Si è felicemente conclusa MEMO 2011

Si è conclusa ieri, negli ampi spazi espositivi del Foyer del PalaCultura Antonello da Messina, la mostra “MeMo 2011 – Rassegna modellistica dello Stretto”, organizzata e curata dall’Associazione Ferrovie Siciliane – AFS(Messina), con il patrocinio della Provincia Regionale di Messina e del Comune di Messina. Un evento arrivato alla sua seconda edizione e che raccoglie non solo moltissimi appassionati e collezionisti ma anche aziende del settore che hanno trovato in questa rassegna un punto d’incontro non solo con i collezionisti ma anche a chi si accosta a questo mondo per la prima volta.

La seconda edizione della mostra è stata allestita con il modellismo ferroviario e navale , ma non sono mancate sorprese per gli appassionati di altri modellini. Quella di quest’anno si è rivelata una grande mostra che di piccolo aveva solo le dimensioni degli oggetti esposti: plastici e diorami ferroviari, navi, aerei, automobili, soldatini, figurini. Il tutto è stato animato dalla voglia di portare, seppur su scala infinitamente più piccola tutti gli elementi che animano il nostro mondo: Terra, Aria, Acqua. Sulla scia della precedente edizione, anche quest’anno è stato possibile ammirare un grande circuito ferroviario, composto da tanti moduli provenienti da diverse province siciliane e dalla vicina Calabria, andando a sviluppare un tracciato utile di oltre 90 metri di binario che ha visto la presenza di ben 3 stazioni. E, oltre ad ammirare i convogli in circolazione sull’impianto, di modulo in modulo, di stazione in stazione, è stato anche possibile meravigliarsi alla vista dei trenini entrare ed uscire dalla nave traghetto. Memo acronimo che sta per Messina- modellismo è stata una vetrina importante di incontro per i professionisti ed aziende del settore di rilevanza nazionale che anche per questa volta ha potuto vantare la presenza delle più prestigiose ditte produttrici di modelli ferroviari (Hornby-Rivarossi, Acme, Os.Kar International, Roco-Gieffeci, Freccia Azzurra).

I rappresentanti delle aziende, hanno inoltre illustrato al pubblico le novità che presto saranno disponibili sul mercato. Tra le novità l’esibizione del modellino treno Freccia-rossa che porta i colori simbolo dell’unità d’Italia e modelli delle Navi Tragetto Cariddi e Secondo Aspromonte, dei traghetti della flotta Caronte&Tourist, i grandi velieri e le imbarcazioni d’epoca, le navi militari, quelle mercantili, i motoscafi, gli yachts ed i rimorchiatori. Tra l’altro i giovani collezionisti  hanno avuto la possibilità di fare sfrecciare un modellino nell’area appositamente destinata a loro “ l’area Kids”. L’evento è stato ovviamente arricchito da videoproiezioni, dibattiti e momenti di incontro che hanno contribuito a rendere la mostra piacevole ed interessante, oltre che a mostrare un netto miglioramento dell’offerta rispetto alla precedente edizione, il che fa ben promettere le prossime edizioni che non mancheremo di seguire e segnalarvi.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>