Space Battleship Yamato 2199 Non andrà in TV prima del 2013

Space Battleship Yamato 2199, il remake della prima serie tv anime della Yamato, non andrà in onda in Giappone fino al 2013 o anche dopo questa data. Il primo volume Blu-ray Disc / DVD sarà in vendita nei negozi a partire dal prossimo 25 maggio, dopo essere stato venduto in anteprima in alcune proiezioni teatrali il prossimo 7 aprile.

La serie in Giappone (e non solo li) è molto attesa sia perché è il remake di una vecchia gloria giapponese, sia perché la produzione ha investito moltissimo in questo progetto che, forse, vuole essere molto più di un semplice remake. La sensazione che si ha vedendo i trailer e seguendo le notizie sul sito ufficiale del progetto è che possibilmente vorrebbero trasformare la serie in un potenziale reboot della saga e a dimostrarlo sono le scelte che sono state fatte che sinteticamente possiamo così riassumere:

  • Hideaki Anno il regista di Neon Genesis Evangelion parteciperà alla serie, disegnando gli storyboard per la sequenza di apertura;
  • Diretto da Yutaka Izubuchi (RahXephon, Patlabor, God Sigma, Gasaraki);
  • Caratterizzato graficamente da Nobuteru Yuuki (Record of Lodoss War, Escaflowne, Battle Angel Alita, X – The Movie);
  • Il mecha design è curato da Makoto Kobayashi (autore in Mobile Suit Gundam ZZ, Giant Robot, Last Exile, Space Battleship Yamato: Rebirth Chapter);
  • Il film lancio e la serie tv sono prodotte da Shoji Nishizaki, figlio dello scomparso Yoshinobu Nishizaki, co-creatore della serie con il più famoso Leiji Matsumoto (Capitan Harlock, Galaxy Express 999) a cui si deve il film d’animazione del 2009 Space Battleship Yamato: Rebirth Chapter;
  • Il doppiatore Shigeru Chiba sarà il comandante Sakezou Sado, l’ufficiale medico famoso per trastullarsi bevendo sake ogni volta che può;
  • Il doppiatore Keiji Fujiwara sarà l’ufficiale Isamu Enomoto, nato ad Aomori, ed è sta l’addestratore di Kodai e Shima;
  • La doppiatrice Aya Hisakawa sarà il luogotenente Kaoru Niimi, nata a Tokyo, è stata un ufficiale addetto alle informazioni, data la sua bravura ad analizzare i dati, ha anche una laurea in psicologia e presta consulenze agli altri membri dell’equipaggio;
  • La doppiatrice Rie Tanaka sarà il sottotenente Akira Yamamoto, nata nella città di Arcadia su Marte;
  • La doppiatrice Rina Satou sarà Makoto Harada, ufficiale medico proveniente da Akita;
  • Aya Uchida sarà il sottufficiale Yuria Misaki;
  • Takayuki Sugo (Jigoku Shoujo – Wanyuudou) interpreterà Jūzō Okita, capitano della Yamato;
  • Daisuke Ono (Kuroshitsuji – Sebastian Michaelis; Durarara!! – Shizuo Heiwajima; Haruhi Suzumiya – Itsuki Koizumi; Umineko no naku koro ni – Battler Ushiromiya) rivestirà i panni di Susumu Kodai;
  • Kenichi Suzumura (Kara no kyoukai – Mikiya Kokutō; Gintama – Okita Sougo; Ichigo 100% TV – Junpei Manaka; Mobile Suit Gundam SEED – Shinn Asuka; X – Kamui Shiro) presterà la voce a Kodai, il migliore amico di Daisuke Shima;
  • Houko Kuwashima (Clannad – Tomoyo Sakagami; Claymore – Clare; FullMetal Alchemist – Rose Tomas; Hakuouki – Chizuru Yukimura; Inuyasha – Sango) si calerà nel ruolo dell’eroina Yuki Mori.
  • Akira Miyagawa (Shin Mazinger Shougeki! Z-Hen, Emily della luna nuova) comporrà la colonna sonora, sia della nuova serie anime per la TV, che del film animato (un rimontaggio delle prime due puntate della nuova serie tv e ne rappresenta l’anteprima); suo padre, Hiroshi Miyagawa, aveva composto le musiche per l’anime capostipite del 1974 e per i relativi sequel. Il giovane Miyagawa ri-arrangerà precedenti lavori del padre, ma allo stesso tempo comporrà nuovi pezzi, che saranno registrati con un orchestra dal vivo nell’arco di un mese;
  • Isao Sasaki, già cantante della sigla storica della serie, riarrangerà e ricanterà il tema portante della serie e del resto non riusciamo a pensare ad una voce diversa per quel motivo.

Ed eccovi in estrema sintesi il plot della serie. Anno 2199, la Terra è stata bombardata per cinque lunghi anni dall’impero invasore di Gamilas, e gli uomini costretti a rifugiarsi in strutture sotterranee per fuggire agli attacchi e alle radiazioni. Ora che le contaminazioni sono penetrate più in profondità nel sottosuolo, l’equipaggio della Yamato parte per un viaggio cosmico verso il pianeta Iscandar, dove la regina Starsha ha promesso ai terrestri una tecnologia capace di rigenerare il pianeta devastato.




Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>