Stan Lee fa causa a Disney

La Stan Lee Media, la compagnia creata da Stan Lee, padre dei supereroi Marvel, avrebbe deciso di avviare una causa contro la Disney, in quanto, a detta sua, avrebbe sfruttato i suoi supereroi senza averne i diritti: secondo l’accusa formulata dalla compagnia, l’azienda creata da Walt Disney avrebbe dichiarato apertamente di possedere i diritti d’autore su questi personaggi e, pertanto, di poterli sfruttare a suo piacimento, solo che la dichiarazione in questione sarebbe del tutto falsa.

La Stan Lee Media è pronta a chiedere il massimo risarcimento e di riottenere il pieno controllo dei personaggi da qui in avanti. Ricordiamo che lo sfruttamento dei personaggi Marvel ha finora portato nelle casse della Disney circa 5,5 miliardi di dollari.

Il sito Comicbookmovie, però, focalizza l’attenzione su fatto che la Stan Lee Media avrebbe ottenuto i diritti dei supereroi nell’ottobre del 1998, pagando Stan Lee con delle azioni che poi si sono rivelate senza alcun valore, a causa della bolla economica verificatasi a fine anni ’90. La cosa strana però, è che lo stesso Lee avrebbe ceduto,  nel novembre del ’98, i diritti delle sue creature alla Marvel Enterprises Inc. senza farsi alcun problema. Qui sicuramente qualcosa non quadra. Noi, intanto, attendiamo la risposta della Disney e vi terremo aggiornati.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>