Per festeggiare i suoi 125 anni Corto Maltese sbarca su Ipad e tablet

Per festeggiare i 125 anni dalla nascita di Corto Maltese (proprio il personaggio, non ovviamente il fumetto che è del 1967) RCS Libri e Rizzoli Lizard hanno deciso di pubblicare una serie a colori in 14 uscite non per l’edicola ma direttamente per iPad e tablet.

Hugo Pratt fa nascere il suo Corto Maltese il 10 luglio 1887 a La Valletta, nell’isola di Malta. Per celebrare il 125esimo anniversario della sua nascita, Rizzoli Lizard dedica al personaggio più famoso del fumetto italiano una speciale serie digitale, pubblicando il dieci di ogni mese due ebook illustrati e a colori fino al gennaio 2013.

125 anni di avventure è la prima serie italiana di fumetti a colori su iPad, composta di 14 uscite totali in formato ePub fixed layout ottimizzato specificamente per iBooks. I fumetti saranno disponibili anche in versione PDF su tutti i principali store. Gli ebook sono consigliati per la lettura su tablet e pc a colori con schermi da 8 pollici in su.

A partire da oggi, pubblicheremo con cadenza mensile tutte le 29 avventure di Corto Maltese che abbiamo raccolto in 14 uscite. Il dieci di ogni mese saranno acquistabili due ebook illustrati e a colori fino al gennaio 2013.

Oggi sono disponibili gratuitamente su iBookstore l’album celebrativo 125 anni di avventure, che racchiude la storia di Corto e una mappa interattiva di tutti i suoi itinerari, oltre a una pagina dedicata a Hugo Pratt, e il primo fumetto, La giovinezza, che racconta i primi viaggi di Corto e l’incontro con l’amico/nemico Rasputin, gratuito per tutto il mese di luglio.

I primi due titoli sono scaricabili su iBookstore:

Corto Maltese #0 (Album celebrativo): http://itunes.apple.com/it/book/corto-maltese-125-anni-di/id541006099?mt=11

Corto Maltese #1 La giovinezza: http://itunes.apple.com/it/book/corto-maltese-la-giovinezza/id540310780?mt=11

Le uscite successive saranno acquistabili a € 2.99.

Tags:  ,

2 comments to Per festeggiare i suoi 125 anni Corto Maltese sbarca su Ipad e tablet

  • Paolo  says:

    Chissà se il Maestro (Pratt) sarebbe d’accordo con questa bieca trovata commerciale, in che mani sono finiti i diritti di questo formidabile personaggio, che su carta è nato e su carta deve morire, altrimenti come si possono apprezzare i neri di Hugo Pratt, cosa non si fà per il dio denaro.

    • Francesco  says:

      Non sono nessuno per giudicare so solamente che ho un’antipatia innata per i censori, i probiviri… ma soprattutto sono i redentori coloro che mi disturbano di più
      C.M.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>