Pubblicato un volume antologico su Tezuka

La casa editrice Shogakukan ha pubblicato un libro che raccoglie gli appunti dell’artista mangaka Osamu Tezuka. Il volume è una raccolta di produzioni e prime opere pubblicata lo scorso Lunedi. Per la prima volta, la Tezuka Osamu Sōsaku Note to Shoki Sakuhin Shū 2 (questo il nome del volume che tradotto suona più o meno così: Note di Produzione Osamu Tezuka e precoce Collezione Opere 2) comprende le prime creazioni del “Dio dei Manga” quando era un ragazzino di 14 anni, ancora studente della scuola media nel 1943.

“Oyaji Tantei” (Old Man Detective) e “Baritone Kōjō Jiken” (The Baritone Factory Case), rappresentano i primi libretti manga di Tezuka e vengono riproposti all’interno di questo ricco volume. “Oyaji Tantei” è stato il primo progetto a penna ed inchiostro di Tezuka, ed una sua illustrazione è stata utilizzata per creare la copertina di del prezioso volume.

Il titolo detective baffuto ha fornito la base per Higeoyaji, un importante membro del cast di personaggi di Tezuka, oltre ad essere una figura ricorrente in molte delle sue numerose storie. Tezuka ha modellato il vecchio personaggio, basandosi sui tratti somatici del nonno di uno dei suoi compagni di classe.

Le note di produzione per Gessekai no Keisatsu (Life on the Moon) e Uchūtei Jiken (The Spaceship Affair), sono entrambe opere che rimangono inedite, compaiono nel libro con le note per le opere popolari di Tezuka come Jungle Taitei (Kimba il leone bianco) e Faust. I materiali presenti nel volume rivelano tante piccole curiosità sulle varie opere del maestro come ad esempio che Tezuka aveva immaginato per primo personaggio del suo Jungle Taitei ad una coppia di gemelli, piuttosto che un leone singolo.

Dopo aver conseguito la laurea in medicina, Tezuka ha abbandonato il suo lavoro come medico e ha continuato a diventare un mangaka importante e prolifico oltre che creatore di anime che hanno segnato la storia mondiale dell’animazione. Diary of Ma-chan è il suo primo mangad essere stato pubblicato, ed ha debuttato nel 1946. Seguono Astro Boy, Black Jack, e La Fenice che rappresentano solo alcune delle oltre 150.000 pagine di manga prodotte da Tezuka prima della sua morte avvenuta nel 1989.

Shogakukan ha pubblicato “The First Osamu Tezuka production notes” primo volume raccolta dedicato al più osannato degli autori nipponici agli inizi di dicembre 2010 e a 14 mesi di distanza prosegue con questo volume che, assieme al precedente, costituiscono una vera e propria perla che non dovrebbe mancare nella collezione di nessun appassionato di manga.

Tags:  ,

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>