Miracleman liberato dalla stretta di Mc Farlane

Si e conclusa dopo oltre un ventennio una diatriba (una vera è propria causa) che ha impedito la pubblicazione e persino la ristampa di un personaggio molto interessante, stiamo parlando di MIRACLEMAN, ma facciamo un passo indietro per ricordare l’intera vicenda

Miracleman o Marvelman viene creato da Mick Anglo nel 1953 per la casa editrice Len Miller & Son, per sostituire lil supereroe Americano Capitan Marvel che negli USA aveva cessato le pubblicazioni.

Nel 1982 l’Eclipse Comics affida alla genialità di Alan Moore il compito di resuscitare il personaggio. Moore inizia a scrivere una serie drammatica e crepuscolare ma dopo soli 16 numeri passa il testimone a  Neil Gaiman che continua la serie fino al N 24 interrompendosi bruscamente per il fallimento dell’Eclipse, che viene, in seguito, rilevata da Tod Mc Farlane.

Il quale ritiene, così, di aver acquisito i diritti di Miracleman e comincia a inserire i personaggi della serie e lo stesso Miracleman (sotto falso nome) nelle storie di Spawn.

Gaiman che invece teneva a continuare la saga di Miracleman aveva ceduto i diritti di alcuni personaggi che lui aveva creato nella serie di Spawn a Mc Farlane affinchè questi gli cedesse definitivamente quelli di Miracleman, anzi era proprio questo l’accordo ma Mc Farlane lo disattese e la cosa finì in tribunale.

La corte diede ragione a Gaiman, nell’estate del 2010, dichiarando che Tiffany e Domina, fossero dirette emanazioni di Angela, un personaggio da lui creato diversi anni prima.

Già nel 2002, Gaiman aveva già rivendicato e ottenuto la paternità di Angela e Medieval Spawn, in un’analoga causa.

Ma per Miracleman la controversia si è rilevata più lunga delle altre, anche se l’originario creatore del personaggio, Alan Moore (da vero gentleman inglese quale è) aveva ceduto gratuitamente ogni presunto diritto a Gaiman, ma Mc Farlane continua, invece, a considerarsi proprietario di un personaggio di cui non ha scritto una virgola. La cosa si complica ancora di più quando la Marvel annuncia al Comic-Con del 2009 di aver acquistato i diritti del supereroe direttamente dal suo creatore Mick Anglo e di voler rilanciare il personaggio col nome di Marvelman. Questa molto in sintesi (quasi) l’intera vicenda, che finalmente solo qualche giorno fa si è risolta con il ritiro da parte di Mc Farlane. Notizia trapelata grazie al blogger Daniel Best, sul suo blog i documenti ufficiali dell’intera vicenda.

La speranza adesso è quella di vedere Neil Gaiman e Mark Buckingham di finire l’epopea Miracleman riprendendo la serie da quel N 25 di tanti tanti anni fa. Siamo certi che la Marvel dopo aver acquisito i diritti del personaggio, non mancherà di ristampare tutte le storie, rimaste in una sorta di limbo per la vicenda legale appena esposta, per passare poi ad una e vero e proprio rilancio di un personaggio dalle forti potenzialità nelle mani di uno scrittore come Gaiman.

icollezionisti
Tags:  ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>