri. Lineachiara offrirà ai suoi lettori l’opportunità di leggere anche il resto della sua produzione, come John e Solfamì e Poldino Spaccaferro, da tempo inedite in Italia.

Il catalogo Lineachiara continuerà ad arricchirsi di grandi classici del fumetto mondiale. Seguite con attenzione la pagina facebook per non perdere neppure una delle succulente sorprese in arrivo!

Per chi non conoscesse ancora il grande Peyo ecco una breve presentazione del fumettista Belga.
Peyo, nome d’arte di Pierre Culliford (Bruxelles, 25 giugno 1928 – Bruxelles, 24 dicembre 1992), è stato un fumettista belga, creatore dei Puffi. Scelse il suo pseudonimo dalla parola Pierrot, mal pronunciata da un cugino inglese. Appassionato fumettista, si avvicinò a quest’arte prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, frequentando artisti quali Morris, André Franquin e Eddy Paape che diverranno suoi colleghi nella storica rivista Spirou. Nel 1952 Peyo vi debutta introdotto da Franquin, occupato con il fumetto più importante del settimanale. A quel punto Peyo reimposta in modo innovativo una vecchia serie che aveva già sperimentato dal 1949 su Le Soir, raccontando le avventure medievali e fiabesche del giovane Johan. Dopo averne riveduto il look, lo affianca con successo per la prima volta al piccolo e vivace Pirlouit, che diviene il personaggio principale del ciclo. Nel 1958 è la volta dei Puffi (Les Schtroumpfs) il cui immenso successo non impedisce a Peyo di concentrarsi anche su altre creazioni come, nel 1960, Benoit Brisefer e Jacky et Cèlestin (1961), del quale è solamente sceneggiatore. Intanto, nel 1959 Peyo aveva cominciato a occuparsi di disegni animati, realizzando un ciclo di sette episodi con i Puffi tramite lo studio TVA Dupuis. Questi film, in bianco e nero e a colori, serviranno di base per un lungo ciclo televisivo, in onda dal 1981. Realizzato per la rete americana NBC in coproduzione con Hanna-Barbera e la S.E.P.P., reca il nome assegnato in inglese ai Puffi: The Smurfs.
Creata la propria società, Carton Crèation, nel 1989 Peyo lancia la rivista Schtroumpfs, a cui segue la realizzazione di un parco tematico vicino a Metz, a Hagondange, che dal 1991 prende il nome di Walibi-Schtroumpfs.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>