Panini Comics si appresta a festeggiare vent’anni di vita editoriale – Day 14

Direttamente dalle pagine del proprio sito web, l’editore Panini Comics ha diffuso il quartodicesimo comunicato stampa ufficiale per informare i propri lettori di quali saranno le iniziative che, nei prossimi giorni, l’editore lancerà per festeggiare il vent’anni di vita editoriale. Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale.

Questo mese Panini Comics festeggerà vent’anni di vita editoriale! Per l’occasione abbiamo voluto far le cose in grande, chiedendo a venti autori italiani di fama internazionale di reinterpretare le copertine che hanno segnato i nostri primi vent’anni. Venti candeline che vogliamo spegnere con voi giorno per giorno in esclusiva assoluta sul nostro sito, prima che le troviate in fumetteria nel corso del mese di Aprile.

Oggi è il turno di Stefano Raffaele, un vero pioniere della via italiana al supereroismo (Il potere e la gloria, 1995, testi di Ade Capone). Il suo esordio americano risale al 1995, in cui disegna per diverse case editrici, Valiant (Eternal Warrior e X-O Manowar), DC Comics (New Gods, Batman), Marvel (X-Men, X-Factor). Nel 2001 torna in Italia per la miniserie Arkain, realizzata per la linea Marvel Italia di Panini. Dal 2002 ritorna a pubblicare in America con la Dark Horse (Hellboy: Weird Tales) e la Marvel (Hawkeye) . Negli ultimi anni ha lavorato molto in Francia con Christophe Bec, da questo sodalizio sono uscite le Graphic Novel Pamdemonium, Sarah, Prométhée e entro il 2014 è attesa Deepwater Prison. I colori sono dell’ormai onnipresente Simone Peruzzi!

Molte volte avete sentito la frase “nulla sarà mai più come prima”, ma nel 2007 l’inflazionato refrain diventa realtà. L’arrivo di CIVIL WAR cambia le carte in tavola una volta per tutte e il Marvel Universe perde i suoi ultimi scampoli di innocenza. L’imposizione dell’Atto per la Registrazione dei Superumani spacca in due la comunità supereroistica, tra favorevoli e contrari, e scatena una lotta fratricida tra la fazione governativa capeggiata da Iron Man e quella rivoluzionaria, guidata da Capitan America. Da quel momento lo status quo Marvel diventa il continuo cambiamento, guidato di anno in anno da una diversa maxisaga a far da scenario. Tra i momenti memorabili della Guerra Civile, ideata da Mark Millar, c’è la conferenza stampa in cui l’Uomo Ragno rivela al mondo la sua identità segreta. La vignetta incriminata, disegnata da Steve McNiven, diventa rapidamente una delle immagini più emblematiche del tessiragnatele moderno!

Vi ricordiamo che questa notizia verrà rilanciata anche sulla nostra pagina Facebook (ci state seguendo anche lì, vero?). Tra tutti coloro che la condivideranno sul proprio profilo verrà estratto un fortunato che riceverà a casa una copia autografata di IRON MAN & NEW AVENGERS 12 edizione variant XX. Se quel fortunato non sarai tu (sì, diciamo a te!) non gettare il tuo profilo nel cestino. A fine concorso estrarremo un supervincitore che si aggiudicherà l’intero cofanetto contenente tutte le variant.
Stay tuned!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>