Le Nomimation All’Oscar 2012 per L’animazione

L’Oscar come miglior film d’animazione 2012 ha quest’anno qualche piacevole sorpresa tra i cartoon nominati. Oltre ai titoli frutto di corpose e milionarie produzioni infatti, l’Academy ha incluso nella cinquina dei candidati due titoli europei non molto conosciuti al grande pubblico e lontani dai film d’animazione mainstream: A Cat in Paris e Chico & Rita, affiancati dai ben più popolari Kung Fu Panda 2, Il Gatto Con Gli Stivali e Rango. In attesa del prossimo 26 Febbraio, data in cui conosceremo tutti i vincitori tra i diversi film nominati per gli Oscar 2012, scopriamo in dettaglio le pellicole d’animazione, con relativi trailer, candidati per la statuetta come miglior cartoon.

Se lo scorso anno a trionfare come miglior film d’animazione è stato il bellissimo Toy Story 3, quest’anno casa Pixar è tra i grandi assenti nella categoria essendo Cars 2 non considerato nella cinquina dei candidati. Clamorosamente neanche il cartoon dell’accoppiata Peter Jackson e Steven Spielberg dal titolo Le Avventure di Tintin – Il Segreto dell’Unicorno ha trovato spazio tra le preferenze dell’Academy che ha invece preferito inserire due titoli europei per così dire di nicchia come A Cat in Paris e Chico & Rita. Ma vediamo ora più in dettaglio i cinque film d’animazione nominati per l’Oscar 2012 ad iniziare dai due titoli indipendenti inseriti un po’ a sorpresa.


Già presentato in diversi Festival come quello di Toronto e il London Film Festival, Chico & Rita è un film d’animazione spagnolo, co-prodotto con la Gran Bretagna, diretto dall’artista Javier Mariscal e da Fernando Trueba, regista quest’ultimo che si è già aggiudicato un Oscar come miglior film straniero nel 1994 per Belle Epoque. Con una lavorazione durata sette anni, Chico & Rita racconta di una storia d’amore ai tempi della rivoluzione cubana tra un pianista e una bella cantante dalla voce straordinaria. Ambientato tra l’Avana e New York, la storia d’amore dei due protagonisti sarà un viaggio nella tradizione della ballata latina che non risparmierà angoscia e tormento al ritmo della musica jazz.


Ecco la seconda sorpresa tra le pellicola candidate all’Oscar 2012 come miglior film d’animazione: A Cat in Paris, il cui titolo originale è Une Vie de Chat, è stato distribuito in Francia nel dicembre 2010 e vede dietro la macchina da presa Alain Gagnol e Jean-Loup Felicioli. A Cat in Paris, un cartoon che, come potete vedere dal trailer, è molto lontano dall’animazione tecnologica a cui siamo abituati, narra la storia di Dino, un gatto dalla doppia vita che durante il giorno vive con Zoé, figlia di un commissario di polizia, mentre la notte gira per i tetti di Parigi in compagnia di Nico, un ladro. Non mancheranno inseguimenti, colpi di scena e destini incrociati.


Passiamo agli altri titoli nominati per gli Oscar 2012 nella categoria miglior film d’animazione, pellicole che, diversamente dalle precedenti di cui vi abbiamo appena parlato, non hanno certo bisogno di grandi presentazioni essendo conosciuti al grande pubblico. Kung Fu Panda 2, prodotto dalla DreamWorks Animation, è il sequel del primo capitolo del 2008 che vede ancora protagonista il simpatico e in carne Po, divenuto ormai un Guerriero Dragone, che dovrà fare i conti con un terribile nemico deciso a conquistare la Cina e distruggere il kung fu con una temibile arma segreta. Inoltre Po dovrà indagare sul suo misterioso passato per trovare la forza necessaria all’impresa.


Lo spin-off della saga di Shrek Il Gatto con gli Stivali, dedicato al celebre personaggio doppiato da Antonio Banderas, è il secondo titolo in gara nella categoria per la DreamWorks Animation. Il Gatto con gli Stivali va alle origini del personaggio, quando il Gatto si allea con Humpty Dumpty e con Kitty, doppiata da Salma Hayek, per rubare la famosa Oca dalle Uova d’Oro. Vi ricordiamo che Antonio Banderas ha prestato la sua voce anche nel doppiaggio per l’edizione italiana.


Passiamo all’ultimo titolo in corso per l’Oscar 2012 come miglior film d’animazione: Rango è stato diretto da Gore Verbinski, regista qui alla sua prima esperienza dietro un cartoon e più celebre per essere stato dietro la macchina da presa dei primi tre capitoli della saga Pirati dei Caraibi. Con Johnny Depp che presta la sua voce al protagonista, Rango è un cartoon ricco di citazioni cinematografiche che vede protagonista un camaleonte solitario che ha sempre desiderato interpretare la parte dell’eroe, ma che successivamente scoprirà la differenza tra la recitazione e la vita vera quando si troverà dinnanzi a banditi e fuorilegge, costretto così ad interpretare letteralmente il ruolo dell’eroe.

Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>