Orfani: Nuovo Mondo

¤ BAO Publishing presenta Orfani: Nuovo Mondo 2

Mediante un apposito comunicato stampa, l’editore BAO Publishing informa i lettori dell’uscita dell’imperdibile volume di Orfani: Nuovo Mondo 2, il nuovo volume BAO della terza stagione della serie di Recchioni e Mammuccari che segue le vicissitudini della figlia di Ringo, volume la cui uscita è avvenuta lo scorso 17 Maggio 2018.


Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale.

ORFANI:
NUOVO MONDO

volume 2
 Dopo le prime due stagioni Orfani e Orfani: Ringo, con il secondo volume di Orfani: Nuovo Mondo prosegue la terza stagione della serie ideata da Recchioni e Mammuccari nell’edizione definitiva BAO Publishing. Riprendono così le vicissitudini di Rosa, la figlia di Ringo, in fuga su un pianeta lontano. Un cast di nuovi personaggi è pronto a trasformarsi in una generazione di eroi.

“Odio questo pianeta! Lo odio! Ne odio la terra, l’acqua, l’aria! Odio il suo cielo, il suo Sole, la sua Luna! Odio le sue piante e, soprattutto, odio i suoi animali! Lo odio! Lo odio! Lo odio!!!”

BAO Publishing è lieta di annunciare l’uscita in libreria del secondo volume di Orfani: Nuovo Mondo la terza stagione della serie creata da Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari.

Questo secondo volume della terza stagione di Orfani fa proseguire narrativamente l’epopea di Rosa e del bambino che ha in grembo fino a portare le vicende della trama a un punto che renderà insopportabile l’attesa per il volume successivo.

Gli extra in appendice al volume sono assolute rarità grazie all’apporto dei materiali di world building visuale forniti dalle due superstar internazionali Gigi Cavenago e Lorenzo De Felici. 

Un volume imperdibile, impreziosito dalla copertina inedita di Matteo De Longis stampata con un quinto colore fluorescente.

Roberto Recchioni, romano, classe 1974. È sceneggiatore e soggettista per il fumetto e il cinema, illustratore, critico, personalità web. La sua principale occupazione è l’arte sequenziale ed è stato definito “la rockstar del fumetto italiano”. Ha scritto personaggi iconici come Tex, Diabolik e Topolino e ha creato John Doe (insieme a Lorenzo Bartoli), Battaglia, Detective Dante, David Murphy: 911 e la serie Orfani. Da alcuni anni è il direttore di Dylan Dog, la creatura di Tiziano Sclavi pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore. Mater Morbi, Chanbara – la via del samurai, Asso, Ammazzatine, Le Guerre di Pietro, Ucciderò ANCORA Billy the Kid sono i graphic novel che portano la sua firma. Ha curato, per le Edizioni Star Comics, la collana Roberto Recchioni presenta: I Maestri dell’Orrore e Roberto Recchioni presenta: I Maestri del Mistero, le più fedeli trasposizioni a fumetti di alcuni classici horror. Si è occupato dell’ideazione, della sceneggiatura e della realizzazione di Lo chiamavano Jeeg Robot e Smetto Quando Voglio – Masterclass, fumetti ispirati agli omonimi film. Per Mondadori ha pubblicato il suo primo romanzo YA – La battaglia di Campocarne e nel 2017 ha pubblicato Ringo: Chiamata alle armi  per Edizioni Multiplayer.  Ama i videogiochi, l’hard rock e correre in moto.

Emiliano Mammucari, nato a Velletri nel 1975, è un fumettista e illustratore italiano. Dopo essersi formato alla Scuola Romana dei Fumetti, dove terrà anche dei corsi, verso la fine degli anni ’90 inizia a illustrare per l’etichetta Comic Art, e l’anno dopo fonda la casa editrice indipendente Montego, per la quale disegna diverse opere su testi di Alessandro Bilotta. Nel 2003 disegna il primo numero della serie di Roberto Recchioni John Doe (Eura Editoriale). Lavora in seguito con la Sergio Bonelli Editore, tra le altre cose creando, proprio insieme a Recchioni, la serie Orfani, stampata poi in edizione da libreria dalla Casa editrice BAO Publishing. Nel 2011 pubblica il libro Lezioni spirituali per giovani fumettari. Attualmente insegna alla Scuola Internazionale di Comics.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino gli annunci dell’editore e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>