Speciale I Vari Volti Di Lara Croft (4° Parte)

Nelle scorse settimane vi abbiamo presentato alcuni dei volti celebri che hanno dato corpo al personaggio di Lara Croft. La prima ed ultima in ordine di tempo a prestare il proprio volto al personaggio è stata Alison Carroll, seguita da Karima Adebibe e da Jill De Jong che vi abbiamo presentato la scorsa settimana. Quest’oggi vi mostreremo Lucy Clarkson colei che ha prestato volto e corpo a Lara per Tomb Raider Chronicles.

In questo capitolo del  gioco la storia inizia una settimana dalla scomparsa (presunta) di Lara, nella sua residenza si tiene un ricevimento funerario in onore dell’archeologa, data ormai definitivamente per morta. All’esterno della magione viene persino installato un monumento commemorativo che la raffigura. Al ricevimento prendono parte alcuni degli amici più intimi di Lara, tra i quali il prete Dunstan e Charles Kane che, riuniti da Winston, iniziano a discorrere sulle imprese compiute dalla donna.

Il primo racconto inizia da Kane, che parla di una delle prime imprese della donna, la ricerca della Pietra Filosofale, nella quale Lara viene braccata per le strade di Roma dai suoi soliti accerimi rivali, i predoni Larson e Dupont, anche essi interessati al manufatto. Seguono poi gli altri aneddoti.

Un secondo di Kane, che assisté Lara durante l’inseguimento del boss mafioso russo Sergei Mikahilov, e del ammiraglio Yarofev, diretti presso un’imprecisata meta nelle profondità del Oceano Atlantico alla ricerca del relitto di un sottomarino tedesco risalente alla Seconda Guerra Mondiale, dove vi è un particolare artefatto conosciuto come Lancia del Destino.

Quello di Padre Dunstan, che diretto presso il villaggio abbandonato di un’isola della costa irlandese per compiere un esorcismo, si ritrovò come “assistente clandestina” una diciassettenne Lara, da poco rimasta orfana e temporaneamente residente insieme a Winston.

Infine, quello di Winston, che narra dell’incursione di Lara presso il grattacielo della corporazione di Von Croy, per sottrargli l’artefatto Iride, che era già stato anni addietro motivo di astio tra i due.

Nel frattempo, in Egitto, Von Croy rinviene dalle macerie lo zaino di Lara.

Ci sarebbe sicuramente molto altro ancora da dire ma preferiamo fermarci qui e dare voce e spazio alla corposa gallery fotografica, rinviando ogni altro argomento alla prossima puntata del nostro speciale, ed invitandovi a continuare a seguirci.

Stay Tuned!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>