La vita di Nelson Mandela a Fumetti

È arrivato in Europa, nel giorno del 94° compleanno di Nelson Mandela, il fumetto autorizzato che ritrae la lotta per i diritti umani del leader anti-apartheid, premio Nobel per la pace e primo presidente del Sudafrica democratico. A tradurre il primo fumetto su Mandela, pubblicato nel 2007 in Sudafrica, è stata la casa editrice spagnola ‘Escalera’, con sede alle Canarie. “Volevamo rendere omaggio a questa icona della politica e dei diritti umani ma anche far conoscere ai giovani spagnoli la vita del leader sudafricano e la storia della sua lotta contro l’apartheid” hanno dichiarato i fondatori di ‘Escalera’, aggiungendo che essendo vissuti per un periodo della loro vita in Sudafrica “l’opera è anche un modo per saldare il debito che abbiamo con quel paese”.

Gli autori della versione originale sono Umlando Wezithombe e la Fondazione Nelson Mandela. Il libro di 208 pagine, si legge sul sito della casa editrice spagnola, “raccoglie per la prima volta sotto forma di racconto grafico la lunga marcia di Mandela fino alla libertà della popolazione nera, indiana e meticcia in un paese dominato per decenni dalla minoranza bianca attraverso il regime dell’apartheid. È una storia capace di tirare fuori il meglio di ogni lettore, di dare un messaggio di speranza alle giovani e meno giovani generazioni di cittadini desiderosi di un mondo più sano. Il bene di esportazione di maggiore valore del Sudafrica non sono i diamanti, l’oro o il platino ma l’eredità di Mandela che hai tra le tue mani”.

‘Madiba’ – il nome del clan tradizionale al quale appartiene Mandela e uno dei suoi soprannomi – ha dedicato 67 anni della sua vita alla lotta contro l’apartheid, di cui 27 trascorsi in prigionia, per lo più a Robben Island dove ha contratto la tubercolosi. Liberato nel febbraio 1991, ha guidato il suo ‘African National Congress’ nei negoziati che tre anni dopo hanno portato il Sudafrica sulla strada della democrazia. Primo presidente democraticamente eletto, in carica dal 1994 al 1999, Mandela ha fatto della riconciliazione e della lotta alla povertà e all’ineguaglianza le priorità del suo mandato. Dal 2010 l’Onu lo festeggia ogni 18 luglio con un’apposita giornata mondiale a lui dedicata.

Ancora non sappiamo se il volume approderà in Italia, ma una cosa è certa, si tratta di una iniziativa editoriale che va lodata ed incoraggiata, a dimostrazione che a volte la realtà può ispirare i fumetti e non il contrario.

Tags:  ,

One comment to La vita di Nelson Mandela a Fumetti

  • malcom  says:

    Dopo Invictus sarebbe bello continuare a ri-vedere le gesta di Madiba, spero vivamente che qualche casa editrice lo pubblichi, magari per il circuito ristretto delle fumetterie, ma che venga tradotto e pubblicato in Italia.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>