TMNT

¤ Recensione TMNT

TMNT è un film d’animazione del 2007, diretto da Kevin Munroe. Il film è dedicato alla memoria di Mako, l’attore che ha prestato la voce al Maestro Splinter prima di morire.


Il cast vocale originale della pellicola è composto da: James Arnold Taylor, Nolan North, Mitchell Whitfield, Mikey Kelley, Mako, Sarah Michelle Gellar, Chris Evans, Patrick Stewart, Zhang Ziyi, Kevin Smith, Laurence Fishburne, John Di Maggio, Fred Tatasciore.

Il cast vocale italiano della pellicola è composto da: Simone Crisari, Stefano Crescentini, Davide Perino, Nanni Baldini, Vittorio Di Prima, Domitilla D’Amico, Marco Vivio, Saverio Indrio, Perla Liberatori, Luigi Ferraro, Massimo Corvo, Mario Bombardieri, Massimo Lodolo, Davide Garbolino.

Il temibile nemico delle Tartarughe Ninja, Shredder, è morto. Leonardo è stato mandato dal Maestro Splinter nell’America del Sud per affinare le sue qualità di leader del gruppo mentre Donatello, Michelangelo e Raffaello sono rimasti a New York. Senza il loro fratello si sentono perduti. Donatello ha aperto una società di consulenza telefonica per chi ha problemi con il computer, Michelangelo anima feste di compleanno per ragazzini nei panni di Cowabunga Carl, mentre Raffaello dorme tutto il giorno e di notte, all’insaputa dei fratelli, combatte il crimine sotto le spoglie di Nightwatcher, il guardiano della notte. Nel frattempo April e Casey hanno ottenuto un lavoro presso Maximilian Winters, un miliardario che colleziona oggetti antichi e che ha al suo servizio anche l’intero Foot Clan. Presto a New York succederanno strani eventi e le quattro tartarughe dovranno riunirsi, avere di nuovo fiducia nel loro leader, mettere da parte le invidie e le rivalità e intervenire per salvare la città.

     

Kevin Munroe riporta al cinema uno dei più celebri e prolifici franchise degli anni ’80 nato come parodia di alcuni fumetti di Frank Miller. TMNT inizia proprio con un salto temporale di 3000 anni nel passato disegnato e fotografato con uno stile molto simile al 300 di Miller. L’antica leggenda narrata, nella versione originale, da Laurence Fishburne avrà delle ripercussioni sul mondo di oggi. Ma le tartarughe ninja forse non sono ancora pronte a contrastare l’imminente pericolo. Devono prima ricreare il gruppo, avere fiducia nel loro leader, mettere da parte le invidie e le rivalità. TMNT non è solo un film d’a(nima)zione, ma anche una storia di fratelli che devono trovare il giusto equilibrio tra loro per poter combattere il male.

Nella nuova veste grafica – tridimensionale – Leonardo, Donatello, Michelangelo e Raffaello sembrano ancora più reali e umani di quanto non lo siano stati nella serie tv live action Le tartarughe ninja, l’avventura continua. L’art director e illustratore Simon Murton (La fabbrica di cioccolato, Io, Robot, Van Helsing, Matrix Revolutions), alla sua prima esperienza con un progetto realizzato interamente in CGI, dà il meglio di sé ricreando una città dark ispirata probabilmente a Gotham City. La regia, fedele alla ricostruzione delle ambientazioni e delle caratteristiche specifiche dei personaggi principali, offre delle inquadrature geniali che non hanno niente da invidiare ai film d’azione, specie quando sono accompagnate dalla musica originale del maestro Klaus Badelt. Un sentito applauso alla produzione per aver riportato in auge un mito dell’universo fumettistico.

All’inizio TMNT doveva essere il seguito della trilogia cinematografica originale. In seguito il co-creatore Peter Laird ha dichiarato che il film è ambientato in un altro universo parallelo rispetto alla vecchia trilogia. Tale dichiarazione è stata supportata dal film per la televisione Turtles Forever.

Steve Murphy dei Mirage Studios, ne aveva annunciato il seguito, sempre diretto da Kevin Munroe. In seguito il progetto del sequel è stato cancellato per lasciare spazio al nuovo film Tartarughe Ninja diretto da Jonathan Liebesman uscito nel 2014 e con stavolta l’uso della motion capture. La colonna sonora del film (Teenage Mutant Ninja Turtles: Music from the Motion Picture) comprende tra gli altri P.O.D., Cobra Starship, Jet, Big City Rock.

Scheda Film

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>