Pinguini Tattici Nucleari a fumetti

¤ Becco Giallo presenta Pinguini Tattici Nucleari a fumetti

Mediante un apposito comunicato stampa, l’editore Becco Giallo informa i lettori dell’uscita del volume Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, il primo libro sulla band indie tra le più seguite e amate del momento, è la cui uscita è avvenuto lo scorso 31 ottobre.


Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale.

PINGUINI TATTICI NUCLEARI A FUMETTI

Il primo libro sui PINGUINI TATTICI NUCLEARI, band indie tra le più amate e seguite del momento, arriva il 31 ottobre in libreria per BeccoGiallo Editore.

Disegnato da 10 tra i più conosciuti fumettisti contemporanei, il volume è un interessante esperimento che intreccia musica e fumetto, due mondi apparentemente distanti ma che da sempre si strizzano l’occhio.

Presentazione il 3 novembre a Lucca Comics & Games, con performance di live painting degli autori del libro, alla presenza della band.

Neanche il tempo di annunciare la loro prima data al Forum di Assago (il prossimo 29 febbraio) e mettere in bacheca un nuovo Disco d’Oro per il singolo Verdura (il secondo dopo quello conquistato con il brano Irene), ed ecco che per i Pinguini Tattici Nucleari è già tempo di una nuova avventura: i sei membri della band, uno dei fenomeni indie più amati e seguiti del momento, sono pronti a farsi raccontare dalle pagine di un fumetto, Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, in uscita il 31 ottobre per BeccoGiallo editore.

Firmato da dieci dei più conosciuti fumettisti contemporanei – Lorenzo La Neve, Quasirosso, Ernesto Anderle, Francesco Guarnaccia, Giangioff, Fumettibrutti, Elisa 2B, Matilde Simoni, Roberto d’Agnano, Federico Gaddi e Leonardo Mazzoli – il libro sarà presentato ufficialmente a Lucca Comics & Games 2019, domenica 3 novembre alle 11 al Teatro del Giglio, con una performance di live painting degli autori alla presenza della band. 

“È un esperimento estremamente originale – spiegano i Pinguini Tattici Nucleari -: ci piaceva l’idea che i lettori potessero entrare un po’ di più nel nostro universo, capirlo più dettagliatamente. Oltre a essere bellissimi, questi fumetti regalano molti spunti sulle nostre canzoni, da dove nascono e come si sviluppano. Il risultato è fantastico”.

I protagonisti del libro – sei pinguini ispirati alle fattezze e allo spirito del gruppo – vivono tutti nella stessa casa, in compagnia di una serie di personaggi tratti dall’immaginario delle loro canzoni. Il professore di Le Gentil, uno dei brani più conosciuti dei Pinguini Tattici Nucleari, è il fattore scatenante dell’avventura: un malfunzionamento di uno dei suoi congegni catapulta i membri della band all’interno delle loro stesse canzoni, raccontandoci le loro storie da un punto di vista nuovo. Ogni episodio è disegnato da un artista diverso, dando origine ad un collage di illustrazioni e di rimandi che rendono questo volume un qualcosa di unico per gli amanti della band ma anche per tutti gli appassionati di fumetto.

I Pinguini Tattici Nucleari, 24 anni di media, nascono nel 2012 tra i banchi di scuola. Sono Riccardo Zanotti (compositore di testi e musiche), Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati. Hanno all’attivo 4 album, più di 8 milioni di views su Youtube e circa 60 milioni di streaming totali. Il loro ultimo disco Fuori dall’Hype, uscito per Sony il 5 aprile 2019, è entrato in una settimana al 12° posto della classifica FIMI ed è tuttora tra i 50 dischi più venduti dell’anno. Ad ottobre 2019 il singolo Verdura è stato certificato Disco d’Oro, così come il brano Irene contenuto nel precedente album Gioventù Brucata

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino gli annunci dell’editore e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Pinguini Tattici Nucleari a fumetti

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>