Sin City arriva in sequel

Dopo un’ attesa durata quasi 7 anni, è arrivato l’annuncio del sequel di Sin City.

sin city

“Il pubblico con il primo Sin City non aveva mai visto niente di simile prima. Robert Rodriguez e io stiamo andando a dare un’ulteriore scossa alle cose per offrire un’esperienza cinematografica feroce che vada anche oltre la prima.” Con queste sibilline parole di Frank Miller è stato dato il via al sequel cinematografico di Sin City 2. “La sceneggiatura è praticamente finita, stiamo giusto facendo degli aggiustamenti. Ora siamo nel limbo del casting” Ha continuato Frank Miller, che ricordiamolo oltre ad essere l’autore del fumetto, è stato il co-regista assieme a Robert Rodriguez per il primo film.

Il cast risulta essere ancora in via di definizione (“rumors” accreditano un possibile ruolo per Antonio Banderas, che però ha dichiarato di non saperne nulla, ma Robert Rodriguez, non nuovo a queste cose, potrebbe anche chiamarlo il giorno prima di andare sul set) le riprese inizieranno a giugno.

In Italia la pubblicazione dell’opera di Miller ha avuto un vita piuttosto travagliata, solo la Magic Press, negli anni ’90, ha pubblicato in maniera organica e completa tutta l’opera di Miller:

Sin City (vol. 1) – Un duro addio (The Hard Goodbye)
Sin City (vol. 2) – Una donna per cui uccidere (A Dame to Kill For)
Sin City (vol. 3) – Un’abbuffata di morte (The Big Fat Kill)
Sin City (vol. 4) – Quel bastardo giallo (That Yellow Bastard)
Sin City (vol. 5) – Affari di famiglia (Family Values)
Sin City (vol. 6) – Alcol, pupe & pallottole (Booze, Broads, & Bullets)
Sin City (vol. 7) – All’inferno e ritorno (Hell and Back (a Sin City Love Story))

A questi si aggiunge un ottavo volume speciale L’arte di Sin City (The Art of Sin City), uno speciale albo di illustrazioni.

Non tutti i dettagli del sequel sono ancora stati svelati, anche se dovrebbe basarsi su “Una donna per cui uccidere”, “Alcol, pupe & pallottole” ed una terza storia originale scritta appositamente per il film.

“Una donna per cui uccidere” fumettisticamente è il prequel di “Un’abbuffata di morte” e “Quel bastardo giallo” rispettivamente terzo e quarto volume che insieme al primo, “Un duro addio”, componevano Sin City uscito negli Stati Uniti il 1º aprile 2005, e appunto diviso in tre episodi, che raccontano tre storie dell’opera originale di Miller: “Un duro addio”, “Quel bastardo giallo” e “Un’abbuffata di morte”. Quindi se lo vede dal lato fumettistico questo sequel sarebbe in realtà un prequel, insomma da far venire il mal di testa…

Alla luce di questo nel secondo capitolo sarà così possibile rivedere volti conosciuti, visto che “ci saranno un paio di storie vecchie e una nuova di zecca”, come spiega lo stesso Miller. “Le vecchie gireranno intorno a Blue Eyes e alle Old Town Girls, mentre la nuova avrà come protagonista Nancy Callahan (Jessica Alba) in un ruolo tutto da scoprire”. Ritroveremo tra gli altri anche Marv (Mickey Rourke) e Dwight McCarthy (Clive Owen) che in “Una donna per cui uccidere” viene travolto da Ava che dice di amarlo ma….

Si vociferava che il ruolo di Ava sarebbe andato ad Angelina Jolie mentre secondo le ultimissime (ma ancora in attesa di conferma) sarà Rachel Weisz a interpretarla. Nel frattempo Robert Rodriguez ha fatto sapere di essere intenzionato a trasformare il fake-trailer inserito in Grindhouse, “Machete” in un lungometraggio di ampio respiro.

icollezionisti

2 Commenti a Sin City arriva in sequel

  • ILoveFrankMiller  dice:

    Sono 7 anni che aspettavo questa notizia, speriamo che non ne debbano passare altri 7 perchè possa andare al cinema a vederlo, anche perchè il tempo passa e gli attori invecchiano e questo significherebbe stravolgere il cast e sarebbe un vero peccato (per non dire delitto) visto il capolavoro che hanno partorito col primo film.

    • Arzack  dice:

      tranquillo non si parla di aspettare altri 7 anni, il film e veramente in dirittura d’arrivo…

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>