Zooey Deschanel sarà di nuovo Mary Splucker

L’adorabile attrice di New Girl, oltre alla 2^ stagione della sua serie, farà una partecipazione come guest-star nell’episodio del 14 febbraio della serie animata di Matt Groening.

la protagonista di New Girl riprenderà il ruolo di Mary Splucker, la figlia di Cletus il campagnolo che vive non lontano da Springfield e che ha ben 44 figli. Con lei (forse) anche altre star della tv e del cinema.

L’episodio s’intitolerà Love Is a Many Splintered Thing e vedrà come ospiti il batterista Max Weinberg e il giornalista Robert A. Caro nel ruolo di loro stessi e l’acclamato Benedict Cumberbatch nel doppio ruolo del primo ministro inglese e di un personaggio losco.

Mary Spuckler avrà comunque un ruolo centrale, visto che la ragazzina tornerà anche in un’altra puntata della ventiquattresima stagione. Mary e Bart erano a un passo dall’altare, visto che per salvare la vita di un gallo, il monello di Springfield era pronto a sposare la bella ma povera Mary. Alla fine il matrimonio viene mandato a monte, ma ecco che la bella Mary è pronta per tornare a Springfield. Zooey Deschanel tornerà nella ventiquattresima stagione anche per un secondo episodio Love Is A Many-Splintered Thing, oltre al primo Moonshine River. Il cuore di Bart ribatterà per la bella Mary, ma come al solito il piccolo monello qualche problema e la mancanza di attenzione farà sì che Mary lo lasci di nuovo.

Anche se TVLine conferma solo la presenza dell’attrice di New Girl, mentre restano delle indiscrezioni quelle che vogliono ritornare nella stessa puntata Natalie Portman, Sarah Silverman, Anne Hathaway e Sarah Michelle Gellar. Varie ex di Bart torneranno nel primo episodio della 24esima stagione dei Simpson, non solo Mary Spuckler, ma anche Darcy (Natalie Portman), Nikki (Sarah Silverman), Jenny (Anne Hathaway).

Tags:  , ,

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>