Etna Comics

¤ Etna Comics 2016 Sintesi della quarta giornata

Si è conclusa la quarta ed ultima giornata della sesta edizione di Etna Comics, il Festival Internazionale del fumetto e della cultura pop che si è svolto in questi giorni nella città di Catania presso il centro fieristico delle Ciminiere. Quelli che, anche oggi, “cercheremo” di descrivere di seguito sono solo “alcuni” degli eventi più importanti dell’ultima giornata che abbiamo seguito per tutti quelli che, per un motivo o per un altro non hanno potuto prendervi parte.


Con oltre settantatre mila visitatori, il Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop si “laurea” a pieno titolo quarta fiera in Italia e patrimonio inestimabile per Catania e i catanesi.

Duecentottantacinque espositori, centosettanta ospiti, settantasette editori. Sono cifre impressionanti, specchio fedele del lavoro certosino dello staff diretto con intelligenza e grande professionalità dal direttore Antonio Mannino, mente imprenditoriale di un progetto che oggi vanta una credibilità che va ben oltre i confini nazionali.

Lo dimostra il livello degli ospiti, di fama e spessore artistico sempre crescente, la riconferma di case editrici leader nel settore, l’alta qualità degli stand espositori, delle attività e degli spettacoli proposti.

Si è trattato di un successo incredibile, cercato e fortemente voluto dallo staff guidato da Antonio Mannino, spingendosi al di là di ogni più rosea previsione. A questo punto possiamo affermare che la manifestazione sta consolidando oltre che confermando il trend di crescita degli anni scorsi, consacrandosi nell’olimpo delle manifestazioni di settore tra le più importanti d’Italia, seconda solo a Lucca Comics & Games, la sorella maggiore con cui è gemellata.

Tornando agli eventi della giornata, abbiamo iniziato alle 11:00 con ben tre eventi in simultanea. Il primo è stata la proiezione del Documentario “Nihon, il lato nascosto della società Giapponese, a cura di Marco Marretta e che si è svolto presso il Japan Center al Secondo Piano del Padiglione F1. Il secondo evento è stata la conferenza stampa dal titolo La grandiosa DC Comics, per la presentazione dell’omonimo volume effettuata a cura di Alessio Danesi ed Emanuela Lupacchino e che si è tenuto presso la sala Polifemo del Padiglione C3. Il terzo evento è stato l’ultimo appuntamento (per questa edizione) con l’evento dal titolo: Raddoppio Anch’io, il Laboratorio di doppiaggio a cura di Fabrizio Mazzotta Maurizio Merluzzo, Gianandrea Muià, Andrea Rotolo e che si è svolto presso la sala Galatea del Padiglione E1. Il quarto ed ultimo evento delle 11 è stata la conferenza dal titolo I cinecomics, a cura di Victor, Paolo e Virginia e che si è svolto presso la sala conferenze Youtube Alley al Primo Piano del Padiglione C2.

Alle 12:00 è stata la volta del workshop dal titolo Come fare un Crowdfunding di successo a cura di Cotto & Frullato – Paolo, Maurizio, Boban e che si è svolto presso la sala conferenze Youtube Alley del Primo Piano del Padiglione C2.

Alle 13:30 è stata la volta dell’ultimo appuntamento (per quest’anno) con il Catania Film Fest ed Etna Comics Movie – highlights che si è svolto presso la sala Polifemo del Padiglione C3.

Alle 14:00, tra gli altri, si sono svolti due appuntamenti degni di nota. Il primo è stato la conferenza dal titolo Movie Fight, che si è svolta presso la sala conferenze Youtube Alley presso il Primo Piano del Padiglione C2 mentre, il secondo evento delle 14 è stato il documentario Castelli e Templi del Giappone, proiettato a cure del Sow presso il Japan Center del Secondo Piano del Padiglione F1 e che ha richiamato moltissimi appassionati della cultura giapponese che, rimasti affascinati da ciò che hanno visto, hanno dimostrato d’aver più che apprezzo ciò che gli sforzi degli organizzatori sono riusciti a produrre nell’edizione 2016 del Festival Internazionale del fumetto e della cultura pop.

Alle 15:00 si sono svolti altri tre eventi topici della manifestazione. Il primo è stato l’ultimo appuntamento (almeno per quest’anno) con il consueto appuntamento giornaliero con Un caffè con Bonelli che in quest’occasione ha visto la partecipazione Fabio Celoni e Giovanni Talami, l’incontro si è svolto presso la sala Galatea del Padiglione E1. Il secondo degli appuntamenti è stata la conferenza evento dal titolo: AC Press Edizioni: piccole realtà pensano in grande, che ha visto la partecipazione, per la prima volta ad Etna Comics, dell’editore AC Press Edizioni. Il terzo evento è stata la seconda ed ultima rappresentazione della cerimonia del Tè a cura della maestra di cerimonia Naoyoshi Itani appositamente venuta dal Giappone e che ha incantato quanti vi hanno preso parte.

Alle 16:00 si è svolto il secondo ed ultimo appuntamento con lincontro/proiezione dal titolo Proiezione Best Anime in Japan 2016 che, ancora una volta, si è svolto presso il Japan Center al Secondo Piano del Padiglione F1.

Alle 18:00 con un innegabile magone dovuto alla conclusione di una manifestazione così ben riuscita, abbiamo preso parte alla Conferenza di chiusura che ha tirato un po’ le somme di quanto abbiamo visto, vissuto e raccontato in questi quattro giorni ed ha gettato le basi per la manifestazione del prossimo anno. La conferenza si è tenuta presso la sala conferenze Youtube Alley al Primo Piano del Padiglione C2 del centro fieristico le Ciminiere di Catania.

A chiudere la quattro giorni, come ogni anno, il Cosplay Contest, che manderà al NY Comic-Con Gaetano Vullo, vincitore assoluto con il cosplay di “Cao Pi” di Dinasty Warriors 8.

A suggellare il momento conclusivo l’ingresso sul palco dello staff di Etna Comics guidato da Antonio Mannino, che ha annunciato che la settima edizione del Festival si svolgerà dall’1 al 4 giugno 2017.

Riuscire ad elencare tutto quello che è avvenuto in queste quattro giornate catanesi, vista anche la grande quantità degli eventi e la quantità degli ospiti che vi hanno preso parte, è veramente difficile, ma pensiamo comunque d’essere riusciti a dare delle dettagliate sintesi dei quattro giorni e se nel farlo non abbiamo dato spazio a tutti è stato non per dimenticanza o trascuratezza, ma più semplicemente perché materialmente non eravamo in grado di presenziare a più eventi simultaneamente quindi, chi non fosse stato nominato o appena accennato nelle nostre sintesi non ce ne voglia. Ci teniamo a dire che se da un lato è vero che Etna Comics si è appena conclusa, è altrettanto vero che nei prossimi giorni torneremo a parlarne approfondendo quello che abbiamo appena accennato nei nostri precedenti articoli, quindi se pensate che Etna Comics abbia già dato e detto tutto per quest’edizione, aspettate di vedere ciò che pubblicheremo nei prossimi giorni, quindi continuate a seguirci se volete rimanere aggiornati.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>