Uno spot per un drink dimagrante con Cutie Honey

Cutie Honey (occasionalmente trascritto anche come Cutey Honey), è un franchising creato da Go Nagai nel 1973. La protagonista Cutie Honey è una ragazza androide che normalmente vive sotto l’identità segreta della bionda Honey Kisaragi, ma che in caso di bisogno può assumere più identità alternative, ognuna di diverso aspetto e dotata di poteri ed equipaggiamenti speciali, di cui la principale è per l’appunto quella di Cutie Honey, una spadaccina dai corti capelli rossi. Honey è nota per essere decisamente maliziosa rispetto agli standard femminili giapponesi, che spesso prende in giro i propri amici maschi e si fa beffa dei suoi nemici durante i combattimenti.

Cutie Honey compare per la prima volta nella rivista antologica Shonen Champion, volume 41, ottobre 1973, pubblicata 13 giorni prima dell’inizio della serie televisiva. Secondo Nagai, Honey è la prima protagonista femminile di una serie shōnen. La serie TV iniziò il 13 ottobre 1973 e durò fino al 30 marzo 1974, quando fu conclusa forzatamente per via delle polemiche che suscitò (pur essendo una serie “per tutti”, presentava varie scene di nudo ed altri elementi ritenuti scabrosi da molti genitori di quel periodo). Col senno di poi la serie è stata considerata di genere mahō shōjo. Venne trasmessa anche in Francia alla fine degli ottanta con il titolo Cherry Miel, mentre in Italia non è mai arrivata.

Il franchise prese forma in diverse opere, incluse numerose serie manga, due serie televisive, due serie OVA, due CD drama e due adattamenti cinematografici live action. Quasi tutti gli adattamenti della serie condividono la stessa sigla musicale, Cutie Honey, interpretata nel corso degli anni da varie interpreti ed oggetto di innumerevoli cover.

L’ispirazione di Nagai per il personaggio di Honey proviene dalle classiche fiction televisive, in cui il protagonista aveva il potere di assumere forme diverse come Bannai Tarao, Rainbowman (1972).

La serie ebbe talmente tanto successo che nel corso degli anni si ebbero fino a quando nel 2004 la GAINAX ha prodotto un film dal vivo, con protagonista la popolare modella giapponese Eriko Sato. Diretto da Hideaki Anno, il film racconta liberamente la storia classica della battaglia di Cutie Honey per difendere l’umanità e vendicare suo padre, ucciso dai membri di Panther Claw. I criminali affrontati da Honey includono Sister Jill, Gold Claw, Cobalt Claw, Scarlet Claw e Black Claw. Nel film compare anche Go Nagai in un cameo.

Un personaggio così eclettico non poteva restare lontano dal mondo della pubblicità e, come già avvenuto per altri personaggi di anime e manga, alla fine anche Cutie Honey viene impiegato per una campagna pubblicitaria.

Se questo poteva essere prevedibile, di sicuro non poteva esserlo l’oggetto della campagna promozionale, infatti il personaggio è stato legato, grazie ad un accattivante spot, ad un drink dimagrante al miele.

Non sappiamo dirvi se la bevanda dalle proprietà magiche così eloquentemente propagandata sia efficace, ma di certo sappiamo che ha il merito d’averci regalato un’inedita Honey dalle curve morbide. Di seguito vi proponiamo il trailer in questione.


Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>