[Speciale Live Action] Secret Agent X-9 (1945)

Questa settimana, per il nostro consueto appuntamento dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione, ritroviamo una nostra vecchia conoscenza fumettistica, Secret Agent X-9 che ritorna con un nuovo serial datato 1945 a riproporci le sue avventure.

La regia di questa nuova produzione è stata firmata a quattro mani da Lewis D. Collins (divenuto famoso a livello internazionale per aver diretto Un sentiero nel deserto nel 1935 con John Wayne e diversi serial cinematografici per la Universal), Ray Taylor che ha curato la regia delle prime due serie tv dedicata a The Green Hornet e che incontreremo ancora nel nostro cammino con altre produzioni di questo genere.

La serie è tratta dall’omonimo fumetto di Dashiell Hammett alla sceneggiatura e di Alex Raymond ai disegni, quest’ultimo passato alla storia per aver dato vita al personaggio di Flash Gordon di cui vi abbiamo già parlato qualche settimana fa in un’altra puntata del nostro speciale dedicato ai live action tratti da fumetti ed animazione.

Il cast della serie è così composto: Lloyd Bridges nei panni di Phil Corrigan – Secret Agent X-9, Keye Luke che interpreta Ah Fong, Jan Wiley nel ruolo di Lynn Moore, Victoria Horne che impersona Nabura, Samuel S. Hinds nei panni di Solo, Cy Kendall che interpreta Lucky Kamber, Jack Overman nel ruolo di Marker, George Lynn che impersona Bach, Clarence Lung nei panni di Takahari, Benson Fong che impersona Dr. Hakahima, Arno Frey nel ruolo Kapitan Grut, Ferdinand Munier che impersona Papa Pierre Dupray, Ann Codee nei panni di ‘Mama Pierre’ Dupray.

La trama del serial cinematografico segue abbastanza fedelmente quella del fumetto con solo alcune licenze artistiche dovute molto probabilmente ad esigenze di produzione. In questo nuovo serial troviamo gli agenti americani, cinesi e australiani uniscono le proprie forze per impedire ai Nazisti di ottenere la formula di un combustibile sintetico.

Come accennavamo in apertura, si tratta del secondo serial dedicato all’agente segreto X-9 di Hammet e Raymond.

A differenza del serial del 1937 qui le tematiche risentono molto del ricordo del secondo conflitto mondiale appena concluso; infatti, se nel primo serial il cattivo era un ladro di gioielli, qui invece è il Nazismo a minacciare la pace mondiale e, come nel conflitto reale, alle forze segrete delle varie nazioni non restera` altro che unirsi per combattere il nemico comune.

Come già avvenuto per la prima serie di Secret Agent X-9, dobbiamo dire che anche questa seconda serie non arrivò mai in Italia ed oggi chi vuole (ri)scoprire questo serial deve necessariamente affidarsi alla rete per trovare o negozi online che mettano in vendita i DVD dell’intera serie o eventuali siti di streaming che lo possiedono. Per facilitare la ricerca, rendiamo disponibile l’elenco degli episodi.

Titoli degli episodi:

1) Torpedo Rendezvous
2) Ringed by Fire
3) Death Curve
4) Floodlight Murder
5) Doom Downgrade
6) Strafed by a Zero
7) High Pressure Deadline
8) The Dropping Floor
9) The Danger Point
10) Japanese Burial
11) Fireworks for Deadmen
12) Big Gun Fusillade
13) Zero Minute

Come diciamo sempre arrivati a questo punto delle nostre recensioni, sconsigliamo la visione della serie a chiunque non abbia la giusta apertura mentale per poter visionare un simile prodotto o a chi non conosca proprio nulla delle sue origini.

Anche per questa settimana abbiamo esaurito il tempo e lo spazio a nostra disposizione ma, prima di congedarci, vi ricordiamo che torneremo puntuali come sempre, la prossima domenica con un’altra imperdibile puntata del nostro speciale dedicato al mondo dei live action tratti dai fumetti e dall’animazione, quindi se volete rimanere aggiornati, continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!


Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>