Meitantei Conan - Kudō Shin'ichi e no chōsenjō

¤ Recensione Meitantei Conan – Kudō Shin’ichi e no chōsenjō

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, vi parleremo di una trasposizione in live action. Si tratta di una produzione Giapponese realizzata nel 2006 ed il cui titolo è Meitantei Conan – Kudō Shin’ichi e no chōsenjō.


Come dicevamo pocanzi, Meitantei Conan – Kudō Shin’ichi e no chōsenjō, letteralmente Detective Conan – Lettera di sfida per Shinichi Kudo, è una serie televisiva giapponese (dorama) di 13 episodi ispirata alla serie manga e anime Detective Conan, di Gōshō Aoyama, andata in onda su Yomiuri TV e Nippon Television dal 7 luglio al 29 settembre 2011, alle 23:58. È stata prodotta dopo i primi tre film per la televisione live action prodotti tra il 2006 ed il 2011, in corrispondenza con le celebrazioni dei 15 anni dall’inizio dell’anime.  

Il cast della pellicola è composto da: Junpei Mizobata, Shiori Kutsuna, Takanori Jinnai, Sayaka Akimoto, Tōri Matsuzaka, Rei Okamoto, Natsuhi Ueno, Yūichi Tsuchiya, Akira, Keisuke Yamamoto, Hitomi Hasebe, Muga Tsukaji, Atsuko Sudō, Makoto Sakamoto, Mami Yamasaki, Makiya Yamaguchi, Hajime Okayama, Megumi Satō, Kōtarō Tanaka, Wakana Matsumoto, Saya Kazuki, Reon Kadena, Misato Tanaka, Takeshi Masu, Mika Hijii, Tomomi Miyashita, Airi Matsuyama, Yōji Tanaka, Yuri Mizutani, Yōko Mitsuya, Aya Kiguchi, Ayano Tachibana, Mao Miyaji, Tantan Hayashi, Shigeru Saiki, Hitomi Satō, Yōsuke Asari, Yūsuke Shōji, Ryūichi Ōura, Hiromi Iwasaki, Ayako Ōmura, Yōsuke Kawamura, Natsumi Nishida, Shihō Harumi, Yūi Aoya, Terunosuke Takezai, Shūji Kashiwabara, Masashi Gōda, Yō Yoshida, Kana Harada, Hironobu Nomura.

     

La serie è ambientata poco prima della storia del manga, ovvero prima che il Shinichi ritornasse bambino. Il brillante studente liceale è già un esperto detective che spesso aiuta la polizia giapponese a risolvere casi. Shinichi, Ran e Kogoro si svegliano accorgendosi di essere bloccati in una stanza bianca. Shinichi trova una lettera di una persona che afferma di essere un suo fan e che la stanza bianca è un regalo. Trova anche un computer con una data e degli spazi per scrivere. Shinichi ricorda che in quella data ha risolto un caso.

Tutti gli episodi sono collegati dalla storia delle stanze bianche: in ogni stanza deve essere inserito un codice, relativo ad un caso risolto da Shinichi nella data indicata, ma dopo averlo inserito i protagonisti si ritrovano in un’altra stanza. In ognuna di esse Shinichi ricorda un caso, che viene mostrato nell’episodio tramite un flashback.

Come accennavamo in apertura, Meitantei Conan – Kudō Shin’ichi e no chōsenjō , è tratto dall’ottimo manga Detective Conan di Gōshō Aoyama iniziato in Giappone nel 1994 e tuttora in corso di produzione sulla rivista Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan.  Una produzione estremamente interessante sotto tutti gli aspetti.

Seguitissimo ed apprezzatissimo in tutto il mondo, Detective Conan racconta le avventure del giovane Shinichi Kudo, un brillante liceale con un grande talento investigativo, che ha l’ambizione di diventare “lo Sherlock Holmes del nuovo millennio”… ma tutto cambia quando, involontariamente, è testimone di uno scambio illecito di denaro: si troverà vittima degli “Uomini in Nero”, e berrà una sostanza che lo farà ringiovanire di dieci anni! Tuttavia, questo non basterà a fermare la sua passione per le indagini… sotto le mentite spoglie di Conan, un bambino intelligentissimo e curioso (forse un po’ troppo!).

Nonostante il manga, abbia riscosso un discreto successo anche a livello internazionale (Italia Compresa) e nonostante si possa dire altrettanto della relativa serie tv e film che ne sono stati ricavati, Meitantei Conan – Kudō Shin’ichi e no chōsenjō non è stato in grado di convincere i distributori nostrani, complice anche l’assenza di un’edizione italiana di manga e serie tv quindi, non deve stupire il fatto che il film è mai stato importato e, nel momento in cui scriviamo, risulta essere ancora inedito. Chi volesse vedere la trasposizione, potrà ripiegare su di una versione estera, sperando di trovare degli ottimi sottotitoli.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito lo spazio a nostra disposizione ma, come di consueto, la nostra rubrica sui live action tratti dai fumetti o dall’animazione, tornerà puntualmente la settimana prossima con un’altra interessante puntata quindi, se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>