Un fumetto per prevenire il melanoma

Una campagna a fumetti per prevenire il melanoma: “Le avventure di Neo” è il primo fumetto dark mai realizzato in Italia per insegnare le regole della prevenzione contro il melanoma, l’unico tumore che scrive la sua diagnosi sulla pelle.

L’hanno realizzato la Fondazione Melanoma e la scuola italiana di Comix e verrà distribuito ad aprile nelle scuole medie e superiori della Campania.

Ogni anno si registrano 7000 nuove diagnosi e 1500 decessi per questo tipo di cancro. “È importante utilizzare nuovi linguaggi per raggiungere i più giovani – spiega Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma, dell`unità di oncologia medica e terapie innovative del “Pascale” di Napoli – La buona informazione è alla base della diagnosi precoce”.

“Il fumetto – aggiunge Ascierto – è uno strumento particolarmente efficace per trasmettere in modo chiaro messaggi utili per la prevenzione. Per esempio, è necessario proteggersi con creme solari e indumenti adeguati quando ci si espone al sole. E non si devono utilizzare le lampade abbronzanti perché sono cancerogene come il fumo di sigaretta. E ancora, basterebbe una semplice esame della pelle eseguito da uno specialista per individuare questo tumore nella fase iniziale, quando le percentuali di guarigione raggiungono il 90%”.

Nel fumetto, ispirato ai classici del noir, si intrecciano due mondi paralleli. Da una lato quello reale di Federica, una giovane ragazza a cui viene diagnosticato un melanoma avanzato all’Istituto “Pascale” a partire da un neo sospetto sulla spalla. Dall’altro quello immaginario di “Derma City”, all’interno del corpo di Federica, dove l’investigatore T indaga e sconfigge il colpevole del tumore, il melanocita Melanì.

Tags:  ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>