Home Blog Pagina 1494

Planet Manga Risponde ai Propri Lettori

0

Dalle pagine del proprio sito la Panini Risponde e da delle piccole anticipazioni ai propri lettori della collana Planet Manga. Visti i temi trattati e i contenuti delle risposte, riteniamo sia necessario darne la più ampia diffusione possibile, ecco perchè ve li riportiamo fedelmente:

Ciao!Sono un assiduo lettore di manga di cui la maggior parte sono testate della Planet Manga , come prima cosa vorrei dire dopo aver letto la marea di attacchi su facebook che non mi è capitato mai un manga fallato al tal punto da distruggersi al apertura magari è capitato con una pagina o due ad inizio manga… mi sembra strano che ci sia così tanta gente che si lamenta, poi parlano tanto delle edizioni Inglesi o Francesi se vi piacciono tanto comprate quelle cioè non capisco già il fatto che certe serie vengano pubblicate è una fortuna, è una vergogna che ci sia gente che critichi poi al prezzo a cui vengono venduti qui, cioè 3,90 euro! Non puoi pretendere di avere tutte le pagine a colori con una super rilegatura e pagine di seta, cioè il prezzo è idoneo in modo che dia la possibilità a tutti di comprarla. Poi c’è chi si lamenta dell’inchiostro, cioè chi se ne frega io i manga li leggo mica ci faccio una reliquia monumentale non è la fine del mondo se sudando sulle mani ti resta una piccola traccia d’inchiostro, al massimo alla fine te le lavi, scusate il mio sfogo ma io adoro leggere i manga ma non mi faccio mica mille problemi tipo carta ed ecc…

scusate ancora devo ammettere che questa è la mia prima e-mail alla Planet che faccio e mi sono lasciato trasportare un pochino XD  spero di essere lo stesso pubblicato, le mie domande sono le seguenti:

1 – So che forse è presto per chiederlo ma magari avete già qualche idea di quando ri-inizierete a pubblicare HUNTER X HUNTER  in Giappone sono già avanti di due volumi capisco che ci sia bisogno di un po’ di distacco ma almeno avete qualche idea di quando verrà di nuovo pubblicato? Sembra che questa sia la volta buona che Togashi non  si blocca

2 – Più o meno quando dovremmo aspettare per l’annuncio della nuova edizione di DEATH NOTE?

3 – Volevo chiedere ci sarai mai una nuova ristampa o qualcosa di simile su YU GI OH!  purtroppo ho iniziato a seguirla troppo tardi e possiedo solo pochi volumi, e reperire gli altri è quasi impossibile.

Grazie mille della attenzione spero di poter essere risposto un grande ciao a tutta la Planet Manga  e a tutto lo staff che ci lavora

P.S.

Marco sei un mito il migliore non ci sono altre parole per descriverti continua così.

by Marco (anche io mi chiamo così XD)

Ciao omonimo! Prima di tutto, i miei doverosi ringraziamenti per le belle parole che hai speso per me e per la redazione. Leggerti mi ha emozionato, come sempre mi capita quando ricevo email come la tua, che indubbiamente mi fanno e ci fanno estremamente piacere.
Personalmente, per quanto la fortuna mi abbia baciato dandomi l’opportunità di lavorare con ciò che amo di più, continuo a considerarmi prima di tutto un lettore… E da lettore devo dire che anche qui la fortuna ha fatto sì che io mi trovassi sempre fra le mani dei volumi solidi, ben fatti relativamente al proprio prezzo, e la mia attenzione maniacale alla loro cura ha fatto sì che anche a distanza di anni siano ancora in ottimo stato. Tuttavia nutro un profondo rispetto per le critiche dei nostri lettori, per noi sono una traccia importante per focalizzare di volta in volta la nostra attenzione su ciò che può essere ottimizzato e migliorato del nostro lavoro. Mi sembra che molto si sia fatto, sia in termini di ampliamento del parco ristampe, sia nella scelta delle tipologie di carta più vicine al gusto dei lettori, sia nel rendere standard l’utilizzo della sovraccoperta per tutti i nuovi titoli da fumetteria, etc. E molto altro faremo, certamente, sempre contando sui vostri suggerimenti. 

Venendo alle tue domande, per HUNTER X HUNTER mi auguro avremo modo di vedere il volume 28 nel secondo semestre del 2012, ma ancora non posso dartelo come cosa certa… Dovremo aggiornarci più in là, ma sicuramente ci sarà da aspettare ancora qualche mese.
Anche per la ristampa di YU-GI-OH! al momento non mi risulta in programma, ma come saprai le ristampe vengono decise mese per mese dai ragazzi del Marketing, che valutano di volta in volta i titoli maggiormente richiesti cercando sempre di rendere completo il maggior numero di serie possibile.

Salve,

volevo avvisarvi che i numeri 8 e 10 di HONEY & CLOVER di Chica Umino sono esauriti e non

si trovano da nessuna parte.

Potete ristamparli? Grazie
 

Ciao Marco, sono Antonio un appassionato di manga e fumetti giapponesi. Vorrei sapere se é prevista una ristampa o nuova edizione del manga LIFE, visto che l’edizione precedente aveva i primi volumi in formato sottiletta e comunque alcuni sono esauriti. Grazie per l’attenzione.
Antonio

Buona sera planet manga! Sono una vostra appassionata lettrice da quando avevo 14 anni (ora ne ho 25). Volevo chiedervi se avevate intenzione di fare una ristampa di HANA YORI DANGO, il bellissimo manga di Yoko Kamio. Purtroppo non lo comprai e francamente me ne pento molto!
Spero che ascolterete la mia richiesta!
Complimenti per l’ottimo lavoro che svolgete costantemente!
Saluti
Marika

Salve sono Michele,
volevo sapere se per EVANGELION è prevista una ristampa della Collection e anche delle altre serie come Evangelion: The iron maiden 2nd che non riesco a trovare da nessuna. Spero in una risposta ti ringrazio del tuo tempo e ti saluto.

Ciao ragazzi, purtroppo al momento non ho buone notizie per nessuno di voi. Aggiungo anche questi titoli di cui mi chiedete alla “whishing list” delle ristampe più richieste da sottoporre a chi di dovere

Salve, mi chiamo Armano e ho 17 anni, fra un po’ 18; è la prima volta che vi scrivo, volevo sapere se i diritti li acquisterete voi, o sono già stati acquistati, su PANDORA HEARTS? sono un grandissimo appassionato per questo manga
GRAZIE IN ANTICIPO^^

Ciao carissimo, siamo stati molto orgogliosi di poter annunciare questo titolo al Lucca Comics 2011! Saremo noi a pubblicarlo a cadenza mensile nel corso del prossimo anno, anche se sulle date ancora non posso esprimermi!

Buongiorno,

ho recentemente acquistato LETTER BEE 9 e ho notato che il capitolo 32 è praticamente assente,

ammontando a sole 9 pagine mentre stando all’indice del volume andrebbe da pag.51 a 93.

Vorrei sapere se si tratta di un difetto globale e, in caso affermativo, che provvedimenti prenderete.

Grazie in anticipo

Marco

Salve,
non sapendo a chi mandare questa e-mail e non essendoci un’opzione “segnalazione” nella vostra pagina dei contatti, ho deciso di inviare la mail direttamente a “Planet Manga risponde”
Essendo una fan incallita di BLEACH, il mio shonen preferito, devo ammettere di leggere anche le scans tradotte in internet. Questo però non toglie il fatto che io compri anche il manga da voi edito.
Proprio grazie a ciò ho notato un “grave errore”, chiamiamolo così, nell’edizione italiana di Bleach 48: mancano infatti un capitolo, il 417, e parte del successivo, il 418.
Nella vostra edizione sono ben presenti ma le pagine che nella vostra edizione sono segnate come appartenenti ai capitoli 417 e 418 appartengono in realtà ai capitoli successivi.
È possibile che sia un errore di solo alcuni albi oppure sono stati stampati tutti in modo “errato”?.
Mi chiedevo inoltre cosa succederà se ciò fosse vero, se cioè sono stati stampati in modo errato tutti gli albi: lascerete il tutto così oppure, come spero vivamente, ristamperete tutto ilvolume pre intero una seconda volta?
Non smetterò mai di seguirvi e ringraziarvi per le magnifiche serie che portate in Italia.
Cordiali saluti
Sara

Ciao Marco, ciao Sara, da come mi scrivete direi che questo è il classico caso di volume fallato che può essere senza alcun problema sostituito in fumetteria… Le spese sono a nostro carico, quindi potete richiedere la sostituzione tranquillamente. Trovate maggiori informazioni qui nella nostra sezione FAQ.

 

Salve a tutti voi della Planet!!!
Da un anno a questa parte mi sono appassionato di manga! Ho recuperato tutta la versione Gold Deluxe di Bleach, la più semplice da reperire! E’ veramente stupenda
Ho letto che finalmente sarà anche riproposta la ristampa dell’Art Book, grazie mille! Lo attendevo con ansia! In merito a Bleach, volevo chiedervi se sono previste le pubblicazioni di Bleach: Official Character Book SOUL, Bleach: Official Animation Book VIBEs, Bleach: Official Character Book MASKED e Bleach: Official Character Book 3 UNMASKED.
Volevo inoltre chiedervi:
– Finalmente il 3 novembre uscirà il primo volume di Hime-chan No Ribbon. Quando uscirà invece il remake “Hime-chan no Ribbon Colorful”?
– Sono previste delle ristampe per God Child?

Grazie a tutti.
Alessandro

Ciao Alessandro, sono felice di leggerti così entusiasta! Hai fatto tua davvero una bella passione, vedrai che col tempo scoprirai tantissimi altri manga capaci di farti innamorare.
Siamo consapevoli del vastissimo materiale da pubblicazione che l’opera di Tite Kubo mette a nostra disposizione, sicuramente BLEACH è uno dei titoli più importanti del nostro palinsesto, e prendiamo i tuoi come ottimi suggerimenti per il futuro!

Ciao

Volevo sapere se c’è stata un’evoluzione a questa notizia riguardante l’uscita della BERSERK COLLECTION SERIE NERA n°31 dove veniva riportata la notizia che il volume sarebbe uscito nel 2011.

La serie proseguirà oppure chi ha acquistato finora la serie nera deve ripiegare sulla collection normale perchè non si sa se questa riprenderà?

Grazie per la disponibilità.
Saluti

Francesco

Ciao Francesco, come hai giustamente notato per questo titolo ci sono stati alcuni ritardi, per i quali ci scusiamo. Come annunciato dall’ultima Anteprima, però, il volume 31 è stato riprogrammato in uscita per il 16 febbraio, quindi puoi stare tranquillo

Salve Planet Manga, sono Alessandro;
vorrei gentilmente porvi un paio di domande, la prima ha come argomento un tema a voi molto noto…le fatidiche ristampe!
Sarei propenso all’acquisto dell’ormai introvabile manga DOROHEDORO. In giro per la rete, nelle varie fumetterie e fiere si può trovare casualmente qualche numero ma ad un prezzo non proprio accessibile… Penso sia un’opera molto interessante è che merita almeno una ulteriore ristampa, e solo voi potete far qualcosa per rimediare. Confido in voi e intanto spero in futuro (non molto prossimo) di trovare sugli scaffali del mio “mangashop” di fiducia il fatidico numero uno.

Caro Alessandro, a volte i desideri si realizzano! A febbraio troverai il numero 1 di DOROHEDORO nella tua fumetteria.

Nel secondo punto di questa mail, invece, vorrei conoscere le sorti di un’altra (forse meno popolare) serie: SIN, il manhwa di Kim Hwan. Possiedo fin’ora i quattro numeri pubblicati (ahimé) annualmente, ma nelle vostre prossime uscite non mi pare ci sia il quinto volume considerando che mancano tre mesi alla fine di questo 2011…
Scusate il disturbo, Grazie per la vostra attenzione e buon lavoro!
Cordiali saluti, Alessandro.

Ciao caro, a me questo manga risulta attualmente ancora fermo in Giappone al quarto volume, siamo in attesa di avere nuovo materiale per la pubblicazione!

Salve! Mi presento: sono Jacopo e, tanto per vantarmi in modo molto infantile, ho quasi raggiunto quota mille manga.
Tempo fa accennavi al fatto di voler cambiare un po’ il tono troppo monotono delle recenti domande-risposte, troppo spesso inerenti alla questione ristampe. Ho scelto così di proporre questo argomento: “la contraddizione interna di BAKUMAN”. Quella che sto per esporre è una critica nei confronti del manga stesso, non tanto per come è in sè, singolarmente, ma più per quanto concerne gli argomenti che il titolo propone. Con questo non voglio spronare gli altri a non leggere quest’opera – ma anzi! – semplicemente cerco di proporre la mia opinione a riguardo.

Passando al sodo: Bakuman è uno shonen che si propone di descrivere in maniera quanto più realistica la vita di Mangaka e Gensaku-sha nell’ambito dell’editoria giapponese e del difficile mondo delle riviste settimanali. Il problema sostanziale sta appunto nell’accostamento fra “realistico” e “shonen”, che nel suo insieme forma quasi un ossimoro. Il problema strutturale si presenta infatti nell’eccessivo numero di pubblicazioni (da parte dei personaggi rappresentati nel manga) su una rivista quale Weekly Shonen Jump, che non pubblica così spesso nuove serie. Bakuman, a mio dire, dipinge in modo piuttosto ipocrita un universo che nella realtà si presenta molto più amaro. Mi pare assurdo che il protagonista riesca ad ottenere tutto e subito, come anche abbia una tale influenza con il caporeddatore o simili. Tutti i personaggi della storia riescono nel proprio sogno, basta essere amici di Ashirogi Muto. Questo non andrebbe a coinvolgere la serietà del manga, perchè ribadisco: esso è presentato come uno shonen. Il problema sta invece nell’obiettivo che si pone, quello di voler rappresentare realisticamente un mondo attraverso le limitazioni auto-impostesi. Ohba, forse, non si rende conto che in questo modo si sta tirando da sola la zappa sui piedi. Anche l’ammiccare fin troppo spesso a serie esistenti (quali ad esempio Naruto e Bleach, da voi stesse pubblicate) e dandole come ancora in corso, sulla stessa rivista in cui pubblicano i protagonisti, e poi dimenticarsele completamente a proposito di sondaggi e votazioni, è una cosa che non ha alcun senso (secondo me). Infine vi è un altro fattore, sempre strutturale, che mi ha leggermente fatto storcere il naso: i sondaggi stessi. All’inizio dell’opera veniva fatto chiaramente intendere che senza i voti ai sondaggi non si era nulla, bisognava ottenere un numero prestabilito di voti (che ora, mea culpa, non ricordo) che determinava in modo fisso ed irreversibile la cancellazione di un titolo piuttosto che un altro. Per fortuna l’importanza dei voti e della posizione nei sondaggi viene affievolita qualche volume dopo, indicando come i sondaggi siano esclusivamente indicativi e che alla fin dei conti non interessano i manga davvero popolari.

Io ovviamente continuerò ad acquistare e concluderò Bakuman, perché, tolte queste parentesi, che non penalizzano la storia se staccata da un contesto strettamente reale, il manga è buono e quasi originale (non fosse per il precedente “Manga Bomber” toglierei il “quasi”). La frase iniziale, quella in cui asserivo ai manga, non era semplicemente un vanto infantile, bensì era il chiaro intento di voler esplicitare da subito la mia conoscenza, affinché si capisse che non ho scritto tutto ciò tanto per buttare giù due stupidaggini.

Ora vi lancio la palla: voi che siete immersi nel mondo dell’editoria, dal capo ai piedi, vi ritrovate nelle mie parole? Non voglio mi rispondiate “Bakuman fa schifo”, anche perchè nè lo penserete, nè credo lo pensi ingenuamente nessuno, nè credo possiate dirlo; voglio solo sapere se questa contraddizione interna esiste veramente, oppure se è davvero ”così facile” diventare un Mangaka di Jump!

Ciao Jacopo, grazie per la tua email! L’ho trovata molto interessante, e in alcuni punti non faccio fatica a concordare con te, per quanto certi “irrealismi” tipici dello shonen non mi disturbino più di tanto. Voglio dire, così come quando mi trovo a leggere un fumetto di supereroi, allo stesso modo, quando leggo uno shonen so già che per gustare appieno la lettura dovrò armarmi di una certa dose di “sospensione dell’incredulità”. Ovvero sia, il lettore sa bene che quel che sta leggendo è un fumetto, dove a differenza che nella realtà possono capitare situazioni ed eventi difficilmente “realistici”, e tuttavia può riconoscere all’interno di quelle stesse storie dei messaggi, dei significati, dei contesti realistici. Io credo che per BAKUMAN sia così… Il contesto editoriale è rappresentato molto bene e con dovizia di particolari, e non è poi così irrealistico il fatto che due artisti di talento, giovani, volitivi e con molte idee, capaci di far fare soldi all’azienda e di offrire nuovi spunti e nuove opportunità di vendita, facciano carriera in poco tempo acquistando sempre maggiore peso all’interno di un sistema a scopo di lucro.
Chiaramente poi resta pur sempre una storia di fantasia, con tutte le irrealtà del caso giustificate dalle esigenze narrative… Succede quel che deve succedere affinché la storia vada avanti così come è già scritta nella mente degli autori, a prescindere che questo possa essere più o meno reale
Spero di aver almeno parzialmente risposto alle tue domande, Jacopo, e torna a scrivermi con nuovi interessanti argomenti!

Elenco Uscite Nord Americane di Anime e Manga relativa al periodo 25-31Dicembre

0

Nei giorni scorsi abbiamo fatto uscire diverse classifiche di vendita relative al mercato Giapponese, quest’oggi vi mostriamo una classifica che non mostra nessun dato di vendita bensì le prossime uscite relative mercato nor americano. Anche in questo caso, come per le precedenti classifiche, è interessante vedere quale titoli arrivano in America e, di riflesso, poter speculare su quali arriveranno da noi.

Tra tutti i titoli presenti nell’elenco quello che maggiormente spicca è quello di d.gray-man serie tv incentrata negli avvenimenti che si svolgono in una misteriosa Europa ottocentesca, scenario in cui vagano dei misteriosi esseri, nati dalla disperazione e dalle tenebre del cuore umano: gli Akuma, mostri che spargono morte e distruzione. Proprio per far fronte a questa piaga venne creata una congrega di speciali guerrieri, gli Esorcisti.

Tra questi troviamo Allen Walker, protagonista della narrazione in questo mondo raccontato in toni gotici. Ragazzo innocente ma allo stesso tempo maledetto dal padre adottivo quando era piccolo, si ritroverà a poter “sfruttare” la propria maledizione nel suo lavoro di esorcista. Ancora prima di entrare a far parte a tutti gli effetti dell’Ordine Oscuro (nome della congrega degli Esorcisti, fondata dal Vaticano per contrastare il Conte del Millennio e gli Akuma) Allen aveva già ben chiari i suoi obiettivi: distruggere tutti gli Akuma e sconfiggere il Costruttore, o Conte del Millennio, colui che approfittando della tristezza nel cuore umano corrompe gli umani con una falsa speranza di resuscitare i cari defunti, e crea gli Akuma dalle anime dei morti richiamati dall’aldilà. Fu allievo del Generale Marian Cross, anch’egli esorcista appartenente all’Ordine Oscuro.

Dopo tre anni di “tirocinio”, Cross decide di mandare Allen al Quartier Generale, per permettergli di fregiarsi della qualifica di Esorcista. Ma trovare il Castello dell’Ordine non è facile, perciò gli affida un golem di nome Timcampi, che lo aiuterà a raggiungere la meta. Una volta arrivato al Quartier Generale, scopre qual è il vero scopo degli esorcisti: ritrovare tutti i pezzi dell’Innocence, un oggetto dai formidabili poteri che contrasta la Dark Matter usata dal Conte del Millennio per creare gli Akuma.

Anime Releases

Title Publisher Suggested Retail Price Date
D.Gray-man DVD Season 1 S.A.V.E. Edition Funimation US$29.98 December 27
Eden of the East Complete Series DVD/Blu-ray Combo Funimation US$49.98 December 27
Fairy Tail Part 2 DVD/Blu-ray Combo Funimation US$54.98 December 27
Guyver DVD Complete Box Set S.A.V.E. Edition Funimation US$29.98 December 27
Heroic Age DVD Complete Collection S.A.V.E. Edition Funimation US$29.98 December 27
Himawari Too!! (Season 2) DVD Complete Collection Maiden Japan US$49.98 December 27
Slayers Revolution/Slayers Evolution-R Complete Seasons 4 & 5 Blu-ray/DVD Combo Funimation US$69.98 December 27

 

Manga Releases

Title Publisher Suggested Retail Price Date
Love Hina Omnibus 2 Kodansha Comics US$19.99 December 27
Monster Hunter Orage graphic novel (GN) 3 Kodansha Comics US$10.99 December 27
Negima! Magister Negi Magi Omnibus 3 Kodansha Comics US$19.99 December 27
Oh My Goddess! GN 40P Dark Horse Comics US$10.99 December 28
Vampire Hunter D GN 6 Digital Manga Publishing US$13.95 December 28
Wandering Son GN 2 Fantagraphics Books US$19.99 December 28

 

Other Releases

Title Publisher Suggested Retail Price Date
My Girlfriend is the President PC Game JAST USA US$34.95 This week

Annunciato il Finale di Gantz

0

Dalle pagine di Young Jump magazine, Hiroya Oku fa sapere che nel 2012 concluderà il manga di Gantz, manga da cui sono state tratte due serie tv ed un paio di live action. L’annuncio è sul numero del magazine che uscirà il prossimo 4 Gennaio.

La trama di Gantz è incentrata su Kei Kurono, un ragazzo egoista ed insicuro, e Masaru Kato, suo amico di infanzia, muoiono in un incidente e una copia dei loro corpi viene “richiamata” in un appartamento spoglio da cui è visibile la Tokyo Tower. Qui vi sono radunate altre persone, gente comune, criminali, un politico, un ragazzino, una giovane e avvenente ragazza apparsa nella stanza nuda e con i segni di un suicidio e perfino un cane, tutti appena morti nei più svariati modi. La sfera nera, unico oggetto presente nella stanza, si attiva mostrando al suo interno una figura umana nuda, con una maschera d’ossigeno sulla faccia e apparentemente assopita, e fornisce ad ogni persona un equipaggiamento e una missione: l’eliminazione di un essere umanoide chiamato “Alieno Cipolla”.

La nuova squadra viene quindi teletrasportata in un’area urbana di Tokyo e, resa invisibile agli occhi dei passanti, ingaggia battaglia con due mostri. Il primo, più inoffensivo, viene eliminato da una strampalata azione di gruppo, ma il secondo decima la squadra e verrà bloccato solo da Kurono, grazie alle proprietà di una tuta tecnologica che aumenta le prestazioni fisiche. Con l’eliminazione dei bersagli, i superstiti vengono richiamati nell’appartamento dalla sfera e viene assegnato loro un punteggio, che apparentemente deve raggiungere 100 per arrivare ad un obiettivo. La missione vede sopravvivere il cane, Kurono, Kato, la ragazza suicida Kei Kishimoto e, a sorpresa, il ragazzino, Joichiro Nishi, che ha già accumulato 87 punti, arrivando quindi a 90 e mostrando di essere un veterano del gioco. Nishi, studente delle medie spietato, spiega agli altri i primi dettagli sulla storia di Gantz, le regole base, e dà loro appuntamento alla prossima missione che saranno costretti ad affrontare.

La trama prosegue nella vita di tutti i giorni dei protagonisti, dove Kurono è solo e vive un’esistenza vuota, Kato è orfano ed ha un fratellino a cui provvedere, e Kishimoto non può riprendere una vita normale perché il suo vero corpo è in realtà sopravvissuto al suicidio e lei è solo una “copia” dell’originale. Kishimoto viene ospitata da Kurono, che vive un periodo di nuova fiducia in sé stesso sperando di avere con lei una relazione (ma si scoprirà innamorata di Kato) e, nel frattempo, si difende e si fa temere da un giro di strozzini nella sua scuola grazie alla tuta di Gantz.

Il volume XXXIII è previsto in uscita entro la fine del prossimo mese di Gennaio

Classifica vendite dei Blu Ray Giapponesi della settimana 19-25 Dicembre

0

Anche questa settimana Oricon comunica la classifica di vendita dei Blu Ray di anime in Giappone. La classifica è importante perchè non solo ci mostra i dati di vendita, ma orientativamente ci fa capire cosa, di ciò che esce in Giappone, potrebbe arrivare anche da noi. I dati sono riferiti alla settimana che va dal 19 al 25 dicembre.

Il titolo rivelazione di questa settimana è “Mikunopolis in Los Angeles: Happy to meet you! I’m Hatsune Miku” che ha venduto 5,446 copie entrando al 18esimo posto della classifica.

Rank Last Week Title Weekly Copies Total Copies Release Date Maker Cover
1 3 Cars 2 DVD+Blu-ray Set 25,631 164,600 December 2 Walt Disney Studio Home Entertainment
2 Bakemonogatari Blu-ray Disc Box 22,080 22,080 December 21 Aniplex
5 Persona 4 The Animation #2 (Limited First Edition) 19,130 19,130 December 21 Aniplex
6 Tiger & Bunny #8 (Limited First Edition) 19,121 19,121 December 22 Bandai Visual
7 Toradora! Blu-ray Box 18,651 18,651 December 21 Aniplex
8 Horizon in the Middle of Nowhere #1 (Limited First Edition) 16,349 16,349 December 22 Bandai Visual
10 Steins;Gate Vol. 7 12,820 12,820 December 21 Frontier Works
12 Working’!! #3 (Limited Complete Pressing) 7,544 7,544 December 21 Aniplex
14 Hana-Saku Iroha #6 6,750 6,750 December 21 Pony Canyon
17 Yuruyuri Vol. 4 5,914 5,914 December 21 Pony Canyon
19 Uta no Prince-sama – Maji Love 1000% #4 5,374 5,374 December 21 King Record
20 Natsume Yūjin-Chō San #5 (Complete Limited Pressing) 5,252 5,252 December 21 Aniplex

Fonte: Oricon e ANN

La programmazione di Gennaio di Boing

0

Il 2011 sta vivendo i suoi ultimi giorni e per tutti i canali è tempo di proclami e buoni propositi per il nuovo anno e tra questi c’è Boing. Tante novità e tante promesse in questo 2012 che sta per arrivare ed ora cercheremo di scoprirle insieme.

A Gennaio arriverà La Pantera Rosa & Co., dove ritroverete il celebre personaggio nei panni di un teenager ed anche l’attesissima terza stagione di Star Wars: The Clone Wars, intitolata Secret Revealed.

La Pantera Rosa verrà trasmessa a partire dal 9 Gennaio, dal lunedí al venerdí alle 19.15. Questa volta la vedrete in una versione del tutto originale, con l’aspetto di un adolescente con un look tutto nuovo e vicino ai ragazzi di oggi.

Questo cartoon è stato prodotto dagli MGM Studios che hanno preferito non distaccarsi troppo dalle serie originali degli anni sessanta, conservando l’animazione con i colori a pastello, la sceneggiatura muta ed accompagnata dalla storica musica di Henry Mancini. La grande differenza starà nel ritrovarsi di fronte ad una Pantera dotata di pc, smartphone, skateboard! Riuscirà il nostro eroe, furbo, testardo e sempre pieno di risorse, ad adattarsi alla società moderna?

Se cercate qualcosa con un po’ più di grinta ed azione ecco arrivare Star Wars: The Clone Wars, con la terza stagione intitolata Secret Revealed, che andrà in onda a partire dal 7 Gennaio, nei week end alle 11.20 e alle 22.15, una serie spettacolare, realizzata con tecniche d’animazione in computer grafica all’avanguardia.

La guerra infinita tra il male e i Cavalieri Jedi è ad un punto di svolta. Molti di loro moriranno per salvare il destino della galassia e per proteggere il Prescelto. Garantisce qualità e fedeltà ai film lo stesso produttore esecutivo, George Lucas, e la sua Lucasfilm. Piccola curiosità: George Lucas apparirà in forma animata nei panni del Barone Papanoida (già interpretato realmente da lui in Star Wars Episodio 3: La Vendetta dei Sith).

Segue poi una rapida carrellata con tutte le novità televisive del previste nel primo mese del 2012 che Boing Tv ci regalerà e che faranno felici soprattutto gli appassionati di Batman! Ecco i film programmati per il weekend:

08/01 h. 18.30 – Scooby-Doo, di R. Gosnell con F. Prinze, S. Gellar, M. Lillard, R. Atkinson, USA 2002, 87′;
08/01 h. 20.35 – BABE MAIALINO CORAGGIOSO – 1° volta su Boing di Chris Noonan, Australia 1995, 94’;
15/01 h. 18.30 – BATMAN E MR. FREEZE di Boyd Kirkland, Usa 1998, 70’;
15/01 h. 20.35 – DUE FRATELLI di Jean-Jacques Annaud, Francia – GB 2004, 109’;
22/01 h. 18.30 – SCOOBY DOO 2: MOSTRI SCATENATI di R. Gosnell, con con F. Prinze, S. Gellar, M. Lillard, USA 2004, 93’;
22/01 h. 20.35 – SUPERBUNNY IN ORBITA di Chuck Jones, Usa 1979, 98’;
29/01 h. 18.30 – BATMAN OF THE FUTURE: IL RITORNO DEL JOKER di Curt Geda, Usa 2000, 74’;
29/01 h. 20.35 – 8 ZAMPE DI GUAI di Jeannot Szwarc con Christopher Lambert e Lambero Picasso, Francia 1996, 95’.

I Robot Di Anime e Manga diventano realtà

0

Che anime e manga siano da sempre fonte d’ispirazione per la vita reale non è una novità, ciò che stupisce è il fatto che sempre più spesso si senta parlare di prodotti fantascientifici appunto seguendo i modelli degli anime e dei manga.

Qualche mese fa uscì la notizia che il governo giapponese ha “realmente” finanziato la ricerca volta alla realizzazione di un robot umanoide modellato sul Gundam. Ed ecco arrivare un umanoide alto 4 metri, capace di camminare, saltellare e giocare a calcio, il tutto controllato a distanza da un comunissimo joypad PlayStation. Ma l’obiettivo è arrivare ai 18 metri con un modello Gundam come voluto dallo stesso governo.

Ma il sogno non è solo del governo Giapponese, lo è anche di Hajime Sakamoto di costruire un robot gigantesco, che si avvicini ai 18 metri d’altezza di Gundam, forse l’automa più famoso in terra nipponica e non solo. Il suo Hajime Research Institute dovrà per ora accontentarsi di un colosso di soli 4 metri, un gigante artificiale capace di camminare, inchinarsi, giocare a calcio.

Modellato sul prototipo Hajime 33, suo predecessore e sviluppato ad Osaka nell’estate del 2009, si trattava di un umanoide antropomorfo di soli (si fa per dire) 2 metri, anche questo controllato attraverso un joypad targato PlayStation, che camminava a scatti e gioca a calcio anche se non esattamente come nei classici cartoni animati della serie Holly e Benji che tutti noi conosciamo come potete vedere dal filmato qui sotto.


Ma il futuro della tecnologia robotica dovrà evolversi inevitabilmente verso l’infinito dei cieli ed oltre (come recitava un famoso personaggio della televisione fantascientifica) e a sostenerlo è lo stesso Sakamoto, che ha iniziato a lavorare agli arti inferiori della nuova versione di Hajime. Appunto un più colossale robot umanoide che sfiori i 4 e che, si spera, in un futuro prossimo, arrivi a sfiorare se non superare la soglia dei 18 metri d’altezza.

Di certo un simile colosso non potrà più giocare a calcio, ma per questo c’è già chi ci ha pensato ed ha provveduto non solo a costruire un giocatore robotico, ma sono state formate intere squadre di calcio e si gioca persino un campionato mondiale con tanto di arbitro, come dimostrano le immagini qui sotto.


A questo punto ci viene spontaneo chiederci, a quando un robot che sia una replica di Mazinga Z o di Goldrake?

Classifica vendite settimanale dei Blu Ray

0

È Stata pubblicata la classifica settimanale Oricon, principale catena di distribuzione del Giappone (equivalente alla nostra Terminal), relativa ai Bluray anime più venduti nel Sol Levante nella settimana che va dal 12/12/2011 al 18/12/2011.

La classifica comprende soltanto gli anime entrati nei top 50 di tutti i bluray venduti e ve la riproponiamo di seguito:

Rank Titolo Copie vendute
settimali
Copie vendute
totali
1 Gundam UC (vol.4) 3.946 104.371
2 Ao no Exorcist (vol.7) 3.108 3.108
3 Usagi Drop (vol.3) 2.836 2.836
4 Sengoku Basara -The Last Party- 2.474 25.959
5 Pokemon Best Wishes Victini to Kuroki and Shiroki Eiyuu Reshiram 2.152 2.152
6 Infinite Stratos Encore “Koi ni Kogareru Rokujuusou” 1.667 24.244
7 Nurarihyon no mago: Sennen makyou (vol. 4) 743 743
8 Persona 4 The Animation (vol. 1) 722 28.673
9 Laputa, il castello nel cielo 540 32.218

In Giappone escono KABA 2 e Akira 30th Anniversary Edition di Otomo

0

Finalmente è in uscita il nuovo artbook dedicato a Katsuhiro Otomo dal titolo KABA 2. L’artbook sarà pubblicato in Giappone il 31 gennaio 2012 (KABA 1 è stato pubblicato nel 1989). Il volume presenterà le opere d’Otomo dal 1990 al 2011.

Nello stesso periodo è previsto uno speciale blu-ray di Akira denominato Akira 30th Anniversary Edition in edizione ultra lusso ricca di contenuti (come potete vedere dall’immagine sottostante) che sarà disponibile a partire dal prossimo 27 Gennaio.

Akira è un film d’animazione di produzione giapponese del 1988, scritto e diretto da Katsuhiro Ōtomo, basato sull’omonimo manga del medesimo autore, pur avendo un diverso sviluppo e un diverso finale, che ne mantiene comunque inalterato il carattere e l’originalità.

Considerato il capolavoro assoluto di Ōtomo, Akira è stato l’anime che ha favorito la definitiva apertura delle porte dell’Occidente all’animazione giapponese. Il film, arricchito anche dalla splendida colonna sonora di Shoji Yamashiro eseguita dal Geinoh Yamashirogumi, è considerato uno dei capisaldi, ancora attuale, del genere.

La premiere in Giappone avvenne il 16 luglio 1988, negli Usa e in Europa venne distribuito solo a partire da un paio di anni dopo.

Tre Spot Animati per la nuova campagna pubblicitaria di MTV

0

Da qualche giorno la MTV tedesca ha iniziato a far girare una serie di spot animati per promuovere una campagna pubblicitaria dall’inequivocabile titolo “il sesso non è un incidente“. La campagna pubblicitaria è stata realizzata dall’agenzia Grey, per MTV Germania, con lo scopo di sensibilizzare i giovani all’utilizzo del preservativo.

Il mezzo utilizzato sono delle vignette fumetto ed i già citati spot (che ricalcano le vignette) dal forte sapore vintage, che raccontano il sesso in maniera divertente, ironica.

Gli spot (che potrete vedere in fondo all’articolo) sono stati realizzati dallo studio inglese Parasol Island adottando uno stile decisamente retrò e che ricorda serie animate come quella di Jem e le Holograms.

Nonostante la semplicità del tratto e delle animazioni, la serie di spot raggiunge l’obiettivo con un messaggio forte e chiaro, peccato che questa campagna non sia destinata anche per il territorio italiano.




sex-is-no-accident-mtv-grey-2

Immagine 1 di 3

New York Times Manga Best Seller List

0

Il New York Times ha elencato i manga best seller negli Stati Uniti per la settimana che va dall’11 al 17 dicembre 2011. Non tutte le opere sono prodotte in Giappone. Di seguito vi riportiamo la classifica così com’è stata pubblicata.

Rank Prev. Rank Title Author Publisher Price Weeks on List Cover
1 20th Century Boys Vol. 18 Naoki Urasawa Viz Media US$12.99 1
2 1 Naruto Vol. 53 Masashi Kishimoto Viz Media US$9.99 2
3 Princess Knight Vol. 2 Osamu Tezuka Vertical US$13.95 1
4 Maximum Ride Vol. 5 James Patterson, Narae Lee Yen Press US$12.99 1
5 K-ON! Vol. 4 kakifly Yen Press US$11.99 1
6 Higurashi: When They Cry Vol. 16 Karin Suzuragi, Ryukishi07 Yen Press US$11.99 1
7 Vampire Cheerleaders Vol. 2 Adam Arnold, Shiei, Comipa, Ian Cang Seven Seas Entertainment US$10.99 1
8 Arata: The Legend Vol. 8 Yuu Watase Viz Media US$9.99 1
9 Blood Alone Vol. 5 Masayuki Takano Seen Seas Entertainment US$11.99 1
10 House of Five Leaves Vol. 5 Natsume Ono Viz Media US$12.99 1