Il Musical di Heidi Torna in Teatro

Heidi personaggio conosciuto della letteratura e dell’animazione, ritorna a far parlare di se con un musical che a giorni inizierà il suo tour per l’Italia. Il Musical che vede la regia di Maurizio Colombi e le musiche di Giovanni Maria e le liriche di Antonio Torella, ha un cast di tutto rispetto che vede nomi illustri del teatro italiano quali: Rino Silveri – Nonno Tobia , Francesca Epifani -Heidi, Titta Graziano -Rotthermayer, Cristiano Calderoni- Maggiordomo, Eleonora Barbacini- Zia Dete ,Benedetta Balestri -Clara, Gabriele Gargiulo – Peter , Dino Colombi- sig. Seseman , Roberta Morgana -cameriera, Roberto Dellara -cameriere, grafica Gloria Prudente, sartoria e trucco Claudia Frigatti, coreografie Olga Nuraliyeva.

Per quei pochi che ancora non conoscessero il personaggio di Heidi, ricordiamo che è un famoso romanzo scritto da Johanna Spyri, pubblicato nel 1880 e ambientato fra la Svizzera e la Germania intorno alla fine del 1800. È stato utilizzato per numerosi film e cartoni animati ed ha avuto molto successo internazionale, specialmente tra i bambini.

In breve la trama è questa: Heidi è rimasta orfana in tenera età e sua zia Deith si è presa cura di lei fino all’età di 5 anni. Ma la zia trova lavoro a Francoforte e non può più occuparsi della bambina: è quindi costretta ad affidarla all’unico suo parente ancora in vita, il nonno da tutti conosciuto come “il vecchio dell’Alpe” uomo burbero e misantropo, che vive in una casetta di montagna isolato da tutti. Il vecchio prende in casa la bambina di malavoglia, ma la simpatia e l’innocenza di Heidi hanno subito la meglio della sua ruvida scorza di montanaro.

Molto velocemente Heidi, smessi gli abiti da cittadina quale era stata fino a quel giorno, si abitua alla vita della montagna con la sua natura incontaminata, ogni giorno alla scoperta delle cose meravigliose che la montagna le offre. Incontra Peter, un pastorello che si occupa delle pecore del nonno, che diventerà subito il suo più grande amico.

Immediatamente il nonno si rende conto quindi che Heidi, che inizialmente lui aveva reputato quasi un peso e un’inutile distrazione dal suo isolamento, diventa un supporto indispensabile per la sua vita solitaria e un valido aiuto anche per le incombenze di tutti i giorni. Heidi infatti si occuperà dei lavori domestici, della cura delle pecore e della preparazione del formaggio di capra, che poi il nonno andrà a vendere al villaggio sottostante.

La zia Deith è comunque convinta che non sia giusto che la piccola viva a lungo con il vecchio misantropo isolata su in montagna. Ritorna quindi da Francoforte dopo aver trovato per Heidi l’occasione di vivere a casa di una famiglia dove abita Clara, una ragazzina di 10 anni costretta su una sedia a rotelle da una malattia. Heidi sarebbe dovuta diventare quindi una sorta di “dama di compagnia” di Clara.

Heidi è costretta quindi ad abbandonare il nonno e i suoi amati pascoli e si ritrova catapultata nella frenetica Francoforte. Al suo arrivo nella sua nuova casa, la bambina prova subito un’istintiva e ricambiata simpatia per Clara, ma stenta ad inserirsi nei ritmi di vita della sua nuova famiglia, osteggiata anche dalla signora Rottenmeier, l’arcigna governante della casa ed istitutrice di Clara. Fortunatamente la nonna di Clara, che ogni tanto va a trovare la nipote riesce a comprendere Heidi e il suo carattere solare, le è di conforto e l’aiuta a sopportare meglio la lontananza dal suo amato mondo di montagna.

Tuttavia ad un certo punto la signora Rottenmeier proibirà ad Heidi di parlare dei monti e del nonno a Clara dicendo che queste cose fanno soffrire la ragazzina, così Heidi inizia a reprimere i pensieri e divenire sonnambula, quando Clansen si accorgerà di questo, insieme a Seeseman la farà tornare agli amati monti e dall’adorato nonno.

Heidi, dopo molte difficoltà, riesce a convincere la nonna ed il padre di Clara a portare la ragazzina in montagna per una breve vacanza, durante la quale l’amica, rinvigorita dall’aria salubre e dal cibo sano, riuscirà anche ad abbandonare la sedia a rotelle e a camminare. Alla fine Heidi ritornerà quindi definitivamente a vivere a casa del nonno, senza però dimenticare Clara, la sua grande amica di Francoforte.

Il Musical aveva già debuttato nella scorsa stagione teatrale, riscuotendo grossi consensi di pubblico e critica al punto che si è deciso di riproporlo anche in questa stagione teatrale. Il tour partirà giorno 5 gennaio da Milano dove sarà possibile vederlo fino a giorno 8.

Orari spettacolo: 5 gennaio ore 20.456 gennaio ore 17.00 e 19.307 gennaio ore 16 e 19.30

8 gennaio ore 16.00

Prezzi spettacolo:

Poltronissima € 30,00

Poltrona € 25,00

Under 26

Poltronissima € 15,00

Poltrona € 12,50

Biglietteria (per informazioni e prenotazioni):

Piazza San Babila – Milano INFOLINE: 02.794026

Dal Lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 19:00
Domenica dalle 11.00 alle 17.00

Campagna abbonamenti:

presso gli uffici del Teatro Piazza – San Babila, 3 (di fronte all’ingresso del teatro)

Dal Lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18:00
Sabato dalle 10 alle 13 INFOLINE: 02.794026

Rivendite on-line (anche per gli abbonamenti):

www.teatronuovo.it

Ufficio Gruppi

Angela Gligora
presso gli uffici del Teatro Piazza San Babila, 3 (di fronte all’ingresso del teatro)

Tel. 02/76001231 – Fax 02/781615 e-mail: [email protected]

Ufficio Scuole

Tel. 02 76.02.34.22 www.teatroperbambini.it

Tags:  ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>