Le cause del rinvio del nuovo film delle Tartarughe Ninja

Lo scorso giugno, è arrivata la notizia del rinvio dell’uscita del reboot delle Tartarughe Ninja che verrà prodotto da Michael Bay e diretto da Jonathan Liebesman. La pellicola era inizialmente prevista per il Natale del 2013, dopo lo slittamento è stata messa in programma per il maggio del 2014.

Le motivazioni che hanno portato allo slittamento (almeno secondo alcuni rumor) ruotavano principalmente intorno a due problemi: la sceneggiatura e il budget, che doveva essere ridimensionato di 10/20 milioni di dollari e arrivare a una cifra intorno ai 125 milioni complessivi.

Nessuna di queste ipotesi è stata mai confermata dalla Paramount, quindi le uniche rassicurazioni in merito sono quelle arrivate dal co-creatore del franchise, Kevin Eastman, rilasciate a margine del Comic-Con tenutosi il mese scorso.

Intervistato da ComicBookResources Eastman è tornato nuovamente sulla questione dichiarando quanto segue:

Quello che stanno cercando di fare, è creare la loro storia, che dovrà comunque essere fedele al materiale originale, altrimenti rischiamo letteralmente la pelle, nella migliore delle ipotesi.

Di base, l’hanno rimandato per due motivi: una è che il regista, Jonathan Liebesman, voleva essere sicuro di riuscire a realizzare tutti gli effetti speciali al livello qualitativo che intende raggiungere, così come le scene d’azione. Inoltre, la nuova data di uscita coincide col 30° anniversario delle Tartarughe. Il primo fumetto è uscito il 5 maggio del 1984. Il 16 maggio del 2014 cade quasi esattamente 30 anni dopo. Si è trasformato in un film celebrativo.

Giusto ieri ho parlato col produttore Scott Mednick e aveva appena letto le ultime 50 pagine della nuova stesura della sceneggiatura è ha detto che è valida come la precedente – penso proprio che abbiano imbroccato la strada giusta. Ne ho vista una porzione, e, malgrado l’opinione diffusa, credo proprio che sarà un film grandioso (…) Sono chiaramente coinvolto anche io: faccio schizzi, disegni, character design, collaboro con gli scrittori, parlo col regista e i produttori. Insomma, sono presente attivamente.

Al momento non abbiamo altre informazioni in merito, ma se dovessero esserci non mancheremo di aggiornarvi.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>